ChimeraRevo – Il miglior volto della tecnologia

    Offerte Amazon di Ferragosto tra smartphone,PC, tablet, smartwatch e tanti gadget

    Offerte Amazon di Ferragosto tra smartphone,PC, tablet, smartwatch e tanti gadget


    Ecco le Offerte Amazon del giorno, un articolo in continuo aggiornamento dove potrete usufruire degli imperdibili sconti Amazon! Ah, e non dimenticate le esclusive Offerte Amazon della settimana! E se ciò non bastasse, date una bella occhiata alla...

    Ecco le Offerte Amazon del giorno, un articolo in continuo aggiornamento dove potrete usufruire degli imperdibili sconti Amazon! Ah, e non dimenticate le esclusive Offerte Amazon della settimana!

    E se ciò non bastasse, date una bella occhiata alla nostra sezione Offerte e alla sezione Coupon dove troverete le migliori offerte e coupon nel mondo della tecnologia. Ma non perdiamo altro tempo, ecco tutte le migliori offerte di oggi!

    Xiaomi Mi A2 Lite con 10€ di sconto su Geekmall con questo coupon!Con questo speciale coupon potrete acquistare il nuovissimo Xiaomi Mi A2 Lite da Geekmall con 10 euro di sconto e con i tantissimi servizi gratuiti offerti dallo store!Androidgeekmall offerte geekmall xiaomi Offerte Amazon del giorno

    Anche oggi tante nuove offerte su gadget High Tech e prodotti tecnologici interessanti! Se invece volete offerte in tempo reale e sempre a portata di mano, allora unitevi al nostro canale Telegram e imparate anche voi tutti i trucchetti su come risparmiare su Amazon che abbiamo deciso di svelarvi! Ma iniziamo subito con le offerte Amazon di oggi!

    ATTENZIONE: A causa delle offerte lampo subite dai seguenti prodotti, è possibile che i prezzi che vedete qui in basso non siano i prezzi attuali. In effetti i prodotti hanno un prezzo più basso di quello che vedete: di solito il prezzo mostrato è il prezzo dell’oggetto prima dell’inizio dell’offerta!

    PC & Accessori Offerta Lenovo Yoga YT3-X90L Tablet con Display da 10.1"... 599,00 EUR 449,00 EUR Offerta Acer Notebook Swift 3 SF314-52-31KB, Processore... 749,00 EUR da 628,40 EUR Offerta SADES SA810 3.5mm Multi-Platform Cuffie Gaming,... 95,69 EUR 23,99 EUR Offerta HP 24o Monitor Gaming 24", Full HD 1920x1080,... 149,99 EUR 109,99 EUR Offerta ZELOTES Mouse Senza fili,2,4G 7 Tasti 2400DPI LED... 29,99 EUR 15,99 EUR Chuwi Tablet PC Hi10 Pro 10.1 pollici Dual OS... 199,99 EUR Smartphone & Accessori Offerta 10 pollici (10.1) Tablet BEISTA con Funzione... 120,99 EUR 88,99 EUR Offerta Huawei Mediapad M3 Lite Wi-Fi Tablet PC, Display... 249,90 EUR 224,99 EUR Offerta Tablet 10 pollici Con Custodia Protettiva Android... 129,99 EUR 108,99 EUR OUKITEL MIX 2 5.99 pollici (rapporto 18: 9)... 229,99 EUR Elephone A4 Smartphone 4G, 5.85 Pollii HD Notch... 139,99 EUR LG Q6 Smartphone Dual SIM FullVision 5.5'',... 349,90 EUR Informatica & Elettronica Offerta Drone Parrot Bebop 2 Adventurer PF726204AA 599,90 EUR 388,88 EUR Offerta Crosstour 4K 16MP Action Cam WIFI Subacquea Ultra... 119,99 EUR 49,99 EUR Offerta Arozzi - Torretta sedia da Gaming, Nero, 50 x 55 x... 209,90 EUR 149,99 EUR Offerta Smartwatch Android, Willful Smart Watch Telefono... 72,99 EUR 34,99 EUR Offerta smartwatch dz09,ZKCREATION orologio android uomo... 25,99 EUR 13,89 EUR Offerta The Crew Ultimate Edition (PS4) - [Edizione: Regno... 30,99 EUR 25,85 EUR I migliori siti per comprare iPhone e smartphone ricondizionatiOggi vi daremo la possibilità di risparmiare sull'acquisto del vostro nuovo smartphone. Ve la lascerete scappare?AndroidGuida Acquisto iPhone ricondizionato PROMO AMAZON| Prodotti AmazonBasics per Gaming OFFERTE AMAZON| Prodotti AmazonBasics per Reflex PROMO AMAZON| Accessori PC & Gaming – Trust Amazon Renewed

    Con Amazon Renewed è possibile acquistare tantissimi prodotti ricondizionati – garantiti da Amazon – a prezzi molto vantaggiosi e, soprattutto, con 1 anno di garanzia! Grazie a questa nuova sezione dunque, si potranno ottenere prodotti tecnologici a prezzi molto più bassi! Tantissime poi le categorie a disposizione, tra le quali:

    Cellulari e smartphone Informatica e PC Videogiochi e Console Dispositivi Amazon

    Ma il mondo del ricondizionato è ancora più vasto! Se volete potete dare un’occhiata alle nostre guide d’acquisto (di seguito) dove potreste trovare occasioni imperdibili su dispositivi di fascia alta pur rimanendo nel vostro budget iniziale!

    Ecco una lista dei vari dispositivi ricondizionati che potrete trovare sia su Amazon che su eBay:

    iPhone ricondizionati Samsung Galaxy ricondizionati Tablet ricondizionati PlayStation 4 ricondizionate Xbox One ricondizionate Dispositivi Apple ricondizionati Macbook ricondizionati Ricondizionato eBay Macbook ricondizionati e garanzia 12 mesi: quale comprare e doveSpesso diamo una cattiva accezione alla parola ricondizionato. In questo articolo scoprirete che non è proprio una brutta idea farci un pensierino.AppleGuida Acquisto ricondizionato

    E voi, avete trovato ciò che cercavate? Ci vediamo domani con una nuova carrellata di Offerte Amazon! E se volete altre offerte, non dimenticatevi di iscrivervi al nostro Bot Messenger di Facebook che vi assisterà H24 e vi fornirà tante offerte, promozioni e coupon!

    Come trasferire foto da Samsung a PC o Mac

    Come trasferire foto da Samsung a PC o Mac


    I Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ sono indubbiamente fra i migliori camera phone disponibili ad oggi sul mercato, quindi da molti vengono utilizzati per scattare e registrare un sacco di foto e video. Se vi state ponendo la domanda su come trasferire...

    I Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ sono indubbiamente fra i migliori camera phone disponibili ad oggi sul mercato, quindi da molti vengono utilizzati per scattare e registrare un sacco di foto e video. Se vi state ponendo la domanda su come trasferire foto da Samsung a PC, allora prendetevi 10 minuti di pausa poiché vi spiegheremo come fare.

    La guida completa è rivolta anche a chi non riesce a far riconoscere lo smartphone al PC. In questo caso, non andate nel panico poiché potrebbe trattarsi di un problema relativo ai driver. Le varie soluzioni che vi elencheremo di seguito sono valide per tutti i dispositivi Samsung (inclusi i tablet) e sono applicabili su tutte le versioni di Windows e macOS più recenti.

    Indice dei contenuti Come trasferire foto da Samsung a PC con Samsung Smart Switch Come trasferire foto da Samsung a PC con Importa immagini e video Come trasferire foto da Samsung a Mac Come trasferire foto da Samsung a PC o Mac con i servizi cloud

    Come trasferire foto da Samsung a PC con Samsung Smart Switch

    Smart Switch è un programma all-in-one ideato da Samsung che consente di gestire i suoi smartphone e tablet direttamente da PC Windows e macOS. Questo permette di installare tutti i driver necessari per far riconoscere il device personale, prodotto dalla società sudcoreana, alla macchina a cui è collegato e consente di eseguire un backup Android completo senza troppi problemi. Vediamo come sfruttarlo appieno.

    Windows Scaricate Samsung Smart Switch dal sito web ufficiale e cliccate su Download per Windows. Aprite il file Smart_Switch_PC_xx.exe appena scaricato sul computer e pigiate su Sì. Apponete una spunta su Accetto i termini del contratto di licenza e concludete il processo di installazione cliccando prima su Avanti e poi su Fine. A questo punto, procedete con il collegamento dello smartphone o del tablet Samsung al computer utilizzando il cavo USB originale. Avviate Samsung Smart Switch e scegliete Backup per inizializzare il processo di salvataggio di applicazioni, musica, foto e tanto altro ancora sul PC Windows. Precisiamo che l’operazione potrebbe durare alcuni minuti a seconda della quantità di file da salvare. Al termine del processo, cliccate su Conferma per chiudere il programma della società sudcoreana oppure accedere direttamente alla cartella contenente i vari file di backup pigiando sul pulsante presente in alto a sinistra. Mac

    Se disponete di un Mac, ecco i passaggi da seguire per usare il software di Samsung:

    Accedete al sito web ufficiale di Samsung Smart Switch e cliccate su Download per macOS. Una volta scaricato il pacchetto dmg, avviate il file eseguibile che si trova all’interno. Cliccate su Continua per 3 volte consecutive e poi su Continua, Accetta e Installa. Inserite la password dell’account presente su macOS e date Invio. Collegate il vostro device Samsung attraverso il cavo fornito in confezione. Cliccate su Backup e poi su Consenti per avviare automaticamente il processo di backup dei file presenti sullo smartphone o sul tablet Android, comprese le foto.

    Come trasferire foto da Samsung a PC con Importa immagini e video

    Come trasferire foto da Samsung a PC? A questa domanda rispondiamo con un altro metodo che è possibile sfruttare utilizzando uno strumento integrato in Windows, ossia Importa immagini e video.

    Vediamo come fare:

    Assicuratevi che il device venga riconosciuto dal computer Windows espandendo la tendina delle notifiche (effettuando uno swipe dall’alto verso il basso) e cliccando su Connesso come dispositivo multimediale. Spuntate su Fotocamera (PTP) presente nella schermata appena aperta. Collegate lo smartphone o il tablet Samsung al PC utilizzando il cavo USB. Aprite Esplora file di Windows pigiando sull’icona cartella gialla, situata in basso a sinistra sulla barra delle applicazioni Dal menu laterale, scegliete Computer/Questo PC. Fatto ciò, identificate l’icona del terminale Samsung e cliccate su di esso con il tasto destro del mouse e scegliete Importa immagini e video. A questo punto, il tool inizierà ad effettuare una scansione di tutte le cartelle presenti sulla memoria del dispositivo che contengono foto e filmati. Una volta concluso il processo, spuntate su Rivedi, organizza e raggruppa gli elementi da importare. Successivamente cliccate su Avanti e selezionate i gruppi di foto da importare sul computer. È possibile raggruppare i file multimediali scegliendo l’intervallo di date che deve passare fra un gruppo di scatti e l’altro attraverso lo slider Regola gruppi che trovate in basso a destra. In conclusione, cliccate su Importa per salvare tutte le foto e tutti i video sulla macchina.

    Solitamente, le immagini e filmati vengono salvati nella cartella Immagini di Windows ma è possibile scegliere un percorso di destinazione differente pigiando su Altre opzioni, collocato in basso a sinistra nella finestra principale dello strumento di importazione. Impostate la cartella preferita dal menu a tendina di Importa immagini in e Importa video in.

    Il tool integrato nel sistema operativo di Microsoft consente anche di associare dei tag alle foto da importare sul computer. È possibile fare ciò inserendoli in Aggiungi tag. Qualora lo smartphone o il tablet Samsung non venga riconosciuto da Windows, assicuratevi che il programma Smart Switch sia installato correttamente (poiché contiene i driver necessari) e che sia stata selezionata l’opzione Dispositivo multimediale (MTP).

    Come trasferire foto da Samsung a Mac

    Oltre al programma ufficiale Smart Switch, esistono altri 3 metodi efficaci che consentono di copiare foto da Samsung a Mac in pochi e semplici passaggi. In particolare, è possibile sfruttare il programma gratuito Trasferimento File Android (in inglese Android File Transfer), l’app Foto e il tool Acquisizione Immagine. Vediamoli nel dettaglio.

    Trasferire foto da Samsung a Mac con Android File Transfer

    Se volete collegare cellulare Samsung a Mac utilizzando un metodo alternativo a Smart Switch, allora vi consigliamo il software Trasferimento File Android. Si tratta di una semplice applicazione gratuita per macOS la quale consente di accedere facilmente alla memoria interna del dispositivo Samsung.

    Ecco come utilizzarlo al meglio:

    Collegatevi al sito Internet del software e cliccate su Download now. Aprite il file androidfiletransfer.dmg appena scaricato e selezionate l’icona Trasferimento File Android trascinandola in Applicazioni di macOS. Collegate lo smartphone o il tablet Samsung al Mac usando il cavo USB. Avviate Trasferimento File Android e sfruttate il mouse per copiare le foto e/o i video preferiti. Se volete selezionare più file contemporaneamente, utilizzate la combinazione di tasti cmd + click mouse.

    Se non riuscite a far riconoscere il vostro device ad Android File Transfer, assicuratevi che esso sia connesso come dispositivo multimediale oppure verificate che sia attiva l’opzione Dispositivo multimediale (MTP) in Connesso come fotocamera.

    Precisiamo, inoltre, che Trasferimento File Android è incompatibile sia con Kies che con Smart Switch, due software di Samsung. Il nostro consiglio è di disinstallare entrambi i programmi se non riuscite a usare Android File Transfer.

    Trasferire file da Samsung a Mac con l’app Foto

    MacOS mette a disposizione anche l’applicazione Foto per effettuare il backup di foto e video dal vostro smartphone o tablet Samsung.

    Ecco come utilizzarlo:

    Collegate il terminale al Mac attraverso il cavo USB. Tirate giù la tendina delle notifiche e scegliete Fotocamera (PTP) da Connesso come dispositivo multimediale. A questo punto il Mac dovrebbe aprire automaticamente l’app Foto. Cliccate su Importa presente in alto a destra per importare i file preferiti. Trasferire foto da Samsung a Mac con Acquisizione Immagine

    Qualora non riusciate a utilizzare l’app Foto, macOS mette a disposizione un secondo software chiamato Acquisizione Immagine, presente nella cartella Altro del Launchpad.

    Ecco come sfruttarlo:

    Aprite Acquisizione Immagine. Procedete con l’importazione manuale di foto e video presenti sullo smartphone o sul tablet Samsung trascinando semplicemente i file preferiti dalla finestra dello strumento alla cartella preferita su cui effettuare il backup.

    Come trasferire foto da Samsung a PC o Mac con i servizi cloud

    Se cercate un metodo per trasferire foto da Samsung a PC senza cavi, allora potreste utilizzare due servizi cloud sicuri molto diffusi che permettono di archiviare le foto online e sincronizzarle automaticamente sul PC sfruttando dei programmi gratuiti da installare sia su Windows che su macOS. Essi sono anche fra i migliori servizi cloud che offrono spazio gratis. Stiamo parlando di Google Foto e Dropbox.

    Trasferire foto da Samsung a PC con Google Foto

    Si tratta di un servizio messo a disposizione dal colosso dei motori di ricerca online che consente di archiviare foto e video illimitatamente su Google Drive rispettando alcune condizioni: le foto vengono compresse a una dimensione massima di 16 Megapixel e i video fino al Full HD.

    Vediamo come sfruttare al meglio questo interessante servizio:

    Scaricate Google Foto sul vostro smartphone o tablet Samsung dal Play Store. Completata l’installazione dell’applicativo, avviatelo. Tappate sui 3 trattini presenti in alto a sinistra e scegliete Impostazioni. Successivamente attivate le funzioni di backup e sincronizzazione impostando Alta qualità su Dimensioni caricamento. Dal vostro PC Windows o Mac, dirigetevi sul sito web ufficiale per scaricare il programma di Google Foto cliccando su Scarica, presente nel riquadro Backup e sincronizzazione (il sito riconosce automaticamente il sistema operativo che stato utilizzando). Una volta avviato e impostato l’account Google, il client scaricherà automaticamente le immagini e i video dallo smartphone Samsung al computer. Trasferire foto da Samsung a PC con Dropbox

    Dropbox è un altro servizio di cloud storage molto popolare che soddisfa pienamente tutti coloro che si pongono la domanda di come trasferire foto da Samsung a PC senza cavi. A differenza di Foto, però, esso non offre uno spazio di archiviazione illimitato. Il piano gratuito, infatti, propone soltanto 2 GB. Tuttavia, esiste un piccolo trucchetto per usare più account Dropbox su PC.

    Vediamo come utilizzarlo:

    Scaricate Dropbox dal Google Play Store e installatelo sullo smartphone o sul tablet Samsung. Aprite l’applicazione e tappate sui 3 trattini presenti in alto a sinistra. Pigiate sull’icona a forma di ingranaggio per accedere alle impostazioni. Selezionate l’opzione Attiva caricamento fotocamera. Passando al PC Windows o Mac, scaricate il client ufficiale del servizio pigiando su Scarica presente in alto a destra della pagina. Dopodiché cliccate su Download di Dropbox (la pagina riconoscerà automaticamente il sistema operativo utilizzato). A download completato, su PC Windows, procedete con l’installazione cliccando due volte sul file DropboxInstaller.exe e poi pigiate su Sì mentre su macOS cliccate sul pacchetto dmg appena scaricato (che contiene l’applicazione) e cliccate due volte sull’icona Dropbox per avviare l’installazione la quale avverrà in automatico. Pigiate su Registrati presente in basso a sinistra e procedete con la creazione gratuita dell’account compilando i vari campi Nome, Cognome, E-mail e Password. Ricordatevi anche di spuntare Accetto i Termini. Una volta completato tutto, cliccate su Registrati. A questo punto, è possibile accedere alla cartella cliccando su Apro il mio Dropbox oppure personalizzare l’installazione del software cambiando il percorso predefinito della cartella su cui verranno salvati foto e video. È possibile fare ciò, pigiando su Impostazioni avanzate e impostando il percorso preferito. Per aggiungere file e cartelle al Dropbox personale, è necessario semplicemente copiarli nella cartella della piattaforma cloud e attendere che l’upload termini con successo. Altri articoli utili

    Negli ultimi mesi, su ChimeraRevo, oltre all’articolo appena visto su come trasferire foto da Samsung a PC, abbiamo dedicato vari post molto interessanti che riguardano Samsung e altri argomenti trattati in questo articolo (es. Google Foto). Per questo, abbiamo deciso di proporveli qui sotto:

    Come resettare smartphone SamsungIl vostro smartphone Samsung presenta qualche problema che ne impedisce l'utilizzo? Potrebbe essere necessaria un reset completo del dispositivo.Androidsamsung Come fare screenshot SamsungNonostante la pressoché totale uniformità della user interface di Android, ogni volta che ci si trova alle prese con un nuovo dispositivo (sia esso uno smartphone o un tablet), si rischia di dover imparare da zero qualche procedura. Oggi affrontiamo l'argomento discutendo dei metodi più semplici per fare screenshot su dispositivi Samsung.Smartphoneapp android samsung Samsung Galaxy ricondizionato: quale comprareGli smartphone della serie Galaxy di Samsung sono tra i più apprezzati e venduti al mondo! Per questo è molto facile trovarli ricondizionati e garantiti, in perfette condizioni e con prezzi incredibili!Internetricondizionato Quale smartphone Samsung comprareGli smartphone Samsung sono molto richiesti ma come fare per orientarsi nella scelta? Ecco i migliori smartphone Samsung da comprare.AndroidGuida Acquisto samsung Hard Reset Samsung Galaxy: come effettuarloAvete mai sentito parlare della procedura Hard Reset per Samsung Galaxy? A volte si rende necessaria ed è più affidabile del soft-reset.Androidsamsung Come entrare in modalità provvisoria sui Samsung GalaxyIl nostro smartphone Samsung non risponde più come dovrebbe? Possiamo provare ad entrare in modalità provvisoria sui Samsung Galaxy (Safe Boot).Androidsamsung Cercare velocemente foto in Google FotoScopriamo alcune caratteristiche nascoste di Google Foto per aumentare la nostra produttività!Internet Come fare backup in Google Foto e Google Drive"Google backup e sincronizzazione" permette di caricare in cloud i vostri file ma, soprattutto, salvare foto e video senza limiti di spazio.Internet Archivio Google Foto: come funzionaGrazie alla nuova funzionalità introdotta da Google sarà possibile mettere da parte alcune foto senza doverle necessariamente cancellareAndroid Come creare GIF con Google FotoGrazie a pochi semplici passaggi è possibile creare simpatiche animazioni direttamente all'interno dell'app o del sito ufficialeAndroid Cancellare foto e video in Google FotoEcco come cancellare definitivamente foto e video in Google Foto. E cosa succede quando lo fate! La procedura è molto semplice.Android Come attivare il riconoscimento facciale in Google FotoDi norma non è possibile farlo in Europa per via delle leggi sulla privacy, ma chi dovesse averne bisogno potrà usare un piccolo stratagemmaAndroidapp android
    Tastiera meccanica gaming: quale comprare

    Tastiera meccanica gaming: quale comprare


    Acquistare una tastiera meccanica da gaming sta diventando sempre più frequente, non solo per chi passa ore e ore davanti ai giochi più in voga del momento ma anche fra chi vuole un prodotto di fascia superiore e con caratteristiche particolari. Le...

    Acquistare una tastiera meccanica da gaming sta diventando sempre più frequente, non solo per chi passa ore e ore davanti ai giochi più in voga del momento ma anche fra chi vuole un prodotto di fascia superiore e con caratteristiche particolari.

    Le combinazioni per andare incontro ai propri gusti sono davvero tante, con modelli colorati e accattivanti che oltre a catturare l’occhio offrono delle prestazioni superiori alla media in qualsiasi ambito.

    Prima di mostrarvi quali sono i tipi di tastiera meccanica da gaming che abbiamo selezionato per voi, è necessario scoprire insieme quali sono le caratteristiche che rendono questi prodotti così unici. A differenza delle tastiere classiche o delle tastiere ergonomiche infatti, si prestano a un utilizzo totalmente differente.

    Tastiera meccanica gaming: quale acquistare

    Se siete abituati a utilizzare la prima tastiera che trovate, magari in bundle con il PC, difficilmente avrete avuto il piacere di mettere le mani sopra un modello premium. Le tastiere meccaniche da gaming infatti, offrono una precisione e affidabilità superiori, che potrete riscontrare sia nell’utilizzo quotidiano che durante le sessioni dei vostri giochi preferiti.

    La differenza principale sta tutta nel meccanismo del tasto, chiamato switch, che permette di avere una pressione d’attuazione sempre costante e ben individuabile tramite il tatto, in modo da non commettere errori durante la digitazione. Ora, questi meccanismi sono quasi sempre abbastanza costosi e proprio per questo motivo vi diciamo fin da subito che puntare ad avere una tastiera meccanica economica potrebbe non essere una buona idea.

    In questa caso infatti sarebbe paragonabile alle più comuni tastiere a membrana e riuscirebbe a spiccare su di esse solo per il design e magari per la retroilluminazione. Vediamo un po’ quali sono le combinazioni che possiamo trovare.

    Tastiera meccanica da gaming: i tipi di switch

    Scegliere lo switch giusto per il vostro utilizzo influenzerà non poco il vostro feeling con la tastiera meccanica. La maggior parte di questi sono prodotti e commercializzati da Cherry Corporation, azienda leader del settore e proprio per questo motivo prendono il suo nome.

    Cherry MX Blu: sono gli switch di solito più scattanti e performanti fra quelli in circolazione, con un feedback sonoro davvero tipico che li fa apprezzare particolarmente da chi di solito scrive al PC. Non per questo vengono disdegnati dai gamers, fattore che li rende quindi particolarmente versatili. Cherry MX Marrone: anche in questo caso si tratta di un tipo di switch che non necessita di una pressione particolare e che emette un suono caratteristico anche se più attutito rispetto al modello precedente. Sono perfetti per la digitazione veloce ma allo stesso tempo permettono di scandire particolarmente bene i singoli tocchi. Cherry MX Nero: sono gli switch più pesanti della categoria e hanno un funzionamento differente rispetto agli altri. Il tipico click arriva infatti solo alla completa pressione mentre la soglia di attivazione è posizionata prima. Per questo motivo questi switch sono amati da chi gioca spesso a sparatutto in prima persona. Cherry MX Rosso: sono l’evoluzione del modello precedente, più leggeri ma con lo stesso funzionamento. Anche in questo caso infatti il feedback sonoro non corrisponde alla massima pressione. Sono i preferiti di chi cerca una tastiera da gaming poco rumorosa ma con alte prestazioni. Tastiere meccaniche gaming: le migliori da acquistare

    Adesso, dopo questa breve introduzione che ci ha permesso di spiegarvi nel dettaglio il funzionamento delle tastiere meccaniche da gaming, è il momento di mostrarvi i modelli che abbiamo scelto per voi. Siete pronti?

    1. HyperX Alloy Elite HyperX Alloy Elite RGB Tastiera Meccanica per il Gaming, QWERTY, US Layout, Cherry Blue HyperX - Accessorio 169,99 EUR HyperX Alloy Elite RGB Tastiera Meccanica per il Gaming, QWERTY, US Layout, Cherry Brown HyperX - Accessorio 169,99 EUR HyperX Alloy Elite RGB Tastiera Meccanica per il Gaming, QWERTY, US Layout, Cherry Brown HyperX - Accessorio 169,99 EUR

    Se riuscite a convivere con un layout di tipo americano, questa tastiera meccanica da gaming è assolutamente una delle migliori scelte attualmente disponibili sul mercato. Disponibile con tre differenti switch, incorpora quasi tutte le funzioni che un gamer si aspetterebbe di trovare in un prodotto del genere.

    La connessione avviene tramite cavo USB e la retroilluminazione, forse l’unico piccolo difetto è solamente il colore rosso, a dispetto dei maggiori concorrenti che offrono la modalità RGB. Il design è davvero piacevole e nella parte bassa incorpora un poggia polsi che potrà tornare utile nelle sessioni più lunghe.

    2. Corsair K95 RGB Platinum Offerta Corsair K95 RGB Platinum Tastiera Meccanica Gaming, Cherry MX Speed, Retroilluminato RGB Multicolore, Italiano QWERTY, Nero Corsair - Accessorio 199,90 EUR - 5% 190,66 EUR Corsair K95 RGB Platinum Tastiera Meccanica Cherry MX Speed Layout ...196.5€ACQUISTA

    Il modello precedente non fa al caso vostro? Niente paura! Corsair ha in serbo per voi il top delle tastiere meccaniche da gaming, con questo modello davvero fuori di testa. Curato fin nei minimi dettagli, offre dimensioni generose, che vengono però compensate dalle funzioni extra incluse nel corpo tastiera,

    Sono presenti infatti dei controlli multimediali dedicati, una rotella per il volume e un’illuminazione RGB completamente personalizzabile. Il poggia polsi in questo caso è smontabile, in modo da poterlo non utilizzare se non vi trovate comodi con la sua presenza. Ottima l’ergonomia e la grandezza dei tasti che difficilmente vi faranno sbagliare durante la digitazione.

    3. Logitech G413 Offerta Logitech G413 Tastiera per Giochi Meccanica, Nero Carbon, Layout Italiano Logitech - Accessorio 103,99 EUR - 18% 84,99 EUR

    Questa tastiera meccanica da gaming è la prima che incontriamo oggi a utilizzare degli switch proprietari, chiamati Romer-G. Sviluppati in collaborazione con un’azienda giapponese, riescono a dare un feedback davvero incredibile.

    Si tratta in questo caso di un modello essenziale, senza troppi fronzoli, che fa quello per cui è stato progettato e lo fa maledettamente bene. Il design è davvero minimale, senza tasti extra e senza retroilluminazione. Se cercate un modello performante, a un prezzo accessibile e senza funzioni aggiuntive, vi consigliamo di acquistarla al volo.

    4. Redragon K552 Kumara Tastiera Gaming Meccanica ROSSO Illuminata K552 KUMARA Di Redragon 87 Tasti Tastiera Meccanica Con Interruttori Blu Per PC Design Compatto Da Gioco (Layout QWERTY USA - Illuminazione A LED Rossi) Redragon - Personal computer 42,75 EUR Tastiera Gaming Meccanica RGB LED Illuminata K552 KUMARA Di Redragon 87 Tasti Tastiera Meccanica Interruttore Blu Per PC Gaming Design Compatto In Metallo ABS (QWERTY US Layout - Illuminazione RGB) Redragon - Personal computer 55,99 EUR

    Chi ha detto che per avere una buona tastiera da gaming meccanica è necessario spendere tanto? Se per voi basta l’essenziale e riuscite, anche in questo caso, a convivere con un layout americano, questo modello risulterà davvero interessante.

    Niente retroilluminazione, niente tasti aggiuntivi o funzioni speciali. In compenso, i suoi switch, cloni dei Cherry MX Blu, fanno bene il loro lavoro, restituendo un feeling davvero pregevole. Buoni i materiali che, anche se non pregiati, si dimostrano decisamente resistenti.

    5. Corsair K68 RGB Corsair K68 RGB Tastiera Meccanica Gaming, Cherry MX Red RGB, Retroilluminazione RGB Multicolore, Resistente all'Infiltrazione di Polvere e Liquidi, Layout Italiano QWERTY, Nero Corsair - Accessorio 147,23 EUR CH-9102010-IT - Corsair K68 RGB Tasteria Meccanica RGB Cherry ...146.5€ACQUISTA

    Ecco a voi una tastiera meccanica da gaming che fa della resistenza il suo punto forte. Il corpo di questa Corsair infatti, è resistente allo sporco e ai liquidi e non vi dovrete assolutamente preoccupare se siete soliti mangiare davanti al PC alle ore più improbabili.

    Dotata di switch Cherry MX Rossi, punta molto anche sulla personalizzazione, grazie a dei LED RGB che permettono di cambiare il colore della retroilluminazione con tantissime combinazioni differenti. Da non sottovalutare la possibilità di programmare i tasti grazie al software proprietario Corsair.

    6. Cooler Master MasterKeys Pro M Cooler Master MasterKeys Pro M Tastiera Meccanica con Switch Cherry MX Coolermaster - Accessorio 89,00 EUR Cooler Master Masterkeys Pro M RGB Tastiera Meccanica Cherry MX ...95.0€ACQUISTA

    Altro marchio davvero interessante in questo settore è Cooler Master, che propone delle tastiere meccaniche di buon livello a prezzi accessibili. Questo modello in particolare punta su un design essenziale e solido, con degli switch Cherry MX Rossi, che svolgono bene il loro lavoro.

    L’illuminazione dei tasti è completamente personalizzabile, grazie al modulo RGB integrato che permette centinaia di combinazioni differenti. Non è presente un poggia polsi che può però essere acquistato separatamente in un secondo momento scegliendolo fra i tanti modelli disponibili online.

    7. Logitech G613 Offerta Logitech G613 Tastiera Mecanica per Giochi, Wireless, con Tecnologia Lightspeed, Layout Internazionale Logitech - Accessorio 154,99 EUR - 23% 119,52 EUR

    Mancava alla nostra guida una tastiera meccanica wireless e la integriamo con questo prodotto di Logitech, dotato dei già citati switch Romer-G. La connessione è sempre stabile, grazie alla tecnologia proprietaria LIGHTSPEED, che promette stabilità ed efficienza.

    I controlli extra sono numerosi e rendono questa tastiera leggermente più ingombrante delle avversarie. Mancano purtroppo i LED per la retroilluminazione, fattore secondario se siete interessati solamente alle prestazioni. Ottima l’autonomia, soprattutto se paragonata a prodotti analoghi di altre case costruttrici.

    8. Razer Ornata Chroma Razer Ornata Chroma Tastiera Mecha-Membrane da Gaming, Supporto per Polsi Ergonomico, Tasti a Metà Corsa, Retroilluminazione RGB, Layout Italiano Razer Inc. - Accessorio 109,99 EUR

    Razer produce da sempre prodotti di alta qualità per i gamers di tutto il mondo e con questa tastiera meccanica da gaming ha introdotto un modello davvero innovativo. La tecnologia sfruttata è infatti la Mecha-Membrane, che combina il feedback tipico di questa tipologia di tastiere con un tipo di switch tutto nuovo.

    Il risultato è davvero ottimo, con un prodotto completo sotto tutti i punti di vista e altamente personalizzabile, colori di retroilluminazione compresi. Se volete avere fra le mani un marchio davvero prestigioso questa è la scelta perfetta.

    Altri articoli interessanti e conclusioni

    Termina qui, almeno per il momento, il nostro viaggio alla scoperta della miglior tastiera meccanica gaming attualmente in commercio. Come avete potuto vedere, i modelli che vi abbiamo presentato coprono quasi tutte le principali esigenze degli utenti, con prodotti di fascia alta e altri più economici ma altrettanto validi.

    Se poi siete amanti del gaming e volete maggiori informazioni su questo fantastico mondo, vi lasciamo alcuni articoli che siamo sicuri troverete interessanti.

    PC gaming: configurazioni e guida all’acquistoIl gaming è la vostra passione? In questa guida vi mostreremo come configurare la vostra nuova bestia da gioco!GiochiGuida Acquisto pc gaming Portatile gaming GTX 1050: i migliori da comprareSiete in cerca di un portatile da gaming con scheda video NVIDIA GeForce GTX 1050? Vediamo insieme quali sono i migliori modelli.HardwareGuida Acquisto Portatile gaming GTX 1060: i migliori da comprareSiete in cerca di un nuovo portatile, magari con scheda video NVIDIA GeForce GTX 1060? Vediamo insieme quali sono i migliori modelli.HardwareGuida Acquisto Portatile gaming GTX 1070: i migliori da comprareSiete in cerca di un nuovo portatile da gaming, magari con GPU NVIDIA GeForce GTX 1070? Vediamo insieme quali sono i migliori modelli.HardwareGuida Acquisto Sedia gaming: guida all’acquistoUn vero videogiocatore deve prestare molta attenzione alla postazione da gioco. Ecco a voi le migliore sedie da gaming che potete acquistare!GiochiGuida Acquisto Cuffie gaming: le migliori da comprareAvete intenzione di acquistare un nuovo paio di cuffie per la vostra postazione da gaming? Vediamo insieme quali sono le migliori.Giochiaccessori Guida Acquisto Migliori tappetini per mouse da gamingI tappetini da gaming sono un elemento molto importante della nostra postazione. Essi riescono a determinare la nostra sconfitta o la nostra vittoria.GiochiGuida Acquisto
    Droni economici: i migliori da comprare

    Droni economici: i migliori da comprare


    I droni suscitano sempre grande interesse. Da quando sono entrati nel mercato con prezzi accessibili a una fetta di popolazione molto più ampia, le loro applicazioni sono tra le più svariate. Usati come svago, possono regalare sorprese maggiori se...

    I droni suscitano sempre grande interesse. Da quando sono entrati nel mercato con prezzi accessibili a una fetta di popolazione molto più ampia, le loro applicazioni sono tra le più svariate. Usati come svago, possono regalare sorprese maggiori se usati alternativamente, basti pensare a coreografie e acrobazie in aria o a riprese dall’alto per i cortometraggi. Il loro grande successo obbliga i produttori a renderli sempre disponibili. Naturalmente la più grande varietà è disponibile, oltre che su siti specifici, su Amazon. Catapultiamoci subito nella top 10 Amazon dei migliori droni economici da comprare.

    OffertaPiù venduto N. 1 Drone con Telecamera, EACHINE E58 Pieghevole Drone con WIFI FPV HD 720P APP Mobile Controllo Grandangolare Selfie Drone Modalità di Attesa in Altitudine Giocattolo - Fumiekong 99,99 EUR - 23% 76,99 EUR OffertaPiù venduto N. 2 Mini Droni-Metakoo UFO Quadricottero Drone Toy con 3D Flips, Modalità Senza Testa, Una Chiave di Velocità di Ritorno RC Quadcopter (drone) Metakoo - Sport 45,99 EUR - 59% 18,99 EUR Più venduto N. 3 Potensic Drone GPS T35 Con Videocamera 1080P HD Drone WIFI ,Con Funzione di Seguimi,RTH e Sospensione Altitudine,Allarme di Bassa Pressione O WIFI Debole Giocattolo - Potensic 228,99 EUR OffertaPiù venduto N. 4 KYG Mini Drone Quadricottero Telecomando UFO Quadcopter LED Giroscopio 6 Assi Ricaricabile Modo Headless Timone Regolabile 2 x Batterie 150mAh in Dotazione Nero Giocattolo - NBGLASSES 59,99 EUR - 77% 13,99 EUR OffertaPiù venduto N. 5 Anbee Cavo dati Telecomando Lightning Cavo / Android Micro-USB Cavo / USB Type-C Cavo per DJI Spark e DJI Mavic Pro Drone Anbee 8,99 EUR - 11% da 7,99 EUR OffertaPiù venduto N. 6 AG-03 Mini Battle Drone, Remote Control Drone, 2.4Ghz Sensore giroscopico a 6 assi, pieghevole Quadcopter con 360°Flips con modalità Headless, One Key Start / Landing (una coppia) Giocattolo - AgoHike 62,99 EUR - 43% 35,99 EUR Più venduto N. 7 DJI Mavic Air Fly More Combo - Drone con Video 4K Full-HD I Immagini panoramiche sferiche da 32 Megapixel e raggio di trasmissione fino a 4 km - Bianco DJI - Elettronica 969,00 EUR OffertaPiù venduto N. 8 Mini drone pieghevole con telecamera Wifi FPV Live Video, una chiave di ritorno/Altitude Hold/modalità Headless/2.4G 4 canali 6 assi Sensore di gravità RC Selfie Quadcopter con due battles Giocattolo - Furibee 65,99 EUR - 15% 55,99 EUR OffertaPiù venduto N. 9 Goolsky Dongmingtuo X8 Drone Wifi FPV 2.4G Droni telecamera 720P RC Quadcopter Altitude Hold APP Controllo 3D Flip Headless Mode (ROSSO) Giocattolo - Goolsky 67,99 EUR - 12% 59,99 EUR Più venduto N. 10 Drone DROCON Cyclone X708W da Addestramento Versione WiFi e FPV, Quadricottero per Principianti e Ragazzi con Videocamera HD, Headless Mode e Ritorno con un Solo Tasto e Prezzo Contenuto.(X708W con FVP integrato) MJX RC - Giocattolo da 98,00 EUR

    Dopo aver dato un’occhiata alla proposta di Amazon è il caso di seguire i nostri consigli. Vi sono importanti caratteristiche da passare al vaglio per evitare errori nell’acquisto.

     Xiaomi MITU RC Drone  FAITHPRO Quadcopter Xiaomi MITU RC Drone con telecamera HD 720P WIFI FPV Battaglia a infrarossi multi-macchina La fotocamera 720P integrata è ottimizzata per catturare immagini e video dal cielo e offre la trasmissione FPV in tempo reale.Grazie alla funzione Altitude Hold, il drone si libra a una certa altezza, vola costantemente e senza intoppi nell'ambiente interno.Bloccando l'orientamento della testa attuale come direzione avanzata, anche se la rotazione del drone non influisce sulla corretta direzione in avanti del volo, rendendo la manipolazione più facile e più facile da padroneggiare.In modalità G-sensor, controlla la direzione della mosca inclinando solo il tuo drone RC. Anche il controllo con una sola mano è così facile.Fai un lancio a 360 gradi, un tiro continuo per un'azione perfetta e prestazioni meravigliose. Il drone MITU RC ha una funzione di battaglia a infrarossi con più macchine, divertiti con i tuoi amici. 76,08 EUR Acquista su Amazon

    Xiaomi ormai è prepotentemente entrata nel mercato presentando prodotti economici ma di ottima fattura. Il rapporto qualità-prezzo non è però l’unico cavallo di battaglia di questa azienda che fa anche dell’estetica una parola d’ordine. Il drone MITU RC risponde a tutte queste caratteristiche e offre anche qualcosa in più rispetto alla concorrenza. Vediamo subito tutto nello specifico:

    Dimensioni: 9,10 x 9,10 x 3,80 cm Peso: 880g Batteria e ricarica:  920 mAh  e ricarica completa in circa 60min Autonomia: 10min circa Altezza massima: 25 m di altezza Distanza massima: 50 m Camera: 1600 x 1200 px (immagini) e 1280 x 720 px (video) Colorazioni: bianca Controllo: app Xiaomi

    Nonostante non sia un campione di autonomia, questa è comunque leggermente superiore alla media considerando anche l’alimentazione della camera. Importante invece è la protezione delle eliche dei motori con barriere in plastica flessibile e resistente agli urti. Sorprendente è l’eleganza che lo rende sicuramente un possibile elemento d’arredo. Il drone, che regala discrete riprese e scatti nella media, è comandabile da remoto utilizzando l’apposita applicazione. Con questa anche l’esperienza di volo cambia, è infatti possibile programmare eventi o far compiere delle acrobazie. Il prezzo è superiore rispetto alla concorrenza ma è sicuramente giustificato.

    Xiaomi MITU WiFi FPV 720P HD Camera Mini RC Drone ...56.38€ACQUISTA Xiaomi MiTu drone WiFi 360 Tumbling Fotocamera Multi Infrarossi Battle Mini ...69.00€ACQUISTA EACHINE E010 Offerta Mini Drone, EACHINE E010 Mini UFO Quadricottero Droni per Bambini Adatto per Principianti 3D Flip Luce a LED (Verde) [ALTRE CARATTERISTICHE]: E010 mini drone si può dire che ha tutte le caratteristiche del quadricottero 4CH 6Axis, tecnologia di controllo remoto 2.4G, cambio di velocità alto / basso, rotazione a 360 gradi e un corso chiave riverenziale, quindi è un esploratore volante che osa rotolare.[TELECOMANDO A 2,4 GHz]: Basato sulla tecnologia di controllo remoto a 2,4 GHz, quindi il mini quadricottero può essere controllato in modo più preciso, il suo sistema di controllo remoto è semplice da configurare e da far volare, rendendolo ideale per i principianti.[360 DEGREE ROLLING]: Il semplice volo del WSAD è noioso, i nuovi effetti speciali a rotazione 3D sorprendono tutte le persone, rendendo possibile drone rc per prestazioni eccellenti di lanci.[ONE-KEY RETURN]: Con il sistema di posizionamento integrato, il drone quadricottero può individuare automaticamente il telecomando, basta premere un solo tasto di ritorno, rc drone tornerà automaticamente a voi.[GARANZIA DI SERVIZIO]: Si prega di notare che EACHINE vende solo prodotti NUOVI. Se hai trovato che il nastro adesivo è stato strappato o che alcuni accessori mancavano nel pacchetto quando hai ricevuto l'oggetto, ti preghiamo di non preoccuparti, abbiamo testato il nostro prodotto prima della spedizione per garantire che i prodotti siano in buone condizioni. Se avete qualche problema sul prodotto, non esitate a contattarci, faremo del nostro meglio per aiutare. 49,99 EUR - 58% 20,99 EUR Acquista su Amazon

    Non è sicuramente un campione, ma per il suo prezzo questo drone sa assolutamente difendersi bene. Sfortunatamente non dispone di una camera, ma ad un prezzo oscillante tra i 15 e 20€ non ci si può aspettare di meglio. Vediamolo subito:

    Dimensioni: 14 x 11 x 8,6 cm Peso: 186 g Batteria e ricarica: 150mA e ricarica in 50min circa Autonomia: 5min Distanza massima: 30m Camera: assente Colorazioni: verde, giallo, rosso, blu Controllo: telecomando dedicato

    L’assenza della della telecamera lo esclude automaticamente da un utilizzo professionale. È sostanzialmente rivolto a un pubblico molto giovane e può essere una buona idea regalo. La qualità dei materiali è buona ma non eccellente come ci si può aspettare da un prodotto di questa fascia. Rimane comunque un Amazon choice.

    Eachine E010 Mini 2.4G 4CH 6Axis Headless Modalità RC Quadcopter ...14.34€ACQUISTA DBPOWER U818A Offerta Sconosciuto DBPOWER U818A Versione FPV WIFI Drone Con Videocamera HD 720P Per Filmati dal Vivo, Quadricottero RC Con Funzione Headless - Facile Da Controllare Per I Principianti TELECAMERA 720P HD PER IMMAGINI MERAVIGLIOSE: Sei stanco d'immagini sfocate? Il nostro drone con telecamera da 720p catturerà ogni momento speciale con immagini straordinariamente belle, sia che si tratti di viaggi, sport o feste.TRASMISSIONE WI-FI IN TEMPO REALE PER PANORAMICHE INCREDIBILI: Fai in modo che il drone sia il tuo occhio che vola e sia pienamente controllato per scattare foto e video in qualunque istante. Poi condividi immagini e video sui social network con la famiglia e gli amici.CONTROLLO SEMPLICE PER I PRINCIPIANTI IN MODALITÀ ALTITUDE HOLD: Alcuni droni possono facilmente allontanarsi o perdere il controllo, ma il nostro velivolo non ha questo tipo di problemi perché è dotato di un altimetro avanzato che consente di mantenere la quota in modo accurato e di volare in modo molto stabile. I principianti non avranno problemi e possono diventare buoni piloti in pochissimo tempo!PROGETTATO PER PRINCIPIANTI E RAGAZZI: La funzione di decollo e atterraggio con un solo tasto rende questo drone una scelta eccellente per i principianti o i ragazzi. Le altre caratteristiche importantissime per chi vola per la prima volta con i droni sono soprattutto: la funzione headless mode, l'arresto d'emergenza e gli allarmi per bassa potenza e fuori portata.BATTERIA AGGIUNTIVA PER RADDOPPIARE IL TEMPO DI VOLO: Dotato di due batterie di grande capacità, può volare per 7-10 minuti se sono completamente cariche. Rispetto alla durata media di volo in questo settore che non supera i 6,5 minuti, con il nostro drone volerai più a lungo! 109,99 EUR - 18% 89,99 EUR Acquista su Amazon

    Salendo di prezzo, ma rimanendo comunque nella fascia economica, questo è il drone che fa al caso. Se si ha la necessità di fare riprese per video o per un uso non proprio professionale allora è la soluzione migliore.

    Dimensioni: 41 x 35,5 x 11cm Peso: 1,06kg Batteria: 2 batterie per un totale di 700mA Autonomia: da 7 a 10 min Distanza massima: 60m Camera: da 720p con slot di memoria da 4GB Colorazioni: nero Controllo: telecomando

    Il materiale di costruzione è l’ABS e questo lo rende abbastanza resistente alle escursioni termiche. I motori con cui è equipaggiato sono potenti anche se limitano molto l’autonomia. Nonostante il peso sia notevole è molto sensibile durante le giornate leggermente ventilate. Il telecomando di controllo dispone di un alloggio per lo smartphone per la trasmissione in tempo reale della visione. Quest’ultima peggiora, ma non troppo, di notte e si serve di appositi LED che inficiano però sull’autonomia. Non trascurabili sono le acrobazie o la modalità di emergenza, che permette di far atterrare il drone in situazioni critiche, gestibili direttamente dal telecomando.

    DBPOWER U818A WIFI FPV Drone con la modalità SENZA ...99.37€ACQUISTA Altri articoli utili

    Se la passione per il mondo dei droni non finisce qui allora non potete assolutamente perdere altri nostri articoli.

    I migliori droni da comprareSemplici giocattoli o vero hobby? Qualsiasi cosa pensiate, ecco una guida con tutti i migliori droni acquistabili in Italia.HardwareGuida Acquisto Droni cinesi: i migliori da comprareVolete entrare nel mondo dei droni ma non sapete quale scegliere? Ecco la nostra guida all'acquisto dei droni cinesi (anche economici).HardwareGuida Acquisto I migliori droni a massimo 100€Siete alla ricerca di un drone che non superi i 100 euro? In questa raccolta troverete i migliori su questa fascia di prezzo!HardwareGuida Acquisto I migliori droni a massimo 50€Sei un neofita interessato ad avvicinarsi al mondo dei droni ma vorresti spendere massimo 50€ ? Qui potrai trovare una raccolta dei migliori intorno a quel prezzo!Hardware
    Come aggiornare a Windows 10

    Come aggiornare a Windows 10


    Windows 10 è indubbiamente uno dei migliori sistemi operativi disponibili attualmente in commercio, adatto a qualunque tipo di utente. Pur essendo un OS particolarmente diffuso, ci sono ancora molte persone che utilizzano Windows 8, 8.1 o addirittura...

    Windows 10 è indubbiamente uno dei migliori sistemi operativi disponibili attualmente in commercio, adatto a qualunque tipo di utente. Pur essendo un OS particolarmente diffuso, ci sono ancora molte persone che utilizzano Windows 8, 8.1 o addirittura Windows 7. Siete capitati nella nostra guida perché volete sapere come aggiornare a Windows 10 e magari conoscere tutti i passaggi da effettuare nel caso voleste rendere la vostra macchina più scattante o accedere alle nuove funzionalità introdotte da Microsoft nell’ultima release. Con questo articolo, vediamo tutte le soluzioni disponibili al momento.

    Indice dei contenuti Requisiti per effettuare l’aggiornamento Come aggiornare a Windows 10 tramite Assistente aggiornamento Come aggiornare a Windows 10 tramite Media Creation Tool

    Requisiti per effettuare l’aggiornamento

    Prima di scendere nei particolari, è necessario assicurarvi che il vostro PC abbia i requisiti necessari per effettuare l’upgrade e per garantire una certa fluidità nell’utilizzo. Per prima cosa bisogna disporre della versione più recente di Windows 7 SP1 o Windows 8.1 Update. Per scoprirlo vi basta utilizzare la combinazione di tasti Win + R per accedere alla finestra Esegui, digitare il comando winver nell’apposito campo presente accanto a Apri: e pigiare su OK.

    Nel caso in cui aveste una edizione di Windows differente da quelle dette poco fa, allora vi consigliamo di scaricare quella più recente dalle apposite pagine Web per Windows 7 SP1 o Windows 8.1 Update. Una volta completata la procedura di controllo e/o installazione, assicuratevi che il vostro PC rispetti i seguenti requisiti:

    Processore: 1 GHz o superiore RAM: 1 GB per sistemi a 32 bit o 2 GB per sistemi a 64 bit Spazio su disco rigido: 16 GB per sistemi a 32 bit o 20 GB per sistemi a 64 bit Scheda video: DirectX 9 o versione successiva con driver WDDM 1.0 Display: 800 x 600 pixel

    Come aggiornare a Windows 10 tramite Assistente aggiornamento

    Microsoft mette a disposizione un tool chiamato Assistente aggiornamento Windows 10 che permette di effettuare l’upgrade all’ultima versione del sistema operativo in modo semplice e veloce.

    Vediamo come utilizzarlo:

    Per prima cosa è necessario scaricare lo strumento dal sito Web premendo su Aggiorna ora. Una volta completato il download, avviate il programma, cliccate su Sì alla richiesta di Controllo dell’account utente, leggete attentamente le condizioni di licenza e cliccate su Accetta se volete proseguire. A questo punto, Assistente aggiornamento Windows 10 effettuerà un controllo di compatibilità del vostro PC per vedere se è in grado di far girare o meno il nuovo OS. Una volta terminato, premete su Avanti. Successivamente, lo strumento si preparerà all’aggiornamento che si compone di 3 fasi: Download dell’update, Verifica del download e Aggiornamento di Windows 10. Una volta fatta la ricerca degli aggiornamenti e l’installazione del sistema operativo, il tool vi proporrà il messaggio L’aggiornamento è pronto. È necessario riavviare il PC per completare l’aggiornamento. Confermate cliccando su Riavvia ora. Lo strumento di Microsoft effettuerà alcune operazioni nel quale il computer verrà riavviato più volte. Una volta completata l’intera procedura, seguite il setup iniziale.

    Come aggiornare a Windows 10 tramite Media Creation Tool

    Media Creation Tool è un piccolo programma completamente gratis ideato da Microsoft che permette di scaricare qualsiasi versione di Windows 10 per poi installarla sul PC, copiarla su una pendrive oppure salvarla semplicemente in un file ISO da masterizzare su DVD.

    Detto ciò, vediamo come utilizzarlo:

    Collegatevi all’apposita pagina presente sul portale Web del colosso di Redmond e cliccate su Scarica ora lo strumento per avviare il download di Media Creation Tool. Qualora utilizziate un sistema operativo diverso da Windows, al posto di questo software, potrete scaricare direttamente l’immagine ISO di Windows 10 in versione a 32 o a 64 bit. Una volta avviato il tool, scegliete se effettuare l’aggiornamento a Windows sul PC che state usando oppure creare un supporto di installazione per installare l’OS su un’altra macchina. Nel primo caso, selezionate Aggiorna il PC ora e proseguite cliccando su Avanti. Attendete che venga effettuato il download di tutti i file necessari per procedere con l’installazione di Windows 10 e seguite la procedura guidata indicata sullo schermo. Se è possibile, l’upgrade verrà effettuato mantenendo le applicazioni, le impostazioni e i file presenti sull’attuale versione. Al contrario, cliccando su Cambia elementi da mantenere, potrete scegliere se installare Windows 10 mantenendo esclusivamente i dati personali (cancellando programmi e impostazioni) oppure non conservare nulla ed effettuare un’installazione pulita del sistema operativo. Nel secondo caso, invece, è possibile creare un supporto di installazione di Windows 10 per un altro computer utilizzando semplicemente una chiavetta USB da almeno 8 GB o un DVD vuoto. Per fare ciò, scegliete l’opzione Crea supporti di installazione (unità flash USB, DVD o file ISO) per un altro PC e pigiate su Avanti. Per impostazione di default, Media Creation Tool sceglie la versione di Windows 10 più adatta al computer che state utilizzando. In alternativa, potete personalizzare l’operazione togliendo la spunta su Usa le opzioni consigliate per questo PC in modo da scegliere qualunque release. Nel passo successivo, scegliete se creare una unità flash USB oppure un file ISO e continuate. Qualora aveste scelto la pendrive, il software di Microsoft copierà automaticamente tutti i file di Windows 10 sulla periferica. La stessa cosa avverrà per il file ISO ma questo dovrà essere masterizzato successivamente su un DVD vuoto. Fatto ciò, è necessario accedere al BIOS/UEFI del vostro computer e cambiare l’ordine di avvio impostando come primo dispositivo la porta USB dove avete collegato la pendrive contenente Windows 10 oppure il lettore CD/DVD in cui è inserito il disco di installazione. È possibile fare ciò dalla scheda Boot e poi premendo su F10 per salvare e chiudere il programma. In ogni caso, vi consigliamo di leggere la nostra guida su come entrare nel BIOS o UEFI su qualsiasi PC. Una volta completata l’operazione di installazione, procedete con l’impostazione iniziale ed effettuate l’attivazione di Windows 10 andando prima su Impostazioni e poi su Aggiornamento e sicurezza. Da qui, scegliete Attivazione e inserite il product key per attivare la vostra copia del sistema operativo. Altri articoli utili

    Se riscontrate problemi oppure desiderate approfondire qualche passaggio delle procedure viste poco fa,  allora vi consigliamo di dare un’occhiata agli articoli che vi proponiamo qui sotto:

    Chiavetta USB: quale comprareEsistono tantissimi modelli di chiavetta USB ma non sono tutte uguali. Cerchiamo di capire cosa le rende diverse e quale acquistare!HardwareGuida Acquisto Avviare UEFI su Windows 8.1 e Windows 10Cercate il bios UEFI e non lo trovate? Ecco una semplice guida per accederviWindowswindows 8 Come scaricare Windows 10 gratisIn questa guida andiamo a mostrarvi la procedura per ottenere Windows 10 gratis, come attivarlo e come installarlo sul vostro PC.Windowswindows 10 Scaricare ISO Windows 10Aggiornare Windows 10 può portare dei problemi o bug mentre un'installazione pulita consente di ripartire da zero. Ecco come scaricare la ISO di Windows 10.Windowswindows 10 Come installare Windows 10In questa guida troverete la procedura completa e dettagliata su come installare Windows 10, oltre che indicazioni su come scaricarlo e attivarlo.Windowswindows 10 Come funziona Windows 10: guida e installazioneEcco una guida che vi aiuterà ad approcciare al nuovo sistema operativo Windows ed a conoscerlo e sfruttarlo nei suoi numerosissimi aspetti e funzionalitàWindowswindows 10 Come aggiornare a Windows 10Finalmente avete deciso di fare l'upgrade a Windows 10 ma non sapete come fare? Non trovate più la notifica per poter effettuare l'upgrade? Questa guida fa al caso vostro!Windowsprogrammi pc programmi windows windows 10 Installazione pulita Windows 10: procedura da seguireRiscontrate dei problemi improvvisi con il vostro PC? Vediamo insieme come effettuare un'installazione pulita Windows 10 in poche mosse.Windowswindows 10 Come installare Windows 10: guida e downloadL'impresa non è più impossibile: basta dotarsi di pazienza e seguire qualche buona dritta!Windowswindows 10 Come velocizzare Windows 10Alcuni semplici trucchi per migliorare notevolmente le prestazioni di Windows 10 e renderlo più veloce su qualunque PC o tablet.Windowswindows 10 Acquistare licenze Windows a meno di 5€Perché attivare Windows con crack pieni di schifezze quando con pochi euro possiamo acquistare Windows con licenza legale ed originale? Ecco come fare.Windowswindows 10 Attivare Windows 10: guida completaAttivare Windows 10 è semplice: ecco la guida completa e aggiornata con tutti i passaggi da seguire e le migliori soluzioni da adottare.Windowswindows 10 Come scaricare o aggiornare a Windows 10 April 2018 UpdateIl 30 Aprile è stato rilasciato il nuovo Windows 10 April 2018 Update. Vediamo insieme come aggiornare il nostro PC o scaricare l'aggiornamento.Windowswindows 10 SSD con Windows 10: alcuni consigli da seguireLe unità SSD offrono prestazioni davvero inarrivabili dai classici Hard Disk. Spesso però il sistema operativo non gli permette di utilizzare la velocità massima. Scopriamo insieme come ovviare a questo problema.Windowswindows 10 Come ripristinare e reinstallare Windows 10Alcune volte Windows 10 può dare dei problemi e può essere necessaria una formattazione. Senza ricorrere in formattazione dei dischi, vediamo come ripristinarlo con la funzione di sistema.Windowswindows 10 Come installare Windows 10 da USBWindows 10 è un sistema operativo completo e universale che può essere anche installato su PC semplicemente da un'unità USB. Vediamo insieme come fare!Windowswindows 10 Windows 10 lento: come risolvereWindows 10 lento? Avete notato rallentamenti sul vostro sistema operativo? Ecco alcuni consigli per risolvere il problema.Windowswindows 10
    Come rimuovere virus dal PC

    Come rimuovere virus dal PC


    Al giorno d’oggi è molto semplice beccarsi un virus mentre si naviga in rete o si installano programmi che potrebbero sembrare inizialmente sicuri sul proprio PC. Per fortuna ci sono diversi servizi online e software antivirus che permettono di...

    Al giorno d’oggi è molto semplice beccarsi un virus mentre si naviga in rete o si installano programmi che potrebbero sembrare inizialmente sicuri sul proprio PC. Per fortuna ci sono diversi servizi online e software antivirus che permettono di accertarvi se il vostro computer è stato infettato oppure no e risolvere il problema in caso di esito positivo. Nelle prossime righe vi spiegheremo come rimuovere virus dal PC utilizzando diversi tool completamente gratuiti (e alcuni a pagamento) che possono essere sfruttati anche dai meno esperti grazie alla loro semplicità d’uso. Non perdiamo altro tempo e vediamo subito come fare.

    Indice dei contenuti Come rimuovere virus dal PC con antivirus Come rimuovere virus dal PC con rescue disk Come togliere virus dal PC senza formattare con antivirus online Come rimuovere virus dal Mac

    Come rimuovere virus dal PC con antivirus

    La prima cosa che possiamo consigliarvi subito da fare è di installare un buon antivirus sul vostro computer ed eseguire una scansione completa del sistema per la rimozione del virus dal PC. Attualmente, è possibile reperire su Internet diversi software per identificare virus sia gratuiti che a pagamento.

    Di seguito, vi proponiamo una lista dei migliori a cui potete affidarvi:

    Bitdefender Antivirus Free Edition o Total Security 2019/Internet Security 2019/Antivirus Plus 2019 (a pagamento) Avira Free Antivirus 2018 o Antivirus Pro 2018/Internet Security Suite/Prime (a pagamento) AVG Antivirus Free o Internet Security/Ultimate (a pagamento) Avast Free Antivirus o Internet Security/Ultimate/Premier (a pagamento) Windows Defender (incluso in Windows 10) Panda Free Antivirus o Dome Essential/Advances/Complete (a pagamento) Kaspersky Free o Anti-Virus/Total Security (a pagamento)

    Come rimuovere virus dal PC con rescue disk

    Nel caso in cui vi stiate chiedendo cosa fare per eliminare un virus dal PC che non riesce a portarvi alla schermata desktop di Windows, allora potete affidarvi ad un rescue disk. Parliamo di antivirus speciali che vengono venduti in CD auto-avvianti oppure scaricabili da Internet e pronti ad essere masterizzati su un CD vuoto.

    Un rescue disk, in sostanza, permette di ripulire un computer da virus. Una volta scaricato il file è necessario masterizzare l’ISO sul CD/DVD vuoto utilizzando vari programmi. In alternativa, potete creare una chiavetta USB avviabile con l’ISO del tool.

    In questo momento, ci sono varie soluzioni sul mercato ma di seguito vi proponiamo quelle più efficienti:

    Avira Rescue System Trend Micro Rescue Disk Kaspersky Rescue Disk The Trinity Rescue Kit Hiren’s Boot CD (per installare il rescue disk seguite la guida ufficiale) The Ultimate Boot CD System Rescue CD

    Come togliere virus dal PC senza formattare con antivirus online

    Se non volete o non riuscite ad installare programmi sul vostro PC Windows oppure non siete in grado di avviare un rescue disk da CD/DVD/pendrive, allora vi consigliamo di optare per gli antivirus online che possono essere avviati direttamente dal browser. Precisiamo che alcuni di questi richiedono per forza l’installazione di un piccolo programma sul computer per poter funzionare al meglio.

    Ecco gli antivirus online che vi proponiamo:

    Trend Micro HouseCall MetaDefender Cloud McAfee WebAdvisor Bitdefender Virus Scanner ESET Online Scanner VirusTotal (scansiona un determinato file o URL) Hybrid Analysis (scansiona un determinato file presente sul computer, un file online o un indirizzo URL) MyWOT (è una estensione che permette di aumentare la sicurezza quando si naviga online) Jotti Virus Scan (utilizza vari programmi antivirus per effettuare una scansione di un determinato file)

    Come rimuovere virus dal Mac

    Rispetto a Windows, macOS è un bersaglio molto difficile per virus e malware, quindi raramente potreste incappare in una minaccia. Se, però, volete sapere cosa fare per eliminare virus dal Mac, perché magari riscontrate un calo delle performance e volete scoprire di cosa si tratta, allora vi consigliamo di provare uno di questi programmi che vi proponiamo qui sotto:

    Gatekeeper (utility stock che può essere attivata dalle Preferenze di sistema) Avast Security o Security Pro (a pagamento) Panda Antivirus o Essential/Premium (a pagamento) Kaspersky Internet Security/Total Security (a pagamento) Malwarebytes Avira Free Antivirus o Antivirus Pro 2018 (a pagamento) ESET Cyber Security/Cyber Security Pro (a pagamento) Bitdefender Antivirus AVG AntiVirus VirusTotal Uploader Altri articoli utili

    Giunti alla conclusione di questo articolo dedicato alla rimozione di virus dal PC, vi proponiamo altri post interessanti che riguardano lo stesso argomento:

    Recuperare un Computer con Kaspersky Rescue DiskAvete dimenticato la password di accesso? Un problema impedisce l'avvio del vostro sistema? Provate a risolvere con Kaspersky Rescue Disk.Windows Rimuovere malware e virus: i migliori programmiL'antivirus vi ha abbandonato sul più bello? A tutto c'è rimedio, con la nostra guida.Windows Quali sono i migliori antivirus gratuitiStai cercando di proteggere il tuo computer da virus e minacce malware? Controlla il seguente elenco dei migliori programmi antivirus gratuiti che puoi usare per proteggere il tuo computer.Internetantivirus ImgBurn: masterizzare file ISO ed immagine gratis I migliori programmi per masterizzare su WindowsDa Nero Burning ROM a Imgburn, ecco una selezione dei migliori software di disk-burning esistenti al momentoWindowsprogrammi windows Creare ISO da DVD o CD su Windows e LinuxUna procedura particolarmente utile se si vogliono copiare e conservare interi supporti su un solo file!Linuxprogrammi windows
    ILIAD: come richiedere l’indennizzo per il ritardo della portabilità

    ILIAD: come richiedere l’indennizzo per il ritardo della portabilità


    ILIAD si è da sempre proposta come l’operatore definitivo per l’abbattimento di costi elevati. Il suo obbiettivo, infatti, è proporre delle offerte molto interessanti a un prezzo veramente ridotto. In questo modo va incontro a tutti quegli utenti...

    ILIAD si è da sempre proposta come l’operatore definitivo per l’abbattimento di costi elevati. Il suo obbiettivo, infatti, è proporre delle offerte molto interessanti a un prezzo veramente ridotto. In questo modo va incontro a tutti quegli utenti che sono stufi di vedersi ogni volta il conto prosciugato da costose offerte telefoniche. Inoltre, la copertura di rete di ILIAD ha fatto gola a numerosi utenti, i quali hanno deciso di dare una chance al nuovo operatore.

    Com’era prevedibile, l’alto numero di richieste di portabilità di ILIAD ha portato a dei ritardi che, ovviamente, non sono stati graditi dai vari utenti. Tuttavia, leggendo attentamente la carta dei servizi dell’operatore, si può notare che è presente un indennizzo che riguarda i ritardi che interessano la portabilità del numero della propria SIM.

    In questa semplice guida vedremo come richiedere l’indennizzo per il ritardo della portabilità di ILIAD.

    Indice A quanto ammonta l’indennizzo Come richiedere l’indennizzo Altre guide interessanti A quanto ammonta l’indennizzo

    Per aver diritto all’indennizzo, è necessario che siano passati almeno 2 giorni di ritardo rispetto ai tempi prestabiliti, i quali sono normalmente di 48 ore. Ovviamente, non devono essere presi in considerazione i giorni festivi, compresi il Sabato e la Domenica.

    ILIAD, quindi, garantisce 2,50 euro al giorno di rimborso per ogni giorno di ritardo. Si potrà accumulare un massimo di 50 euro complessivi che potranno essere tranquillamente recuperati dagli utenti sul proprio credito telefonico.

    Come richiedere l’indennizzo

    Purtroppo, non è possibile ottenere questo indennizzo in maniera automatico. Bisognerà, infatti, richiederlo all’operatore stesso tramite fax (+39 02 30377960), raccomandata (Iliad Italia S.p.A., CP 14106, 20146 Milano) o PEC.

    Qualunque sia il mezzo di comunicazione scelto, all’interno della richiesta dovranno essere riportati i seguenti dati: il proprio numero telefonico, l’intestazione e i giorni di ritardo che stiamo riscontrando. Consigliamo di agire via PEC, in quanto si dovrà inviare una semplice email all’indirizzo [email protected] con i dati elencati in precedenza.

    L’operatore, inoltre, ci tiene a specificare che l’indennizzo non è garantito per cause di forza maggiore, casi fortuiti o utilizzo del servizio non conforme alle norme contrattuali.

    Altre guide interessanti

    Siete interessati a conoscere più a fondo il mondo ILIAD? Ecco a voi alcune guide interessanti correlate all’argomento.

    ILIAD: offerte e coperturaEcco a voi tutte le offerte ILIAD e come verificare la copertura del nuovo operatore mobile in Italia. Le promozioni sono davvero shock!Internetiliad tariffe mobile Copertura Rete Iliad in ItaliaIliad è pronta ad esordire nel mercato italiano e lo ha fatto in grande stile. Ma la copertura?Internetiliad Come passare a ILIADSiete tentati dalla nuova offerta presentata dall'operatore più economico presente sul mercato? Oggi vi spiegheremo come passare a Iliad in tutta tranquillità.Internetiliad tariffe mobile Come ricaricare ILIADDalle informazioni trapelate, ricaricare una SIM Iliad può apparire particolarmente complicato. In realtà la soluzione è più semplice del previsto: pronti a scoprirla?Internetiliad tariffe mobile Roaming Europa ILIAD: cosa c’è da sapereIliad sta facendo parlare di sé in tutta Italia ma c'è una querelle relativa al Romaing Internazionale. Ecco tutto ciò che dovete sapere.Internetiliad Controllare credito ILIADMolti si stanno chiedendo com'è possibile controllare il credito di una SIM ILIAD. Beh, ci sono diversi modi per farlo, e qui vi mostreremo due nuovi metodi.Internetiliad Come effettuare la portabilità su ILIADSe avete acquistato una SIM ILIAD con un nuovo numero, e volete portare il vostro personale, vi diamo una buona notizia: ora potete farlo!Internetiliad Come fare recesso ILIADSe ILIAD non ha soddisfatto le vostre aspettative non preoccupatevi: è possibile tornare indietro effettuando il recesso in tempi ristrettissimi.Internetiliad Come contattare ILIADContattare l'operatore ILIAD può essere alquanto complicato. Nessun problema, in questa guida vediamo come farlo in modo semplice e veloce.Internetiliad Come parlare con operatore ILIADParlare con un un operatore di un gestore telefonico non è sempre facile, in questa guida vi spiegheremo come contattare rapidamente i consulenti ILIAD.Internetiliad Configurare APN ILIAD su Android, iPhone e iPadAvete comprato una SIM ILIAD ma non funziona la connessione a internet? Probabilmente dovete configurare il vostro smartphone. Ecco come fare!Androidiliad Come disattivare segreteria ILIADIl servizio di segreteria telefonica di ILIAD non può essere ancora disattivato tramite l'area personale, scopriamo come sopperire al problema.Internetiliad
    Come scoprire se una foto è stata ritoccata

    Come scoprire se una foto è stata ritoccata


    In rete ci sono davvero tantissime immagini, alcune di queste sembrano davvero impeccabili e realizzate in maniera professionale. Peccato che la maggior parte delle foto vengano modificate utilizzando degli appositi programmi/app per fotoritocco ed...

    In rete ci sono davvero tantissime immagini, alcune di queste sembrano davvero impeccabili e realizzate in maniera professionale. Peccato che la maggior parte delle foto vengano modificate utilizzando degli appositi programmi/app per fotoritocco ed editing. Abbiamo deciso, quindi, di realizzare questa guida in cui vi spieghiamo come scoprire se una foto è stata ritoccata in maniera semplice e veloce utilizzando dei software ad hoc oppure dei servizi online fruibili dal browser predefinito del vostro computer (PC Windows o Mac). Non perdiamoci in chiacchiere e vediamo subito come fare.

    Indice dei contenuti Come scoprire se una foto è stata ritoccata: JPEGsnoop Come scoprire se una foto è stata ritoccata: Izitru Come vedere se una foto è stata modificata: FotoForensics Come scoprire se una foto è stata ritoccata: Google Immagini

    Come scoprire se una foto è stata ritoccata: JPEGsnoop

    JPEGsnoop è un software sviluppato per Windows completamente gratuito molto facile da utilizzare che permette di vedere se una foto è stata modificata. Il programma sfrutta principalmente un database interno che confronta le immagini caricate con un grande numero di firme di compressione, quindi risulta particolarmente utile per scoprire se una foto è stata ritoccata oppure no.

    Vediamo come sfruttarlo al meglio:

    Collegatevi al sito web ufficiale di JPEGsnoop, scorrete verso il fondo della pagina e cliccate su Click to Download .ZIP che trovate sotto la sezione Download the Latest Version of JPEGsnoop!. Dopo aver terminato sia il download che l’installazione, aprite il programma e pigiate su Open Image… che trovate nel menu File. Scegliete l’immagine di cui volete controllare l’autenticità e cliccate prima su Apri e poi su OK per far partire l’analisi. Una volta che il software ha completato la procedura, nel messaggio che compare in fondo alla finestra di JPEGsnoop, leggete il risultato: nel caso in cui l’immagine fosse ritoccata, uscirà scritto Class 1 – Image is processed/edited o Class 2 – Image has high probability of being processed/edited mentre al contrario troverete Class 3 – Image has high probability of being original. In alcuni casi, il software potrebbe non riuscire a capire se la foto è stata ritoccata o meno. Ve ne accorgerete qualora comparisse il messaggio Class 4 – Uncertain if processed or original.

    Come scoprire se una foto è stata ritoccata: Izitru

    Fino a poco tempo fa, Izitru era fruibile anche online ma purtroppo non lo è più. Per fortuna è disponibile sotto forma di un programma per vedere se una foto è stata modificata su iOS che può essere scaricato facilmente dall’App Store.

    Vediamo come sfruttarla al meglio:

    Dopo aver effettuato il download e l’installazione sul proprio melafonino, avviate l’applicazione e pigiate sul pulsante giallo per effettuare l’upload della foto che volete controllare. A questo punto, attendete l’elaborazione da parte di Izitru che dovrebbe durare circa 60 secondi. Nella pagina vi verrà mostrato l’esito dell’analisi svolta dall’app. Se compare un pallino verde e la dicitura High Trust Original file from camera significa che la foto è originale. Al contrario, viene mostrato un pallino giallo con scritto Potential file modification. Oltre a questo, il software riporta anche i metadati dell’immagine, quindi informazioni sul dispositivo che ha scattato la foto, il luogo dove è stata catturata e così via.

    Come vedere se una foto è stata modificata: FotoForensics

    FotoForensics è un altro potente strumento online gratuito che può essere sfruttato con uno dei tanti browser disponibili per PC Windows e Mac. La brutta notizia è che il sito web non dà un risultato completo alla fine delle analisi ma sarete voi ad avere il compito di esaminare le varie informazioni rilevate dal servizio e capire se si tratta di una foto modificata oppure no.

    Prima di vedere nel dettaglio come funziona FotoForensics, vogliamo precisare che le immagini caricate su questo servizio potrebbero essere rese pubbliche (come riportato nella sezione FAQ del portale). In alternativa, potete sfruttare FotoForensics Lab se ci tenete alla privacy ma che, però, è destinato soltanto per un utilizzo commerciale.

    Detto ciò, scopriamo insieme come utilizzare questo servizio:

    Collegatevi al sito Internet di FotoForensics e cliccate su Sfoglia che trovate a fianco di Upload file. Dopo aver scelto l’immagine da analizzare, cliccate su Upload file che trovate a destra. In alternativa, potete incollare l’indirizzo di una immagine presa da Internet nel campo vuoto di Image URL: e premete su Upload URL. Precisiamo che la piattaforma online permette di caricare foto con una dimensione massima di 8 MB e supporta solo i formati JPEG, PNG e WebP. Una volta effettuato il caricamento, attraverso il box Analysis (che trovate in alto a sinistra) scegliete quali parametri analizzare fra Digest (visualizzare dimensioni, formato, tipologia di colori e altro ancora), ELA (per evidenziare i punti dove la foto presenta dei livelli di compressione differenti. Se ci sono, allora la foto è stata ritoccata), JPEG% (per capire se la qualità dell’immagine è stata migliorata sfruttando un apposito software) e Metadata (per avere delle informazioni complete sul dispositivo che ha effettuato lo scatto, i parametri usati per catturarlo e così via). È possibile comunque conoscere e sfruttare tutte le potenzialità offerte da questo servizio Web utilizzando degli appositi tutorial proposti proprio da FotoForensics che trovate sul sito ufficiale.

    Come scoprire se una foto è stata ritoccata: Google Immagini

    È possibile sfruttare il potente motore di ricerca delle immagini offerto da Google per capire se una foto è stata modificata oppure no. In particolare, potete affidarvi a Google Immagini.

    Vediamo come sfruttarlo al meglio:

    Collegatevi alla pagina principale di Google Immagini e cliccate sull’icona fotocamera (presente accanto alla lente d’ingrandimento) per accedere a Ricerca tramite immagine. Fatto ciò, potete scegliere se incollare l’indirizzo di una foto presa direttamente da Internet nel campo vuoto (posto sotto Incolla URL immagine) e poi pigiando su Ricerca tramite immagine oppure prenderla dal PC cliccando sulla scheda Carica un’immagine e poi su Sfoglia. Trascorsi pochi secondi, Google vi proporrà alcune immagini molto simili a quella che avete caricato sul motore di ricerca. Per avere dei risultati più efficienti, cliccate su Strumenti e poi su l’opzione Visivamente simili che trovate nel menu a tendina che compare premendo su Ricerca tramite immagine. A questo punto, non vi resta che cercare la foto originale e confrontarla con quella che disponete voi e scoprire se è stata modificata o meno. Altri articoli utili

    Dopo avervi parlato in maniera approfondita su come scoprire se una foto è stata ritoccata, abbiamo deciso di proporvi qui sotto altri articoli interessanti pubblicati su ChimeraRevo che riguardano sempre lo stesso argomento:

    Modificare foto online: i migliori sitiEcco i migliori siti di editing per modificare foto online, utili per effettuare modifiche senza avere la necessità di installare programmi.InternetServizi Online Come modificare le foto su iPhoneIn questo articolo ci dedicheremo a scoprire come modificare le foto su iPhone tramite l'editor integrato Apple Foto e vedremo poi le migliori app gratuite su App Store!Appleapp ios Come creare effetto Polaroid alle fotoIl fascino della pellicola rimane imbattibile anche ai giorni nostri. Per questo abbiamo deciso di spiegarvi come applicare l'effetto Polaroid alle vostro foto da PC o smartphone.Androidapp android app ios Le migliori app per sfocare fotoIn quest'articolo abbiamo elencato le migliori app per sfocare foto, sia gratis che a pagamento, disponibili per iOS, Android e Windows.Androidapp android app ios Come rimuovere scritte dalle fotoLa nostra guida rapida e pratica sulle soluzioni gratuite più semplici per rimuovere le scritte e i loghi dalle nostre immagini e foto!Appleprogrammi mac programmi pc programmi windows Servizi Online Le 3 migliori alternative a Picnik per modificare le foto onlineInternetServizi Online Software Alternative Photoshop gratisPhotoshop è il programma di modifica foto più famoso che ci sia ma esistono alternative gratis davvero interessanti! Ecco la nostra lista.Apple Le 5 migliori applicazioni Android per modificare le proprie fotoAndroidSoftware Thumba : modificare online le vostre immaginiInternet
    Vedere la Champions League in Streaming

    Vedere la Champions League in Streaming


    La Champions League è la massima competizione calcistica Europea a cadenza annuale, mette di fronte le migliori squadre d’Europa ed è sicuramente il trofeo stagionale più ambito dai top club. Ci sono diversi modi per vedere la Champions in...

    La Champions League è la massima competizione calcistica Europea a cadenza annuale, mette di fronte le migliori squadre d’Europa ed è sicuramente il trofeo stagionale più ambito dai top club. Ci sono diversi modi per vedere la Champions in streaming, alcuni legali altri utilizzati dai pirati e davvero illegali.

    In questo post approfondiremo i vari metodi in modo tale che possiate farvi una precisa idea di tutte le soluzioni disponibili per vedere le partite di questa affascinante competizione. Se siete appassionati di calcio, non perdetevi il nostro post su come vedere le partite di Serie A in Streaming:

    Partite in streaming gratis: i migliori sitiTutte le risposte alle vostre domande: scoprite tutti i modi per vedere le partite gratis in streaming e le offerte migliori!InternetStreaming

    Inoltre non perdetevi l’approfondimento su tutte le soluzioni per vedere i Goal e gli Highlights delle partite:

    Vedere goal e highlights delle partite di calcioI nostri suggerimenti per smetterla di attendere gli highlights in chiaro che sembrano non arrivare mai e vedere subito i goal della propria squadra!Androidapp android app ios Streaming Champions League in streaming: metodi legali Sky

    Tutta la Champions League è solo su Sky per questi anni, il che vuol dire che per vederla dovrete per forza fare un abbonamento a questa Pay TV. Sul sito di Sky potete vedere quanto costano i pacchetti e quali sono le promozioni attive attualmente. Attenzione però, la Champions League, insieme all’Europa League, si possono vedere solo con il pacchetto Sport, con il calcio sarà visibile solo la Serie A.

    Con Sky avrete disponibile anche Sky Go, anche se vi conviene informarvi al momento dell’abbonamento se avrete questo servizio disponibile da subito. Con Sky Go potrete guardare le partite di Champions ovunque vi troviate, grazie all’applicazione per Smartphone e Tablet.

    Metodo low cost: Now Tv + Together Price

    Per vostra fortuna c’è anche un metodo low cost per vedere tutta la Champions League e non solo, anche tutti gli altri contenuti di Sky, come il Cinema e il Calcio. Per fare questo c’è un semplice trucchetto, completamente legale, che si attua grazie a Now Tv e Together Price.

    Consultate questo articolo su come vedere Serie A e Champions League a metà prezzo per avere una panoramica completa sui costi e sui passaggi che dovrete fare per usufruire di questo servizio.

    Che modi usano i pirati per vedere la Champions in streaming?

    Ci sono anche metodi illegali per vedere la Champions League, come si poteva prevedere. I modi e i siti che danno questo servizio sono molti. In particolari i modi per vedere la Champions League in streaming più utilizzati sono questi:

    Le liste IPTV. I molti Add-on di Kodi dedicati agli eventi sportivi e alle partite (Zen Sport è un esempio tanto per citare un nome noto). Gli streaming offerti da noti siti esteri (come Rojadirecta. livefootballol, Arenavision e altri siti analoghi). Applicazioni simili ad Acestream e Sopcast che permettono di condividere flussi video. Le liste IPTV private.

    È abbastanza chiaro che sono tutti metodi illegali, e chi li utilizza commette un reato grave. I più a rischio sono coloro che utilizzano le liste IPTV, soprattutto quelle private.

    Spesso chi usa questi metodi poco legali prova a mascherare la propria identità dietro dietro una VPN, ritenendosi erroneamente del tutto al sicuro. Vi consiglio di approfondire il problema consultando il nostro post:

    VPN: cosa sono e tutto ciò che bisogna sapereLa nostra guida alle VPN con le risposte alle domande che più di frequente ci ponete sull'argomentoInternetvpn Conclusioni

    Le liste IPTV sono le soluzioni più usate ma anche le più instabili. Di solito durante i grandi eventi scattano moltissimo e presto crollano. Soluzioni mediamente stabili sono gli Add-on di Kodi che mandano canali stranieri. Le soluzioni maggiormente stabili sono quelle basate sul protocollo torrent, quindi Acestream e simili. La maggiore stabilità va da ricercarsi nel maggiore numero di fonti, ed è noto che i torrent con un maggior numero di fonti tendono a garantire una maggiore velocità di download. Sia sugli Add-on di Kodi sia su Acestream e simili è davvero difficile trovare canali italiani.

    Altri articoli che potrebbero interessarti

    Se hai trovato interessante questo articolo su come vedere la Champions League in streaming, lascio qui sotto altri articoli che potrebbero interessarti riguardanti questo argomento.

    Dazn: come funziona la Serie A e Serie B in streamingDazn è il nuovo modo di vedere Serie A e Serie B in streaming ad un costo veramente contenuto, andiamo a vedere come funziona.Internetapp android app ios Dazn Streaming Streaming calcio: guida completaTutto ma proprio tutto ciò che vi serve sapere sullo streaming calcio per non perdervi nemmeno una partita della vostra squadra preferita.AndroidStreaming vpn Serie A streaming: come vedere le partiteVi piace il calcio? Allora non potete perdervi la Serie A in streaming: tutti i migliori siti servizi e app per vedere le gare al meglio!AndroidStreaming
    Come installare Fortnite su Android

    Come installare Fortnite su Android


    Dopo l’enorme successo riscosso su PC, console e iPhone, Fortnite ha fatto finalmente il suo debutto ufficiale nel mondo Android. Il più famoso Battle Royale ha deciso bene di conquistare anche i cuori di tutti gli utenti che amano giocare sul proprio...

    Dopo l’enorme successo riscosso su PC, console e iPhone, Fortnite ha fatto finalmente il suo debutto ufficiale nel mondo Android. Il più famoso Battle Royale ha deciso bene di conquistare anche i cuori di tutti gli utenti che amano giocare sul proprio smartphone. La Epic Games ha pensato bene di non pubblicare l’app ufficiale sul Google Play Store, ma ha reso disponibile l’apk di Fortnite solo dal suo sito ufficiale.

    Dopo avervi fatto vedere come scaricare Fortnite per PC, è arrivato il momento di spiegarvi come installare Fortnite su Android in via ufficiosa. Ovviamente, come per PC e console, è possibile installare Fortnite gratis sul proprio dispositivo.

    Indice Smartphone compatibili con Fortnite su Android Installare Fortnite su Android Altre guide interessanti Smartphone compatibili con Fortnite su Android

    Per il momento, Fortnite è disponibile solo in versione beta per alcuni dispositivi. I telefoni compatibili con Fortnite per Android sono i seguenti:

    Samsung Galaxy: S7 / S7 Edge, S8 / S8+, S9 / S9+, Note 8, Note 9, Tab S3, Tab S4 Google: Pixel / Pixel XL, Pixel 2 / Pixel 2 XL Asus: ROG Phone, Zenfone 4 Pro, 5Z, V Essential: PH-1 Huawei: Honor 10, Honor Play, Mate 10 / Pro, Mate RS, Nova 3, P20 / Pro, V10 LG: G5, G6, G7 ThinQ, V20, V30 / V30+ Nokia: 8 OnePlus: 5 / 5T, 6 Razer: Phone Xiaomi: Blackshark, Mi 5 / 5S / 5S Plus, 6 / 6 Plus, Mi 8 / 8 Explorer / 8SE, Mi Mix, Mi Mix 2, Mi Mix 2S, Mi Note 2 ZTE: Axon 7 / 7s, Axon M, Nubia / Z17 / Z17s, Nubia Z11

    Se il vostro dispositivo è presente nella lista dei telefoni compatibili con Fortnite, potrete registrarvi alla beta per poter essere i primi a giocare sul vostro smartphone/tablet.

    Inoltre, gli utenti Samsung hanno il privilegio di poter giocare fin da subito. Infatti, una volta aperta la pagina di download di Fortnite per Android tramite il proprio smartphone Samsung, si aprirà automaticamente lo store Samsung che permetterà il download del gioco.

    Fatte le giuste premesse e consultata la lista dei dispositivi compatibili con Fortnite, è arrivato il momento di vedere come installare Fortnite per Android.

    Installare Fortnite su Android

    Come abbiamo detto in precedenza, quindi, per poter giocare a Fortnite è necessario iscriversi alla beta e ricevere un invito da parte di Epic Games che ci autorizza a giocare in tutta tranquillità. Per il momento, iscriversi alla beta privata è l’unico metodo per installare Fortnite sul cellulare Android.

    Ecco a voi quali sono i passaggi da seguire per scaricare Fortnite su Android.

    Recatevi sulla pagina dedicata di Fortnite della Beta per Android; Cliccate su Registrati per ricevere l’email di invito; Se avete già un account cliccate su Sì ed effettuate l’accesso con l’account già esistente; Se non avete un account cliccate su No e seguite la procedura guidata per la creazione di un nuovo profilo.

    Una volta registrati, riceverete un’email da parte di Epic Games che vi confermerà la corretta registrazione e l’iscrizione alla lista d’attesa. Aprite l’email e cliccate su Cominciamo.

    A questo punto verrà scaricato un file apk, denominato Programma di installazione Fortnite; Installate il file apk appena scaricato; Aprite l’app e selezionate l’opzione Installa.

    Fatto questo, verrà scaricato e installato il gioco vero e proprio, che peserà inizialmente pochi MB. Per scaricare Fortnite per Android, dovrete aprire il gioco e attendere il download di circa 1,80 GB di dati.

    Concluso il download di tutti i dati, potrete installare Fortnite e avviare il gioco. Se siete stati accettati alla partecipazione della beta, potrete iniziare a giocare da subito, altrimenti dovrete aspettare di ricevere l’invito da parte di Epic Games.

    Sconsigliamo vivamente di scaricare e installare l’apk di Fortnite da fonti non ufficiali, in quanto potete incappare facilmente in virus e ban del vostro account. Installare Fortnite tramite APK potrebbe arrecare seri danni sia al nostro dispositivo che al nostro account.

    Tecnicamente è possibile installare Fortnite su ogni smartphone Android. Tuttavia, se viene installato su un dispositivo non compatibile, non sarà possibile giocarci fino a quando non verrà inserito all’interno della lista degli smartphone compatibili con Fortnite per Android.

    Se siete dei neofiti del gioco, vi farà sicuramente piacere consultare la nostra guida su Fortnite per imparare a muovere i primi passi all’interno del Battle Royale.

    Impazienti di provare il gioco avete assegnato un nickname provvisorio? Nulla di preoccupante. Infatti è possibile cambiare il nome su Fortnite in pochi è semplici passaggi. Inoltre, abbiamo realizzato anche una pratica guida su come migliorare la mira, in modo da diventare dei veri e propri maestri nel mirare e sparare.

    Altre guide interessanti

    Siete appassionati del mondo Fortnite? Allora, dopo aver letto come installare Fortnite Battle Royale, perché non date un’occhiata alle nostre guide sul famoso battle royale?

    Guida Fortnite: trucchi, suggerimenti e consigliAvete appena installato Fortnite, ma non sapete come comportarvi? Ecco a voi una pratica guida su Fortnite per i neofiti del famoso battle royale.Giochifortnite giochi iPhone giochi mac giochi Windows Come scaricare Fortnite per PCAnche voi avete deciso di provare a giocare a Fortnite? Vediamo insieme come scaricare e installare Fortnite gratis per PC.Giochifortnite giochi iPhone giochi mac giochi PC giochi Windows Fortnite: come migliorare la miraVolete imparare a migliorare la mira su Fortnite? Vediamo insieme alcuni consigli per imparare a sparare sul famoso Battle Royale.Giochifortnite giochi iPhone giochi mac giochi PC giochi Windows Fortnite: come cambiare nomeIl vostro nome attuale di Fortnite non vi convince più? Vediamo insieme come cambiarlo in poche mosse.Giochifortnite giochi iPhone giochi mac giochi PC giochi Windows Fortnite: come completare le sfide della settimana 3Volete sapere come completare le sfide della Settimana 3 su Fortnite? Vi spieghiamo tutto nella nostra guida alle sfide settimanali.Giochifortnite giochi iPhone giochi mac giochi PC giochi Windows Fortnite: come completare le sfide della settimana 4 della Stagione 5Volete sapere come completare le sfide della Settimana 4 su Fortnite? Vi spieghiamo tutto nella nostra guida alle sfide settimanali.Giochifortnite giochi iPhone giochi mac giochi PC giochi Windows Fortnite: come completare le sfide della settimana 5 della Stagione 5Volete sapere come completare le sfide della Settimana 5 su Fortnite? Vi spieghiamo tutto nella nostra guida alle sfide settimanali.Giochifortnite giochi iPhone giochi mac giochi PC giochi Windows Fortnite lagga: consigli e soluzioniIl lag su Fortnite è un problema comune a molti videogiocatori, andiamo a vederne le cause e quali possono essere le soluzioni.Giochifortnite giochi android giochi iPhone giochi mac giochi PC
    Come mettere una canzone come suoneria

    Come mettere una canzone come suoneria


    Se siete stanchi di impostare come suoneria quelle predefinite presenti sul vostro smartphone (sia iOS che Android) vi aiuteremo noi con questa guida di oggi in cui vi sveleremo come mettere una canzone come suoneria in maniera semplice e veloce. Questo...

    Se siete stanchi di impostare come suoneria quelle predefinite presenti sul vostro smartphone (sia iOS che Android) vi aiuteremo noi con questa guida di oggi in cui vi sveleremo come mettere una canzone come suoneria in maniera semplice e veloce. Questo articolo è rivolto a tutte quelle persone che vogliono impostare come tono un brano preferito da ascoltare ogni volta che si riceve una chiamata.

    Se non volete perdere tempo nell’effettuare le varie procedure su Android e iPhone, è possibile scaricare delle apposite applicazioni per scaricare suonerie gratis direttamente sul device personale. Detto ciò, vediamo subito come fare.

    Indice dei contenuti Come mettere una canzone come suoneria su Android Come mettere una canzone come suoneria su iPhone

    Come mettere una canzone come suoneria su Android

    Se siete in possesso di uno smartphone con il sistema operativo Android e vorreste sapere come mettere una canzone come suoneria senza pagare, allora vi basta seguire gli step che vi elenchiamo di seguito.

    Innanzitutto è necessario avere il brano preferito salvato sulla memoria interna dello smartphone o sulla micro SD inserita all’interno dell’apposito slot. Nel caso in cui non l’aveste, potrete affidarvi a siti e app per scaricare musica su Android oppure importare la traccia preferita dal computer utilizzando Esplora file (se disponete di un PC Windows) oppure l’app Android File Transfer ( se avete un Mac). Una volta scaricato o trasferito il brano preferito che volete trasformare in suoneria, è giunto il momento di scaricare un’apposita applicazione che permette di fare proprio questo. Noi vi proponiamo Ringtone Maker che presenta un’interfaccia in lingua italiana e risulta molto facile da utilizzare (sul Google Play Store comunque ce ne sono a bizzeffe). Dopo aver completato il download e l’installazione sul proprio dispositivo Android, aprite l’applicazione e attendete qualche istante affinché trovi tutti i brani memorizzati sul telefono. Dalla lista, individuate la canzone che volete trasformare in suoneria. In alternativa, potete tappare sulla lente di ingrandimento che trovate in alto a destra per cercare velocemente il brano. Nel caso in cui non comparisse alcuna canzone, tappate sui 3 trattini posti in alto a sinistra e premete per due volte consecutive su Scan oppure in alternativa scegliete Sfoglia per utilizzare il file manager integrato così da trovare la canzone preferita. Procedete col tappare sui 3 punti presenti sul lato della traccia e, dal menu che compare, pigiate su Modifica. Comparirà un editor in cui potete editare la canzone scelta come volete. In particolare, è possibile sfruttare i due indicatori grigi posti ai lati del grafico per impostare l’inizio e la fine della traccia. Potete anche sfruttare i 5 pulsanti posti poco sotto, le due lenti di ingrandimento + e – oppure i pulsanti – e + di Inizio e Fine per impostare manualmente l’inizio e la fine. Tenete presente che una soneria non deve essere più lunga di 40 secondi. Ringtone Maker permette anche di personalizzare la dissolvenza e il volume tappando sull’icona che trovate accanto ai 3 punti in alto a destra. Una volta fatte le opportune modifiche, pigiate sull’icona floppy disk (presente in alto a destra) per accedere alla finestra Salva con nome:. Qui accertatevi che nel menu Tipo sia presente l’opzione Suoneria mentre nel campo Nome potete personalizzare il nome da dare al file. Confermate l’operazione tappando su Salva. Dopo che il salvataggio è stato eseguito con successo, Ringtone Maker consente anche di scegliere se impostare come suoneria predefinita o assegnare a un contatto preferito quella appena creata selezionando, rispettivamente, Imposta come suoneria predefinita e Assegna a contatto.

    Come mettere una canzone come suoneria su iPhone

    Se siete possessori di un melafonino e volete sapere come mettere una canzone come suoneria ad un iPhone, allora potrete sfruttare semplicemente iTunes, il software realizzato da Apple per gestire a 360° gli iDevice. Prima di svelarvi la procedura nel dettaglio, vi diciamo subito che non potete creare suonerie dai brani che avete su Apple Music poiché questi sono protetti da DRM (Digital Rights Management – gestione dei diritti digitali).

    Vediamo come sfruttarlo:

    Se disponete di un Mac, iTunes è già pre-installato ed è reperibile nella Dock. Se, invece, possedete un PC Windows, potete scaricare il software dal sito web ufficiale. Una volta avviato il programma, collegate l’iPhone al computer utilizzando il cavo Lightning originale e portatevi nella sezione Musica di iTunes e poi nella scheda Libreria. Da qui cercate la traccia che volete impostare come suoneria su iPhone e assicuratevi che abbia una durata massima di 40 secondi (se non lo è potrete sfruttare la funzionalità integrata nel software di Apple accessibile cliccando col tasto destro del mouse sul titolo della traccia musicale, scegliere Informazioni e poi effettuare le varie modifiche dalla scheda Opzioni. Confermate pigiando su OK). A questo punto, selezionate il brano dalla libreria di iTunes e cliccate su File che trovate in alto a sinistra. Da qui pigiate su Converti e poi su Crea versione AAC. Qualora l’opzione non fosse disponibile, premete su iTunes (Mac)/Modifica (Windows), situato in alto a sinistra, e scegliete Preferenze…. Nel passaggio successivo cliccate prima su Generali e poi su Impostazioni importazione… che trovate in basso. Completate la procedura premendo su Codificatore AAC che trovate nel menu a tendina Importa utilizzando: e infine su OK. La suoneria appena creata con iTunes verrà aggiunta automaticamente alla libreria. Cliccate col tasto destro del mouse sul titolo e scegliete Mostra nel Finder (Mac)/Mostra in Windows Explorer (Windows) per accedere direttamente alla cartella in cui la suoneria è stata salvata. Individuate il file e cliccate col tasto destro su di esso e scegliete Rinomina. Modificate l’estensione da m4a a m4r e date invio per confermare il cambiamento (se non sapete come fare, vi consigliamo di leggere la nostra guida su come cambiare estensione file – aggiungere collegamento). Tornate alla libreria di iTunes ed eliminate la suoneria che avete creato in precedenza attraverso l’opzione Elimina dalla libreria presente nel menu che compare con un click destro sul titolo, facendo attenzione a selezionare l’opzione Mantieni file/Mantieni documento in modo da non cancellare il file originale. A questo punto, cliccate sul nome del vostro iPhone (presente nella barra laterale di sinistra di iTunes) e scegliete Suonerie dal menu che si apre. Trascinate il file appena creato nel lato destro della finestra del software per ultimare finalmente l’operazione. Scollegate in sicurezza l’iPhone dal computer cliccando su Eject (che trovate nella barra laterale di sinistra di iTunes). Passando sull’iPhone, per impostare la suoneria, vi basta andare prima su Impostazioni e poi su Suoni e, all’interno del menu Suoneria, selezionate la suoneria che vedete comparire nell’elenco.

    Se non avete a disposizione il vostro computer e magari avete il brano preferito già salvato sul melafonino, potete sfruttare un’apposita app per mettere una canzone come suoneria sull’iPhone. Stiamo parlando di GarageBand. Questa consente di creare e modificare musica in maniera totalmente gratuita. Tra le sue tantissime funzionalità, il software permette anche di trasformare brani in suonerie da poter utilizzare per le chiamate e così via.

    Vediamo come procedere:

    Collegatevi alla pagina download di GarageBand dell’App Store ed effettuate lo scaricamento. Una volta terminata anche l’installazione, avviare l’app sul vostro melafonino e selezionate il brano che volete editare. Sfruttare i vari strumenti messi a disposizione da uno dei migliori programmi per comporre musica per tagliare la parte di interesse (che vi ricordiamo deve essere di massimo 40 secondi) e pigiate sull’icona condivisione. Dal menu che compare, tappate su Imposta l’audio come suoneria e il gioco è fatto! Altri articoli utili Le migliori app Android e iOS per musicistiTutte le migliori app che ogni musicista dovrebbe avere: da quello in erba fino al professionista.Androidapp android app ios Musica Come scaricare musica con i TorrentVi piace la musica e vi piace scaricare? Allora sappiate che con i torrent è davvero facile scaricare singoli, album e discografie.InternetMusica Torrent vpn Come scaricare musica su iPhoneVolete ascoltare la musica sul vostro iPhone, ma non volete trasferirla dal computer con iTunes? Vediamo come scaricarla direttamente sul dispositivo.Appleapp ios Musica Come scaricare musica da YouTube gratisAbbiamo raccolto in questo articolo i migliori metodi per scaricare musica da Youtube utilizzando PC, servizi online, app Android, iPhone o iPad.InternetMusica Youtube App per scaricare musica gratis su AndroidLe migliori applicazioni per scaricare musica gratis sul vostro smartphone e tablet Android.AndroidMusica 35 siti per scaricare Musica gratis e legalmenteInternetMusica Servizi Online Come scaricare musica da SpotifyVolete effettuare il download dei vostri brani preferiti con il celebre servizio di streaming musicale? La soluzione è a portata di mano.AndroidMusica Come ascoltare musica offlineVolete scaricare musica offline da riprodurre senza l'utilizzo di Internet? Ecco i migliori strumenti e le migliori app per Android, iOS, PC e MacOS.AndroidMusica Scaricare musica gratis AndroidQual è la migliore app per scaricare musica gratis su Android? Qui ne troverete tantissime, scegliete quella che fa al caso vostro.AndroidMusica Come mettere canzone come suoneria AndroidLa suoneria di uno smartphone è uno dei vari elementi che lo contraddistingue dagli altri e lo rende tuo, soprattutto se si tratta di un device Android.Androidapp android Come creare suonerie per smartphoneVolete creare una suoneria personalizzata per il vostro smartphone? Magari tagliando uno spezzone di una famosa canzone? Non è affatto difficile.AndroidMusica Servizi Online
    TomTop: sconti imperdibili su Smart TV 4K LED!

    TomTop: sconti imperdibili su Smart TV 4K LED!


    TomTop è uno dei siti cinesi più sicuri e affidabili che ci siano in rete. Le offerte TomTop di oggi sono riportate di seguito ma dopo di esse vi parleremo anche di un coupon esclusivo valido sul catalogo TomTop. A breve vi elencheremo tutti i...

    TomTop è uno dei siti cinesi più sicuri e affidabili che ci siano in rete. Le offerte TomTop di oggi sono riportate di seguito ma dopo di esse vi parleremo anche di un coupon esclusivo valido sul catalogo TomTop.

    A breve vi elencheremo tutti i prodotti in sconto – in offerta lampo o scontati tramite coupon – ma se non ne avete abbastanza, ricordatevi di iscrivervi al nostro Canale Telegram per le Offerte e al nostro Bot Messenger di Facebook che vi segnaleranno le migliori offerte tech su Internet! Ma non perdiamoci ancora in chiacchiere e incominciamo:

    Offerte TomTop

    Ricordate che con il nostro CODICE SCONTO esclusivo, potrete usufruire anche di un 5% di sconto ed evitare i costi doganali! Ora però veniamo alla promozione:

    Questa promozione come vi abbiamo anticipato, riguarda delle Smart TV dal prezzo molto interessante e con delle funzionalità di tutto rispetto! Sono marcate Haier, un brand abbastanza noto nel campo e la cosa più importante è che potrete comprarle da magazzini europei (in Spagna ma anche in Italia) e quindi con spedizione sicura e veloce!

    Haier U43H7000 Series

    PREZZO DI LISTINO: 512 euro PREZZO SCONTATO: 346.91 euro (-33%) ACQUISTA | Haier U43H7000 Series

    Questo modello è il più economico e presenta un display LED HDR da 43″ con risoluzione UHD (4K) e connessione Wi-Fi. La lista delle specifiche tecniche è davvero lunga: aprite il link qui in alto per sapere tutto! Disponibile la spedizione dal magazzino italiano!

    Haier U49H7000 Series

    PREZZO DI LISTINO: 606 euro PREZZO SCONTATO: 380.74 euro (-38%) ACQUISTA | Haier U49H7000 Series

    Questo modello è il più economico e presenta un display LED HDR da 49″ con risoluzione UHD (4K) e connessione Wi-Fi. La lista delle specifiche tecniche è davvero lunga: aprite il link qui in alto per sapere tutto! Disponibile la spedizione dal magazzino italiano!

    Haier U55H7000 Series

    PREZZO DI LISTINO: 692 euro PREZZO SCONTATO: 451.85 euro (-35%) ACQUISTA | Haier U55H7000 Series

    Questo modello è il più economico e presenta un display LED HDR da 55″ con risoluzione UHD (4K) e connessione Wi-Fi. La lista delle specifiche tecniche è davvero lunga: aprite il link qui in alto per sapere tutto! Disponibile la spedizione dal magazzino italiano!

    Codice sconto esclusivo

    Grazie ai nostri accordi con TomTop, possiamo offrirvi un bel 5% di sconto su tutta la merce della categoria “Telefonia e Accessori“ tramite uno speciale codice sconto. Ma non è finita qui: il coupon esclusivo garantirà l’esclusione dei costi doganali. Tutto ciò che dovete fare è scegliere la spedizione ZDP ed eviterete i costi doganali.

    Il nostro Coupon

    Il coupon da usare è CHIMERA: poco prima di effettuare un acquisto basterà inserirlo (andando alla voce Have a Promotion Code che trovate poco sotto al totale della spesa).

    Ecco un esempio:

    Esempio di utilizzo del codice CHIMERA su TomTop

    Non ci sono limiti di prezzo: il coupon sarà applicato a qualsiasi valore. Tuttavia questo codice sconto non può essere utilizzato sui prodotti in pre-ordine e quelli già in promozione. Inoltre, per evitare la dogana, il metodo di spedizione da selezionare è ZDP.

    Dunque ricordate: usate il codice CHIMERA e avrete il 5% di sconto su TomTop per la categoria smartphone e accessori.

    Per qualsiasi dubbio o domanda lasciateci pure un commento: cercheremo di metterci in contatto con lo staff di TomTop in caso di problemi. Ecco intanto altre offerte che potrebbero interessarvi:

    YI 4K: compratela (con codice sconto) e YI vi regala il Kit-Acquatico!YI-Tech ci delizia ancora una volta con promozione e codici sconto per i suoi prodotti High Tech come action cam, telecamere di sorveglianza e molto altro!InternetAmazon offerte amazon offerte yi prime day Offerte Amazon di Ferragosto tra smartphone,PC, tablet, smartwatch e tanti gadgetOgni giorno una carrellata di offerte Amazon imperdibili sul mondo della tecnologia! Approfittatene subito, la scadenza è vicina e le scorte limitate!InternetAmazon offerte amazon Le promo Amazon di questa settimana regalano 5€ di credito ed una cassa Bluetooth!Ecco il nostro appuntamento settimanale con le promozioni e le offerte Amazon sull'informatica, il gaming, l'elettronica e la tecnologia in generale!InternetAmazon offerte amazon eBay Super Weekend: -60% su tutte le categorie con spedizione rapida e gratuita!Ecco tutte le offerte eBay del momento, il famoso store nato come un sito di aste online ma diventato un enorme eCommerce per il risparmio.Internetebay offerte ebay GearBest: coupon su smartphone e gadget High Tech!Raccogliamo per voi, ogni giorno, le migliori promozioni e offerte Gearbest. Il noto store Cinese propone sempre molti sconti: eccoli tutti.ShoppingGearbest offerte gearbest
    GeoSurf Residential: la Proxy Network professionale per privati e aziende!

    GeoSurf Residential: la Proxy Network professionale per privati e aziende!


    Quando si è alla ricerca di un servizio Proxy o di una VPN – siano essi per scopi privati o per usi aziendali – si fa spesso l’errore di incappare in servizi apparentemente sicuri ed a volte anche costosi, senza avere la garanzia che quei servizi...

    Quando si è alla ricerca di un servizio Proxy o di una VPN – siano essi per scopi privati o per usi aziendali – si fa spesso l’errore di incappare in servizi apparentemente sicuri ed a volte anche costosi, senza avere la garanzia che quei servizi possano essere sempre sicuri e disponibili nel tempo. Tutt’altra storia invece il servizio Residential offerto da GeoSurf!

    GeoSurf Residential è una rete Proxy in grado di fornire e garantire oltre 2 milioni di IP perfettamente funzionanti e senza alcun blocco provenienti da praticamente tutti i paesi del Mondo (130 e più). Grazie all’ottima copertura geografica e la fitta rete di indirizzi infatti, è possibile trasferire grandi quantità di dati, il tutto ovviamente tramite indirizzi IP genuini, che non vengono identificati come Proxy!

    GeoSurf Residential: cos’è

    Il servizio Residential della società GeoSurf è essenzialmente una rete Proxy che vi permette di navigare in Internet da qualunque parte del mondo. Nonostante ciò essa si differenzia non poco dai più comuni Proxy poiché la sua peculiarità è quella di essere radicata in praticamente in tutti i paesi del Mondo, con un rete che tutt’ora supera i 130 paesi.

    Questo inoltre, è reso possibile da una fitta rete di indirizzi IP “genuini” – che non hanno alcun tipo di blocco e che possono lavorare parallelamente – grazie ai quali è possibile sfruttare appieno le potenzialità di una rete del genere. Questo significa, ad esempio, che sarà possibile muove grandi quantità di dati senza venire bloccati o inseriti in una blacklist.

    GeoSurf Residential possiede attualmente più di 2 milioni di indirizzi IP senza alcuna restrizione o limite. Nel prossimo paragrafo vi illustreremo alcuni degli usi che potrete farne sfruttando non solo la genuinità di questi indirizzi, ma anche l’ottima copertura geografica.

    GeoSurf Residential: come sfruttarla

    Una rete così vasta e fitta, ma soprattutto sicura, porta con se molti vantaggi sia per un uso aziendale professionale che per un uso privato (a livelli professionali). Ecco dunque alcuni esempi di cosa è in grado di fare il servizio GeoSurf Residential:

    SEO (Search Engine Optimization): In questo campo capita più volte che una compagnia, svolgendo molte richieste sulla rete durante un’ottimizzazione, venga bloccata. Con GeoSurf Residential non si viene identificati e c’è quindi una maggiore possibilità di successo nell’aggregare i dati necessari. Inoltre poi, è possibile svolgere questa attività in base a diverse aree geografiche o addirittura luoghi ben definiti; Scansionare ed aggregare dati: molte compagnie hanno bisogno di aggregare e scansionare enormi quantità di dati. Ciò causerebbe inevitabilmente il blocco dell’IP ma grazie ai milioni di indirizzi disponibili è possibile non solo aggregare molti dati (anche velocemente), ma anche rimanere anonimi; Travel Data: le società di gestione delle entrate hanno bisogno di un servizio Proxy per aiutare i marchi del settore ad ottimizzare i loro ricavi ed essere più competitivi sul mercato; Ad-verification: le compagnie hanno bisogno di testare i propri annunci (Ads) in differenti paesi nel Mondo. Questo va fatto in assoluto anonimato – ecco perché l’importanza di usare un Proxy – e grazie a GeoSurf Residential sarà possibile effettuare test in moltissimi paesi; Confronto dei prezzi al dettaglio: c’è una grande concorrenza nel mercato al dettaglio, tutto può essere confrontato online. Quando il consumatore ha così tante opzioni per cercare il prezzo più conveniente per il prodotto che sta cercando, le aziende devono monitorare i prezzi di ogni prodotto in molti siti Web in diverse aree geografiche per rimanere redditizi; Monitoraggio e dati Social: le agenzie pubblicitarie / i marchi interessati ai dati (demografici, comportamentali, di consumo, ecc.) sui loro consumatori, vorrebbero avere accesso a questi dati tramite i social network. GeoSurf consente loro di accedere a questi dati senza problemi.

    Questi erano dunque solo alcuni esempi di come GeoSurf Residential possa aiutarvi a monitorare e gestire i vostri interessi in completo anonimato e con nessun limite riguardante le quantità di dati o le barriere geografiche.

    Dettagli e Prezzi

    GeoSurf Residential mette a disposizione diversi pacchetti a seconda dei servizi e del supporto di cui si ha bisogno. Ma prima di presentarli, diamo una rapida occhiata ai servizi che potrete avere:

    Localizzazione restringibile fino al livello cittadino, con IP disponibili su 157 paesi differenti dei quali 50 stati e 100 paesi americani. Code-friendly perché basato su API che consentono di settare localizzazione e tempo di sessione. Gateway ad alta velocità che include IP molto veloci direttamente dagli Stati Uniti e con supporto a paesi e città. Per ognuna delle seguenti license avrete supporto ad un numero illimitato di utenti e di connessioni simultanee. Ogni piano può essere modificato ed adattato ad ogni cliente con assistenza sempre disponibile.

    Vediamo dunque quali sono i piani a disposizione:

    Starter (300$/mese)

    Include 20GB di traffico mensile e ci vorranno 15 dollari se si ha bisogno di traffico addizionale. Si potranno sfruttare IP da più di 130 paesi del mondo ed è disponibile il supporto vie Email.

    Professional (450$/mese)

    Include 38GB di traffico mensile e ci vorranno 12 dollari se si ha bisogno di traffico addizionale. Nessun limite di accesso agli indirizzi IP provenienti da più di 130 paesi del mondo ed è disponibile un supporto dedicato.

    Plus (2000$/mese)

    Include 250GB di traffico mensile e ci vorranno 8 dollari se si ha bisogno di traffico addizionale. Nessun limite di accesso agli indirizzi IP provenienti da più di 130 paesi del mondo ed è disponibile un supporto dedicato.

    Enterprise

    Include 2TB di traffico mensile e nessun limite di accesso e connessioni degli indirizzi IP selezionati da più di 130 paesi del mondo ed è disponibile un supporto dedicato.

    VAI AL SITO | GeoSurf Residential

    Per avere maggiori informazioni recatevi sulla pagina che vi abbiamo linkato qui in alto e scoprite tutte le informazioni che desiderate su questo servizio. Ecco intanto altri link utili che potrebbero interessarvi:

    Navigare anonimi su Windows: guida a X-ProxyNecessità di navigare in anonimato? Non vogliamo mostrare il nostro reale indirizzo IP in rete? Ecco il programma gratuito per navigare anonimi su Windows.Windows I migliori server proxy per navigare anonimiAvete la necessità di navigare senza mostrare l’indirizzo IP? Ecco la guida ai migliori programmi per navigare senza blocchi e la lista di tutti i proxy funzionanti.Internetprogrammi pc Le migliori VPN gratuite per navigare anonimiSe siete in cerca di un servizio per navigare anonimi e scaricare dalla rete senza lasciare tracce, questo è l'articolo giusto!Internetvpn VPN per IPTV: quali usare?La nostra guida per scegliere la VPN più adatta alla visione delle iptv. Tutelate la vostra privacy senza rallentamenti!Internetvpn
    Cercare Oro e metalli con questo… Metal Detector!

    Cercare Oro e metalli con questo… Metal Detector!


    Ne ho recensiti di prodotti in questi anni ma mai avevo avuto il piacere di avere tra le mani un metal detector, uno di quei sogni che da bambino avrei voluto realizzare. Dopotutto, chi non vorrebbe cercare l’oro? Scherzi a parte, questo prodotto...

    Ne ho recensiti di prodotti in questi anni ma mai avevo avuto il piacere di avere tra le mani un metal detector, uno di quei sogni che da bambino avrei voluto realizzare. Dopotutto, chi non vorrebbe cercare l’oro? Scherzi a parte, questo prodotto trovato su Amazon sembrava più che altro un giocattolo e invece è un ottimo compromesso, utile per cercare bracciali, orologi, anelli o altro che magari avete perso in giardino, spiaggia o montagna.

    Caratteristiche e funzionamento

    Nella confezione, oltre al metal detector GC-1065, troviamo anche una piccola pala con piccone incorporato, una sacca per contenere il bottino che avete trovato e una bussola integrata sempre sulla pala. La cosa bella di questo metal detector è che… è impermeabile! Naturalmente solo la sonda lo è, il regolatore non è subacqueo ma questo vi permette di cercare al mare o in un fiume tanti oggetti che sono magari sommersi quasi a riva.

    Questo metal detector riesce a rilevare oggetti ad una profondità massimo di circa 15/20 cm e il suo corretto utilizzo è garantito a circa 2/2.5 cm dal pavimento/suolo.

    Il regolatore presenta alcune manopole:

    quella del volume è impostata di base su OFF e sta a indicare che il Metal Detector è spento, basta ruotarla per accendere il dispositivo e impostate il volume del bip che desiderate. SENS: imposta la sensibilità della sonda. Si ruota in senso anti-orario e serve, banalmente, ad impostare la sensibilità della ricerca dei materiali da parte della sonda. DISC: l’opzione più importante perché da qui potete IDENTIFICARE i materiali. In che senso? Impostandola al minimo allora cercherete tutti i metalli ma potete anche filtrarli se volete cercare solo alcune tipologie. Ad esempio se impostate DISC alle ore 11.00 circa potete cercare solo ferro, alle 12.00 allora cercherete solo Nichel (5 centesimi), alle ore 13:00 cercherete solo Zinco (1 centesimo) e alle 15:00 cercherete solo rame.

    Quando un metallo viene rilevato, verrà emesso un bip continuo e forte. Per funzionare, il metal detector necessita di una pila 9 volt che non è inclusa nella confezione di vendita. Buone le performance, anche la sensibilità e la precisione: si impugna senza problemi e potete anche collegare degli auricolari esterni o cuffie per eliminare il suono esterno.

    Prezzo e conclusioni

    Il Metal Detector GC-1065 è disponibile su Amazon ad un prezzo di circa 89,99€ ma grazie al nostro codice sconto sarà vostro a circa 58€.

    Metal Detector – Amzdeal15€PG97GN2X

    Se avete smarrito qualche oggetto, o volete semplicemente divertirvi, questo Metal Detector fa per voi. Per un uso più professionale naturalmente dovete rivolgervi a qualcosa di migliore ma come partenza il GC-1065 va più che bene.

    Tutte le bande 4G/LTE degli operatori italiani

    Tutte le bande 4G/LTE degli operatori italiani


    Quanti di voi avranno pensato, complici i prezzi vantaggiosi o le appetitose caratteristiche, di acquistare uno smartphone all’estero e di portarlo con sé in Italia nella speranza di aver fatto un grosso affare? Smartphone cinesi: perché costano meno...

    Quanti di voi avranno pensato, complici i prezzi vantaggiosi o le appetitose caratteristiche, di acquistare uno smartphone all’estero e di portarlo con sé in Italia nella speranza di aver fatto un grosso affare?

    Smartphone cinesi: perché costano meno della concorrenza?Gli smartphone cinesi diventano sempre più popolari anche grazie ai prezzi più bassi a parità di funzionalità e hardware. Cosa c'è dietro a questo successo?Smartphone

    Si tratta di un modus operandi sempre più diffuso, complici anche gli store intercontinentali – in particolare quelli cinesi – che permettono di acquistare dispositivi di buona qualità a prezzi assolutamente competitivi.

    Siti e store cinesi sicuri e affidabili per acquisti onlineVoglia di shopping online dal paese dei dragoni? Vediamo insieme i migliori siti cinesi per acquistare e risparmiare in sicurezza.Internet

    Lingua del sistema operativo a parte, c’è un grossissimo problema che non tutti hanno ben presente e che, nella gran parte dei casi, finisce per lasciare l’amaro in bocca: la compatibilità della banda LTE.

    Questo standard che offre connettività dati mobile a velocità elevata è attivo su un certo numero di bande di frequenze, che tuttavia variano da Stato a Stato.

    Per dirla in breve, uno smartphone acquistato (ad esempio) in Cina potrebbe non essere compatibile con la banda di frequenza 1800 MHz né con la 2600 MHz, per cui una sim Wind inserita in quello smartphone non potrebbe usufruire della connettività LTE (che in Italia funziona esclusivamente su queste due bande).

    Come ovviare quindi a questo problema? Semplice, la prima cosa da fare è conoscere le bande LTE degli operatori Italiani di telefonia che offrono il servizio.

    Tutte le bande 4G/LTE degli operatori italiani

    Le bande utilizzate per LTE in Italia sono di frequenza 800 MHz, 1800 MHz e 2600 MHz, ripartite in questo modo:

    Telecom Italia: 800 MHz, 1800 MHz, 2600 MHz. Vodafone Italia: 800 MHz, 1800 MHz, 2600 MHz. Wind Telecomunicazioni: 800 MHz, 2600 MHz. H3G (3 Italia): 1800 MHz, 2600 MHz. ILIAD: 800 MHz, 900 MHz, 1800 MHz, 2100 MHz, 2600 MHz.

    Annotate la banda del vostro operatore mobile, dopodiché spulciate nella scheda tecnica del dispositivo che intendete acquistare facendo particolare attenzione alla voce “Network”, “LTE”, “LTE Bands” o simili. 

    Se tra quelle elencate è presente la frequenza del vostro operatore allora potrete star certi che lo smartphone che intendete acquistare potrà godere della tecnologia LTE anche in Italia (a patto di avere copertura nazionale nella vostra città, ovviamente).

    Insomma non è difficile evitare di ricevere brutte sorprese dal vostro acquisto effettuato all’estero, basta semplicemente un po’ di attenzione in più: uno smartphone (cinese per esempio) deve essere in grado di supportare la connettività 3G e 4G su rete WCDMA 900/2100 MHz e FDD-LTE 800MHz/1800MHz/2600MHz

    I migliori smartphone cinesi del 2018Il mercato cinese sforna dispositivi davvero con un ottimo rapporto qualità / prezzo. Ecco a voi i migliori smartphone cinesi.AndroidGuida Acquisto Approfondimento Banda 20 (800 MHz)

    Per meglio venire incontro a molte esigenze Italiane e di voi lettori, abbiamo creato una guida completa alla banda 20 a 800 Mhz con tutto ciò che è importante conoscere per non avere problemi con la connessione LTE. Eccola riportata di seguito:

    Banda 20 (800 MHz): cos’è e perché serveLa nostra guida completa alla banda 20 a 800 Mhz con tutto ciò che è importante conoscere per non avere problemi con la connessione LTE.Android

    Bene, è davvero tutto!

    Come cancellarsi da Facebook

    Come cancellarsi da Facebook


    Facebook è il famosissimo social network creato da Mark Zuckerberg. Sul social network più famoso del mondo, si possono fare moltissime cose, quali ad esempio conversare con un nostro lontano amico, vedere le immagini che tutti i nostri amici...

    Facebook è il famosissimo social network creato da Mark Zuckerberg. Sul social network più famoso del mondo, si possono fare moltissime cose, quali ad esempio conversare con un nostro lontano amico, vedere le immagini che tutti i nostri amici pubblicano e sapere cosa fanno attraverso gli stati che pubblicano. Potrebbe però verificarsi la condizione che siate stanchi di passare intere giornate su questo social e vogliate eliminarvi da esso. Se non sapete come fare per eliminarvi, vedremo insieme, in questo articolo, come cancellarsi da Facebook.

    Come cancellarsi da Facebook

    La procedura da seguire per eliminarsi da Facebook è molto semplice ed alla portata di tutti. Cosa dovete fare per cancellarvi dal famosissimo social network?

    Collegati a questo sito; Ti richiederà di accedere a Facebook (se ancora non l’avessi fatto); Ti apparirà una schermata con scritto:” Conferma eliminazione account Facebook”; Inserisci la password; Clicca su “Invia”; Dopo aver cliccato su invia, ti chiederà la conferma per eliminare l’account; Ti apparirà la dicitura: Se desideri ancora che il tuo account venga eliminato, clicca su “Elimina il mio account”; In basso sotto questa frase ti appariranno due pulsanti e per cancellarti da Facebook, clicca su “Elimina il mio account”; Inserisci nuovamente la password ed il codice alfanumerico che ti apparirà; Clicca su “Ok” per confermare il tutto; Ti si aprirà una finestra che ti dirà che in quella determinata data si provvederà alla cancellazione dell’account; Dovrai quindi cliccare su “Conferma eliminazione;

    Dopo aver completato tutto il procedimento il vostro account si eliminerà dopo 14 giorni. In questo lasso di tempo, potrai, se dovessi pentirti, riattivare il tuo account. Questo “trucco” è stato escogitato da Facebook, proprio per perdere il minor numero di utenti.

    Come disabilitare l’account Facebook

    Se cancellarsi da Facebook non è una vostra “priorità”, potreste prendere come alternativa quella di disabilitare l’account Facebook. Anche questa volta il procedimento è molto semplice ed alla portata di tutti.

    Accedi a Facebook; Clicca sulla freccia (rivolta verso il basso) vicino “Home”; Collegati alle “Impostazioni”; Sulla sinistra ti troverai un menù e dovrai cliccare su “Generali” (è il primo della lista); Ti apparirà una le “Impostazioni generali dell’account”; Sulla destra della voce “Gestisci account”, c’è la parola “Modifica”; Cliccando su “Modifica” ti si aprirà un altro sotto menù, alla fine del quale troverai “Disattiva il tuo account”; Clicca su “disattiva il tuo account” e ti chiederà la password per confermare l’operazione; Dopo aver immesso la password, clicca sulla voce “Continua”; Ti verrà chiesta la motivazione per il quale stai eseguendo questa disattivazione; Ed infine clicchi sulla voce “Disattiva”.

    La disabilitazione dell’account è un processo temporaneo e reversibile, dunque potrete riattivare l’account in qualunque momento.

     

    Come cancellarsi da Facebook tramite applicazione

    Cancellarsi da Facebook è una procedura che si può effettuare anche tramite applicazione, qualora non abbiate dietro un PC, o semplicemente per noia di accenderlo. Vediamo come fare.

    Scarica l’applicazione Facebook (da AppStore o da Google Play Store); Vai su ☰ e clicca su “Impostazioni e Privacy”; Clicca ora su “Impostazioni”; Vai su “Elimina il tuo account e le tue impostazioni”; Inserisci la password per confermare; Clicca “Invia” ed avrai confermato la tua cancellazionee a Facebook. Come cancellarsi da InstagramStanchi dell'ossessione e delle perdite di tempo? Volete un po' di pace e una pausa dal mondo dei social? Bene, in questa guida vediamo come cancellarsi definitivamente da Instagram!Internetinstagram Come cancellarsi da TelegramEliminare il proprio account senza lasciare alcuna traccia su Telegram: è possibile, seguendo due procedimenti molto semplici!Androidapp android app ios Telegram Conversazioni segrete Facebook Messenger: come usarleFacebook Messenger permette di creare conversazioni segrete dove scambiare messaggi, foto e altro. Se volete, i contenuti si possono anche autodistruggere!Androidapp android app ios Facebook
    Campanello senza fili Wireless: i migliori da comprare

    Campanello senza fili Wireless: i migliori da comprare


    In particolari situazioni si può avere bisogno di un campanello senza fili, magari da mettere in uno studio o in un garage, o per rimpiazzare il proprio campanello standard che non funziona più. In questo articolo vedremo il miglior campanello senza...

    In particolari situazioni si può avere bisogno di un campanello senza fili, magari da mettere in uno studio o in un garage, o per rimpiazzare il proprio campanello standard che non funziona più. In questo articolo vedremo il miglior campanello senza fili Wireless tra quelli in commercio.

    Miglior campanello senza fili Wireless

    Prima di andare a vedere i migliori singolarmente, andiamo a vedere i prodotti più venduti su Amazon in questo campo, che alla fine si somigliano un po’ tutti, seguiti da alcuni campanelli scelti da noi.

    OffertaPiù venduto N. 1 Campanello Senza Fili, Govee Campanello Wireless Impermeabile con Raggio d'Azione di 300m 36 Suonerie 4 Volume Regolabile, 1 Trasmettitore e 1 Ricevitore per Casa, Negozio, Ufficio, Appartamento(Bianco) Govee 19,99 EUR - 40% 11,99 EUR OffertaPiù venduto N. 2 YYQ Campanello Senza Fili da Esterno Impermeabile IP44, Wireless Doorbell con Raggio d’Azione 300M, Indicatore LED, 1 Trasmettitore Pulsante e 2 Ricevitori con Spina Integrata Senza Batteria, 4 Volume Regolabile, 36 Suonerie (Bianco) YYQ - Assortito 39,98 EUR - 58% 16,89 EUR Più venduto N. 3 Campanelli Wireless Impermeabile, TeckNet Campanello Senza Fili Portatile Wireless Doorbell, 52 Suonerie, Indicatori LED, 300M Operativo a grande Distanza, 4 Volumi Selezionabili, Italia Spina (1xTrasmettitore e 1x Ricevitore) TeckNet - Elettronica 13,99 EUR OffertaPiù venduto N. 4 Campanello Senza Fili Impermeabile Wireless Doorbell Con Raggio d'Azione 300m, Indicatore LED, 1 Trasmettitore Pulsante e 1 Ricevitore Con Spina Incorporata Senza Batteria, 36 Suonerie, 4 Volume Regolabile (Bianco) MonMall 25,99 EUR - 52% 12,59 EUR OffertaPiù venduto N. 5 Campanelli Wireless Impermeabile, TeckNet Campanello Senza Fili Portatile Wireless Doorbell, Indicatori LED, 250M Operativo a grande Distanza, 4 Volumi Selezionabili, Italia Spina (1xTrasmettitore e 1x Ricevitore) TeckNet - Elettronica 13,99 EUR - 7% 12,99 EUR OffertaPiù venduto N. 6 Campanello Senza Fili, Techole Campanello Wireless da Esterno Impermeabile IP55 con Raggio d'Azione di 1000ft, 52 melodie a Scelta, 5 Livelli di volume e Flash LED, 2 Ricevitori Plug-in e 1 Pulsante Techole - Elettronica 29,99 EUR - 43% 16,99 EUR OffertaPiù venduto N. 7 NATOL Campanello senza Fili senza Batterie, Campanello Wireless da Esterno Impermeabile con Raggio d'Azione 200m, 28 Suonerie, 4 Volume Regolabile e Indicatore LED, Nero NATOL - Assortito 29,99 EUR - 37% 18,99 EUR OffertaPiù venduto N. 8 TeckNet Campanello Wireless Impermeabile IP55, Doorbell Senza Fili Esterno con Raggio di Ricezione di 300m, 58 Suonerie e 4 Volumi Regolabile, Indicatore LED (1xTrasmettitore e 2xRicevitore) TeckNet - Elettronica 17,99 EUR - 2% 17,59 EUR OffertaPiù venduto N. 9 Campanello Senza Fili Impermeabile, ZetHot Wireless Doorbell Con Raggio d’Azione 300m, Indicatore LED, 1 Trasmettitore Pulsante e 2 Ricevitori Con Spina Incorporata Senza Batteria, 36 Suonerie, 4 Volume regolabile (Nero) ZetHot 13,99 EUR - 7% 12,99 EUR Più venduto N. 10 MP power @ CAMPANELLO UNIVERSALE WIRELESS SENZA FILI WIFI A PILE BATTERIA ESTERNO PORTA (Wireless Portata 60-70 Metri) mondpalast 9,99 EUR YYQ Offerta YYQ Campanello Senza Fili da Esterno Impermeabile IP44, Wireless Doorbell con Raggio d’Azione 300M, Indicatore LED, 1 Trasmettitore Pulsante e 2 Ricevitori con Spina Integrata Senza Batteria, 4 Volume Regolabile, 36 Suonerie (Bianco) RAGGIO D'AZIONE LUNGO & SEGNALE PIÙ POTENTE: Funziona entro 300 metri nello spazio aperto, il segnale di questo campanello penetra gli ostacoli molto bene. È possibile collegare il ricevitori ovunque si desidera nella vostra casa. Nessun problema di interferenza wireless.SUPER FACILE INSTALLAZIONE: Il ricevitore non richiede alcun montaggio o batterie, basta solo collegare con una presa elettrica. Il trasmettitore può essere fissato alla porta anteriore con le viti incluso oppure incollalto alla porta con l'adesivo incluso.OTTIMA QUALITÀ & IMPERMEABILE IP44: Questo campanello è fatto di materiale ABS, non tossico e innocuo. Il trasmettitore è IP44 impermeabile e accettabili per uso esterno. Si mantiene contro polvere, pioggia e alta temperatura. Nessuna radiazione elettromagnetica. CE certificato.RISPARMIO ENERGETICO & LUNGA DURATA: Basso consumo energetico design, risparmio energetico e utilizzo sostenibile. La batteria del trasmettitore può essere utilizzata per più di 15 mesi. Il trasmettitore può sopportare più di 100 mila volte il clic.INDICATORE LED: Il campanello (trasmettitore) e ricevitori hanno indicatori LED, se qualcuno spinge il campanello, i tre dispositivi lampeggiano tutti con luce blu. 36 suonerie disponibile, 4 volume regolabile da 25 dB a 85 dB. 39,98 EUR - 58% 16,89 EUR Acquista su Amazon

    Questo campanello di YYQ è ottimo soprattutto per il rapporto qualità-prezzo, in particolare è conveniente il bundle che comprende due ricevitori. L’installazione di questo campanello senza fili è facilissima, si collega il ricevitore alla corrente e il gioco è fatto. Il raggio di trasmissione è di 280 metri senza ostacoli, la cosa migliore è collegarlo il più vicino possibile al trasmettitore.

    Sul ricevitore sono presenti due pulsanti, uno per scegliere tra le 36 suonerie disponibili e l’altro per selezionare il volume su 4 livelli che spaziano tra 25 dB e 85 dB. Il trasmettitore è IP44, quindi può essere messo all’esterno senza alcun problema.

    TekNet Campanelli Wireless Impermeabile, TeckNet Campanello Senza Fili Portatile Wireless Doorbell, 52 Suonerie, Indicatori LED, 300M Operativo a grande Distanza, 4 Volumi Selezionabili, Italia Spina (1xTrasmettitore e 1x Ricevitore) Range Operativo di Oltre 300m: Fino a 300 m / 1000 piedi negli spazi aperti. La portata operativa può comunque raggiungere fino a 30-150m anche se ci sono ostacoli (porte, pareti). Pulsante trasmettitore remoto è classificato intemperie e accettabili per uso esterno.Illuminazione Istantanea LED blu: il pulsante del trasmettitore la luce blu lampeggia per dare al visitatore un suggerimento amichevole. e il ricevitore lampeggerà la luce blu, mentre squilla. Questa è anche una caratteristica eccellente per i non udenti.52 diverse suonerie. Quattro livelli di volume regolabili da 25db a 110 dB, funzione Memory per la selezione del suono e del campanelloFacile da Installare: Si potrebbe facilmente collegare il ricevitore campanello in una presa elettrica di euro, poi suonerà e flash azzurro. Il trasmettitore può essere fissato al telaio della porta con viti, o fissata mediante nastri biadesivi.Contenuto della Confezione: 1 X WA678 Campanello Wireless trasmettitore, 1 X WA678 Campanello ricevitore, Accessori di Montaggio, 1 x Manuale, Supporto tecnico gratuito a vita e la Garanzia del produttore di 18 mesi. 13,99 EUR Acquista su Amazon

    Questo campanello senza fili di TekNet è un po’ più raffinato di quello visto in precedenza, anche come qualità costruttiva, anche se in questo ambito è secondaria. L’installazione del campanello è sempre uguale, basta collegarlo ad un presa di corrente e il gioco è fatto. Il trasmettitore ha una portata di 300 metri senza ostacoli.

    Le suonerie disponibili sono ben 52 che possono essere impostate su 4 volumi, da 25 dB a 110 dB, così che il suono sia udibile in tutte le situazioni. Il trasmettitore può essere messo all’esterno ma non ha una indicazione di resistenza all’acqua, quindi meglio metterlo in posti riparati.

    Victsing VICTSING Campanello Senza Fili IP55 Impermeabile Wireless Funziona Fino a 300m, 52 Suonerie 4 Volumi, Vano Trasparente per Messaggio. 1xTrasmettitore e 1x Ricevitore, per Casa Ufficio Negozio. Bianco 【300m Trasmissione Wireless】 Funziona fino a 300m, il nostro campanello ti informa in tempo, non importa che stai preparando pasti in cucina o irrigando in giardino. Libera la preoccupazione di perdere i visitatori.【52 Suonerie Belle Selezionabili】 Premere il pulsante avanti / indietro del ricevitore per scegliere la tua suoneria preferita. 4 volumi da scegliere, controllare facilmente il volume con il pulsante sul ricevitore.【IP55 Impermeabile】 È possibile installare il trasmettitore all'esterno per l'uso pratico. Il vano trasparente in fondo al trasmettitore consente ai visitatori di lasciare un messaggio.【Disegno Indicatore LED】 L'indicatore LED aggiunge una assistenza di avviso per gli anziani e per la gente con problemi di udito.【Installazione Semplice】 Basta collegare il ricevitore ad una presa; si può installare il trasmettitore con adesivo o avvitarlo alla parete con le viti. (Il pacchetto include:1x trasmettitore, 1x ricevitore, adesivo, cacciavite, venti, manuale utente) 19,99 EUR Acquista su Amazon

    Il campanello di Victsing è probabilmente il più completo ad oggi disponibile sul mercato. I metodi di installazione e le specifiche sono su per giù uguali ai prodotti visti in precedenza, infatti basta collegare il ricevitore alla corrente e il tutto si configura da solo. La portata è anche qui di 300 metri senza ostacoli.

    Il trasmettitore ha la certificazione IP55, che lo rende resistente a qualsiasi agente atmosferico, può benissimo essere lasciato all’esterno. Le suonerie disponibili sono 52 regolabili su 4 volumi, da 25 dB a 110 dB.

    Montech Offerta Campanello Senza Fili Impermeabile Wireless Doorbell Con Raggio d'Azione 300m, Indicatore LED, 1 Trasmettitore Pulsante e 1 Ricevitore Con Spina Incorporata Senza Batteria, 36 Suonerie, 4 Volume Regolabile (Bianco) RAGGIO D'AZIONE LUNGO E SEGNALE PLU FORTE: Funziona all'interno di 300 m nello spazio all'aperto, il segnale del nostro prodotto Montech penetra gli ostacoli molto bene. È possibile collegare il ricevitore ovunque si desidera nella vostra casa e ancora sentire il suono del campanello. Quattro volumi è disponibile per regolare per le vostre esigenze.FACILITA DI INSTALLAZIONE: È possibile correggere il pulsante campanello (trasmettitore) ad una parete o un telaio della porta con i nastri adesivi attaccati o usando le viti che sono inclusi nel pacchetto. Si può godere del divertimento di installare il campanello da soli.RESISTENTE ALLE INTEMPERIE: Il nostro prodotto è resistente alle intemperie, che significa che è possibile installare il nostro all'aperto campanello senza preoccupazioni del compromesso delle prestazioni del prodotto.RISPARMIO ENERGETICO & DESIGN ORIGINALE: Vita campanello prolungata del 50% con la fonte di tensione costante. 36 suonerie, 4 volume regolabile da 25 dB a 85 dB, flash di luce per gli anziani, IP44 standard di impermeabilità, nessun problema di interferenza wireless.INDICATORE LED: Il campanello (trasmettitore) e il ricevitore hanno indicatori LED in esso, se qualcuno spinge il campanello, i tre dispositivi saranno tutti flash con la luce blu, mentre squilla. 25,99 EUR - 52% 12,59 EUR Acquista su Amazon

    Anche questo prodotto di Montech non si discosta molto dagli altri, installazione molto rapida collegando il ricevitore e una portata di circa 300 metri. Il rapporto qualità-prezzo è ottimo per questo prodotto, costruito molto bene e anche bello da vedere.

    Il trasmettitore è certificato IP44, quindi può essere tranquillamente messo all’esterno. Sul ricevitore sono presenti due pulsanti che servono per scegliere tra le 36 suonerie disponibili e i 4 livelli di volume, da 25 dB a 85 dB.

    Altri articoli che potrebbero interessarti

    Se hai trovato interessante questo articoli sul miglior campanello senza fili Wireless, lascio qui sotto altri articoli che potrebbero interessarti riguardanti questo argomento.

    Sicurezza e sorveglianza: Domotica e casa IntelligenteSicurezza e sorveglianza sono due temi caldi quando si parla di Domotica: ecco dunque le migliori telecamere di sorveglianza per tenere sott'occhio casa, ufficio e bambini!Hardwaredomotica Guida Acquisto Campanelli e serrature: Domotica e casa IntelligenteIn una casa smart non può mancare un occhio alla sicurezza: vediamo come rimanere sempre connessi a campanelli smart e serrature intelligenti ovunque noi siamo!Internetdomotica Guida Acquisto Prese Intelligenti: domotica e casa intelligenteCon una presa intelligente è possibile controllare da remoto il funzionamento di un qualunque dispositivo elettronico di casa, compresi i consumi per poter risparmiare e inquinare meno!Hardwaredomotica Guida Acquisto
    Bot per mettere like su Instagram

    Bot per mettere like su Instagram


    Instagram è sicuramente uno dei social network più interessanti e utilizzati del momento. Nel corso degli ultimi anni sono nati dei bot che permettono di inviare messaggi, pubblicare commenti, mettere like ed effettuare attività di following in...

    Instagram è sicuramente uno dei social network più interessanti e utilizzati del momento. Nel corso degli ultimi anni sono nati dei bot che permettono di inviare messaggi, pubblicare commenti, mettere like ed effettuare attività di following in maniera del tutto automatica. Perciò, abbiamo deciso di realizzare un articolo con lo scopo di elencarvi, appunto, i migliori bot per mettere like su Instagram.

    La guida è stata creata con l’obiettivo di chiarire le idee a quegli utenti che non sanno quale tool utilizzare e inoltre sono stati selezionati soltanto i tool per cui ne vale davvero la pena in modo da ottimizzare i tempi. Non perdiamo altro tempo e vediamo subito quali sono.

    Followadder

    Si tratta di un bot dalle ottime capacità ma, per sfruttarlo al meglio, bisogna saperlo configurare e soprattutto è necessario prestare attenzione ai contenuti che si condividono su Instagram attraverso il proprio profilo. Inoltre, parliamo di un vero e proprio software in quanto bisogna installarlo sul PC (disponibile per Windows, macOS e Linux). Fra i suoi vantaggi, ne emergono due in particolare: funzionalità e prezzo (da 49,99 dollari per 6 mesi).

    A seconda del piano scelto, Followadder propone follow/unfollow automatici, auto programmazione di post, invio automatico dei messaggi privati (DM), permette di cercare utenti, hashtag, foto e commenti in base alla località, consente di gestire più profili Instagram e inoltre permette di creare liste.

    Prendendo in considerazione le sue funzionalità, questo bot risulta particolarmente economico. Se ciò non bastasse, se non siete soddisfatti delle performance offerte da Followadder, potrete richiedere un rimborso completo entro 7 giorni. Sul sito web ufficiale sono disponibili dei video tutorial in lingua inglese che permettono di configurarlo nel migliore dei modi.

    Ninchi

    Questo interessante bot per mettere like su Instagram è uno degli ultimi arrivati. Abbiamo deciso di propervelo in quanto offre assistenza e supporto completamente in italiano. Ninchi è fra i migliori bot perché integra diverse funzionalità, propone delle configurazioni avanzate, risulta molto semplice da usare e soprattutto è economico (da 9,95 euro al mese con 3 giorni di prova gratuita).

    Il tool permette di inviare messaggi privati DM in automatico ai nuovi follower, programmare post automaticamente e pubblicare dei commenti automatici. Oltre a questo, è disponibile anche la funzione follow/unfollow rispettando comunque i limiti imposti da Instagram. Se ciò non bastasse, il servizio 100% italiano permette di visualizzare le storie in automatico per aumentare la visibilità del vostro profilo.

    InstaZood

    Un altro bot Instagram per aumentare like e follower molto famoso è InstaZood. Questo ha in comune la stessa piattaforma con il tool visto poco fa, quindi può essere classificato come uno dei migliori attualmente disponibili in circolazione per funzionalità, facilità di utilizzo e prezzo (da 9,99 dollari al mese con 3 giorni di prova gratuita).

    A differenza di Ninchi, però, InstaZood non offre supporto e linee guida in lingua italiana ma soltanto in inglese. Con InstaZood è possibile automatizzare diverse cose su Instagram come mi piace, commenti, messaggi privati DM, programmazione post e follow/unfollow.

    Instaswell

    Un altro noto bot per mettere like su Instagram è Instaswell. Questo presenta un’interfaccia grafica semplice e minimal che gli permette di essere utilizzato con facilità.

    La configurazione iniziale del tool è guidata, quindi potrete collegare il vostro account Instagram in maniera semplice e veloce ed effettuare azioni di mi piace e follower automatici con estrema facilità. Instaswell può essere utilizzato anche gratuitamente ma con un limite di 50 like e 50 follower al giorno.

    Boostgram

    Boostgram è un altro bot da prendere in considerazione ed è molto probabilmente il più completo presente in questo momento sul mercato. In particolare, con Boostgram è possibile programmare post, automatizzare i like e il follower ed effettuare unfollow.

    Il tool presenta una user interface particolarmente pulita e semplice da utilizzare ma purtroppo bisogna prendere in considerazione il suo prezzo sicuramente poco allettante. Infatti, trascorsi i 3 giorni di prova gratuita, bisognerà pagare ben 99 dollari al mese.

    Gramista

    Un altro bot per mettere like su Instagram molto popolare è Gramista. Si tratta di un tool basilare caratterizzato da un’interfaccia grafica molto minimale e intuitiva. Esso permette di automatizzare le azioni follow/unfollow e mi piace.

    Gramista consente, poi, di impostare una velocità di azione fra lento, normale e veloce e inoltre è presente una modalità chiamata Smart mode la quale permette di non smettere di seguire i profili dei vostri amici. I prezzi offerti da questo bot sono abbastanza accessibili e inoltre è prevista una prova gratuita di 12 ore.

    Instalex

    L’ultimo bot che vi proponiamo è Instalex. Si tratta di un servizio sviluppato in Russia che mette a disposizione per gli instagrammer delle potenzialità da non sottovalutare. Anche se l’interfaccia grafica e la configurazione iniziale non sono molto intuitive, offre un comparto funzionalità veramente interessante (es. automatizzazione dei commenti) ad un prezzo di partenza di 13 dollari al mese con 3 giorni di prova gratis.

    Bot per mettere like su Instagram: altre soluzioni pSocial Stimsocial Followliker Altri articoli utili

    Giunti alla fine della guida dedicata ai bot per mettere like su Instagram, proponendovi altri articoli pubblicati recentemente su ChimeraRevo che riguardano il popolare social network della fotografia:

    Come smettere di seguire tutti su InstagramSiete sicuri di voler passare ore a eliminare gli utenti che non volete più seguire? Se la vostra risposta è no, abbiamo la soluzione al vostro problema.Internetinstagram Ban e shadowban Instagram: come evitarloSi sente parlare molto di shadowban Instagram, ovvero una procedura di oscuramento di un account. Vediamo insieme come evitarlo.Internetinstagram Come aumentare follower, like e commenti InstagramEcco a voi 10 semplici ma vincenti strategie per aumentare follower, like e commenti su Instagram, ottenendo solo seguaci veri e non falsi.Internetinstagram Instagram e il blocco temporaneo: come risolvere?Instagram ha bloccato temporaneamente il vostro account? Niente paura, rilassatevi e leggete questo articolo per capire cosa è successo e come risolvere.Internetinstagram App per aumentare i seguaci su InstagramInstagram è un potente social network che ci consente di acquisire grande popolarità. Vediamo quindi quali sono le app per aumentare i seguaci.Internetinstagram Come aumentare l’engagement su InstagramLe interazioni fra utenti su Instagram sono alla base del social network. Oggi vi mostreremo come gestirle al meglio per aumentare la vostra popolarità.Internetinstagram Come comprare follower e like InstagramCerto, acquistare seguito sui social può essere la strada più breve per il successo. Oggi però analizzeremo questo metodo in tutti i suoi dettagli, con i suoi pro e i suoi contro.Internetinstagram Social Network Come avere follower Instagram gratisA volte avere successo su Instagram può essere davvero faticoso. Se però volete raggiungere dei risultati solo con il vostro impegno, vi aiuteremo a farlo.Internetinstagram Come programmare post InstagramChe ne dite di capire insieme come utilizzare alcuni tool per semplificare l'utilizzo di Instagram? Vedrete che non ve ne pentirete!Internetinstagram Come aumentare i like InstagramSpesso agire d'impulso durante l'utilizzo dei social network può portare pessimi risultati. Noi vi consigliamo di seguire attentamente i consigli che stiamo per darvi in questa guida realizzata ad hoc.Internetinstagram Social Network I migliori hashtag per Instagram da usare in ItaliaPer poter diventare popolari su Instagram serve una strategia vincente con contenuti di qualità e gli hashtag giusti da usare. Bene, siete nel posto giusto!Internetinstagram Link non consentito Instagram: le soluzioniInstagram mostra ad alcuni profili il messaggio "link non consentito". Per risolvere avete due opzioni molto semplici da mettere in pratica.Androidinstagram Social Network Come fare domande Instagram nelle storieE dopo l'arrivo di IGTV, Instagram porta nelle storie gli adesivi per le domande.Internetinstagram
    Partite in streaming gratis: i migliori siti

    Partite in streaming gratis: i migliori siti


    Il calcio è il nostro sport nazionale e sono moltissimi coloro che seguono sia il Campionato che la Coppa Italia che le coppe europee (Champions League e Europa League). Alcuni addirittura amano e seguono con costanza anche i maggiori campionati esteri...

    Il calcio è il nostro sport nazionale e sono moltissimi coloro che seguono sia il Campionato che la Coppa Italia che le coppe europee (Champions League e Europa League). Alcuni addirittura amano e seguono con costanza anche i maggiori campionati esteri ( la Liga spagnola, la Premier League inglese, la Bundersliga tedesca e la Ligue 1 francese).

    Spessissimo riceviamo vostri messaggi in cui ci domandate: come vedere partite gratis in streaming? Come fanno i pirati a vedere le gare in streaming? Esiste qualche alternativa legale gratuita ai famosi siti esteri? C’è modo di utilizzare i pacchetti gratis offerti da Now Tv e Premium online per vedere il calcio?

    In questo articolo cercheremo di rispondere a queste e altre domande che ci avete posto su come vedere partite in streaming gratis. Possiamo anticiparvi che la situazione non è affatto rosea ed i metodi sicuri e legali per vedere le partite gratis sono pochi. In ogni caso li approfondiremo, e vi indicheremo anche quali fra i servizi a pagamento non vi svuoteranno il portafogli.

    Siccome è un argomento complesso da affrontare cercheremo di dividerlo, anche perchè per competizioni diverse il panorama muta anche drasticamente.

    Prima di proseguire date magari una lettura anche al nostro articolo su come migliorare lo streaming Internet.

    Come migliorare streaming InternetLa nostra guida per informarvi su tutti i modi per migliorare lo streaming Internet: dite basta a buffering e video sgranati!InternetStreaming vpn I migliori siti di streaming per partite Rojadirecta Cricfree.tv WiziWig Vip League All P2P TV Diretta Streaming Calcio LiveTV goADT Uccio Calcio Tv FirstRow Sports MyP2P Calcio Link Calcio Online

    Potete guardare le partite in streaming comodamente anche avanti la TV del vostro salotto sfruttando Internet e un TV Box. Di seguito la lista dei migliori:

    TV Box: quale comprareSiete in cerca di un media center completo per la TV in salotto? Ecco i migliori modelli di TV Box con Android per sfruttare le app multimediali.AndroidGuida Acquisto Come faccio a vedere gratis le partite di Serie A ?

    Se volete fare i pirati non esistono solo i siti di cui abbiamo parlato sopra ma un numero considerevole di metodi per vedere le gare senza pagare. Potete scoprirli tutti nel nostro post dedicato.

    Se non volete fare i pirati eccovi i metodi legali e gratuiti per vedere le partite di serie A in streaming:

    Esiste ad oggi un solo modo legale di vedere le partite di Serie A gratis in streaming, ed è usufruire del servizio che SNAI offre ai suoi clienti. E’ gratis e non è difficile, le partite sono però senza telecronaca, e vi potete scordare le dirette goal. Ne abbiamo già parlato:

    SNAI: streaming gratis di Serie A, Serie B e Lega ProGrazie a Snai ora c'è un modo legale per vedere con buona qualità lo streaming di tutte le partite di Serie A, Serie B e Lega Pro!AndroidStreaming

    Il metodo più economico fra quelli a pagamento, è utilizzare la app Serie A TIM, che permette di vedere delle gare selezionate pagando una somma irrisoria. Il campionato è disponibile inoltre su Premium Online e Now TV con i rispettivi pacchetti Calcio.

    Serie A streaming: come vedere le partiteVi piace il calcio? Allora non potete perdervi la Serie A in streaming: tutti i migliori siti servizi e app per vedere le gare al meglio!AndroidStreaming

    Per il resto restano solo i metodi dei pirati, che tratteremo in un apposito post, essendo di fatto analoghi per ogni tipo di evento sportivo.

    Come vedere gratis le partite di Champions e Europa League?

    Entrambi i canali sono visibili in streaming dall’Italia. Se vi trovate fuori dall’Italia vi tocca usare una connessione VPN, o cercare un link ai canali di Sky in chiaro che funzionino all’estero, si trovano anche su Google.

    Per TV 8 purtroppo non esiste ancora un’app per lo streaming ma la diretta da sito funziona bene anche su smartphone e tablet.

    L’unica opzione pay per vedere le partite di Champions League è fare un abbonamento a Sky acquistando il pacchetto Sport, che vi da anche l’accesso all’Europa League. Sky vi da anche la possibilità di usufruire del servizio di Sky Go, chiedete al momento dell’abbonamento se è già compreso, con cui potrete vedere tutte le partite che trasmette Sky in mobilità.

    L’alternativa a Sky è Now TV, che in realtà è sempre di Sky, che propone abbonamenti a costi più bassi e senza determinati vincoli, offrendo comunque tutte le partite di Champions League, Europa League e Serie A.

    Se siete Svizzeri o avete un ip svizzero, potete usare per vedere la Champions League il sito della RSI. La rete LA 2 trasmette in chiaro tutte le più importanti partite della competizione.

    Serie A e Champions League in streaming: i metodi legali low cost Now TV + Together Price

    Con questo semplice trucchetto, assolutamente legale, potremmo usufruire di tutti i contenuti di Now TV, compresa la Serie A e le coppe europee, alla metà del prezzo di listino, con un vantaggio evidente rispetto alle Pay Tv.

    Infatti Now TV può essere visto su tanti dispositivi grazie all’applicazione, e anche su tutte le TV grazie alla Now TV Smart Stick. Inoltre con questo trucchetto potremmo vedere Now TV su due dispositivi contemporaneamente.

    Se volete sapere tutti i dettagli su come attuare questo semplice procedimento vi consiglio di consultare questa pagina su come vedere Serie A e Champions League a metà prezzo.

    Dazn

    Quest’anno è arrivato nel nostro paese anche Dazn, un servizio di streaming molto simile a Netflix, che però trasmette partite di calcio. Su Dazn potrete vedere 3 partite di Serie A ogni giornata e tutta la Serie B compresi playoff e playout, oltre ad altri campionati esteri.

    Potrete vedere Dazn su tutti i vostri dispositivi, dalle Smart TV agli Smartphone passando per le console, e potrete associare fino ad un massimo di 6 dispositivi con 2 fruizioni contemporanee. Inoltre potrete anche avere Dazn gratis o con forti sconti, per sapere come vi consiglio di consultare questa pagina su Dazn: Serie A e Serie B in streaming dove ci sono scritti costi e modalità di utilizzo di questa nuova piattaforma.

    Come fanno i pirati a vedere le partite gratis ?

    Tornando ai modi di vedere gratis i pirati usano:

    Le liste IPTV gratuite Gli Add-on di Kodi dedicati allo sport e agli eventi sportivi Gli streaming offerti da noti siti esteri (come Rojadirecta, Arenavision e simili) Applicazioni come Acestream che permettono di condividere flussi video

    Sono tutti metodi illegali, e chi li utilizza commette reato. Spesso chi li usa prova a mascherarsi dietro una VPN, chi lo fa forse dovrebbe sapere che non è comunque completamente al sicuro .

    Le fonti sono state messe in ordine di stabilità, le liste IPTV gratuite sono le soluzioni più instabili e potete essere ragionevolmente certi che inizieranno a scattare pochi minuti dopo l’inizio della partita per poi collassare. Invece le soluzioni più stabili sono quelle che si basano su Acestream, funzionano tramite il protocollo torrent, quindi migliorano con l’aumento delle connessioni, e tendono ad andare meglio durante i grandi eventi.

    Il nostro articolo su come vedere partite in streaming gratis è finito, speriamo di aver soddisfatto tutte le vostre curiosità se ne avete altre non esitate a scriverci un commento.

    Altri articoli che potrebbero interessarti

    Se hai trovato interessante questo articolo sui migliori siti per vedere le partite in streaming gratis, lascio qui sotto altri articoli che potrebbero interessarti riguardanti questo argomento.

    Dazn: come funziona la Serie A e Serie B in streamingDazn è il nuovo modo di vedere Serie A e Serie B in streaming ad un costo veramente contenuto, andiamo a vedere come funziona.Internetapp android app ios Dazn Streaming Serie A e Champions League a metà prezzo con questo trucchetto!Serie A, Champion League, Europa League, Formula 1, Moto GP, Film, Serie TV e molto altro alla metà del prezzo grazie al connubio NOW TV - Together Price!InternetServizi Online Streaming calcio: guida completaTutto ma proprio tutto ciò che vi serve sapere sullo streaming calcio per non perdervi nemmeno una partita della vostra squadra preferita.AndroidStreaming vpn Serie A streaming: come vedere le partiteVi piace il calcio? Allora non potete perdervi la Serie A in streaming: tutti i migliori siti servizi e app per vedere le gare al meglio!AndroidStreaming
    Streaming calcio: i migliori siti

    Streaming calcio: i migliori siti


    Sono sempre di più coloro che cercano modi per vedere le partite di calcio in streaming gratis online.  Tali portali contengono link sempre aggiornati per vedere tutti gli incontri stando comodamente seduti avanti al proprio PC. Questo articolo verrà...

    Sono sempre di più coloro che cercano modi per vedere le partite di calcio in streaming gratis online.  Tali portali contengono link sempre aggiornati per vedere tutti gli incontri stando comodamente seduti avanti al proprio PC.

    Questo articolo verrà aggiornato periodicamente perché quello dei siti di streaming sportivi è un campo molto vasto: quando un grande portale viene colpito, o rinasce subito come la fenice oppure viene rimpiazzato in breve da almeno due siti altrettanto validi.

    Vi ricordiamo, se ce ne fosse bisogno, che è illegale vedere le partite senza averne i diritti e che ChimeraRevo vi invita fortemente sempre a rispettare la legge.

    Questi siti funzionano tutti in modo davvero molto simile fra loro: c’è di solito una homepage con gli eventi che sono disponibili in diretta. Basta scegliere quello che vi interessa per vedere tutti i flussi (stream) disponibili, una volta scelto si aprirà o una finestra con lo streaming oppure un programma apposito come Acestream.

    Dopo questa breve introduzione passiamo a quello che davvero vi interessa, la lista dei migliori siti per vedere le partite, e gli altri eventi sportivi.

    Per lo streaming vi serve una buona connessione

    Guardare in streaming video serie e film senza continui buffering con una rete penosa o instabile è praticamente impossibile. Quindi se avete una connessione ADSL (sopratutto se non riesce a darvi nemmeno 10 Mb/s stabili) vi consigliamo di valutare il passaggio alla fibra.

    Vista l’evoluzione del mercato pagando un costo mensile più basso potrete godervi velocità medie molto più alte. Il salto fra le due tecnologie è tangibile e lo noterete subito, il ping è più basso e andasse male le velocità sono almeno quattro volte più alte di  quelle di una buona ADSL da 20 Mb/s.

    Quindi il vero metodo infallibile per aumentare la propria velocità di download consiste nel dotarsi di una rete davvero al passo con i tempi e capace di soddisfare le necessità multimediali dell’utente odierno.

    Per scoprire se siete raggiunti dalla fibra e quale velocità potete raggiungere (100 Mb/s o 1 Gb/s a seconda della tecnologia) potete consultare questo nostro approfondimento sulla copertura.

    I contratti fibra non sono mai costati così poco, è il momento di sfruttare la serrata concorrenza fra i provider per ottenere il massimo risparmio a fronte del maggior numero di servizi offerti, vi consigliamo in merito di consultare il nostro approfondimento.

    Evitare i filtri

    Spesso i flussi dello streaming sono ostacolati o filtrati dai nostri provider. Il miglior modo per nascondere quello che stiamo facendo ed evitare di essere infastiditi dai filtri è utilizzare una buona VPN che cripta il nostro traffico.

    In merito vi consigliamo di consultare il nostro approfondimento sullo streaming e le VPN.

    I migliori siti partite di calcio in streaming

    Prima di continuare vi avvisiamo che alcuni dei flussi disponibili (spesso quelli migliori con definizione più alta) sui noti portali che andremo descrivendovi si basano sulla tecnologia p2p di AceStream. Quindi c’è bisogno o di AceStream o di Kodi con l’addon Plexus per vederli.

    Dopo questa precisazione possiamo andare finalmente alla lista vera e propria:

    LiveTv è uno dei nostri siti preferiti, completo e ricco di link per ogni evento (sono presenti anche diversi apprezzati flussi di Acestream). Offre i link per vedere tutta la Serie A, tutta la Serie B, i campionati esteri, e le grandi competizioni internazionali come la Champions League e l’Europa League. Rojadirecta è un vero classico, recentemente tornato online offre sempre tanti link per vedere lo sport in streaming (sono presenti anche diversi flussi di Acestream). ArenaVision offre solo link di AceStream ma i suoi 31 canali sono davvero fantastici, e permettono abbastanza agevolmente e senza grossi scatti e pubblicità di vedere le partite di calcio in streaming anche in HD. Avezy offre solo i link di ArenaVision, né più né meno, ma li organizza in modo davvero intuitivo tanto che basta un’occhiata per trovare l’evento sportivo che vi interessa e un semplice click per avviarlo. Cricfree offre link ai canali sportivi satellitari di mezzo pianeta, è quindi una ottima risorsa dove trovare lo streaming non solo del calcio ma anche di moltissimi altri sport. Livefootballol è davvero un ottimo sito, dove non solo si possono facilmente trovare le dirette di diversi eventi, ma è anche possibile godersi gli Highlights delle partite recenti. Non è per nulla difficile trovare in livefootballol sia link diretti agli stream, sia link per programmi terzi come arenavision e sopcast. MyP2P ottimo sito molto apprezzato dai pirati, con tanti link per ogni evento sportivo sempre aggioranti. Livefootball.ws ottimo portale russo ricco di stream per ogni tipo di evento sportivo (calcio, tennis, Formula 1, Moto GP). Atdhe.ru apprezzato sito per lo streaming sempre russo, ma tradotto anche in italiano che offre moltissimi stream per le partite di calcio sempre aggiornati.

    Se alcuni di questi siti non vi risultano accessibili è perché, come abbiamo sottolineato, sono illegali e vengono periodicamente oscurati dalle autorità giudiziarie. Aggirare il blocco è davvero semplicissimo: basta utilizzare i DNS di Google, per impostarli potete seguire la nostra guida:

    App p2p per lo streaming che alcuni siti richiedono

    Sempre più siti offrono link che aprono flussi tramite player esterni p2p. Ogni utente che visualizza un flusso non solo lo riceve e lo guarda ma contemporaneamente lo ricondivide con tutti gli altri visualizzatori. Lo stream p2p è quindi più facile da mantenere (non c’è bisogno di un super server e tanta banda) e più difficile da colpire con attacchi (quindi è più stabile).

    Nell’ultimo anno andando in giro per i siti di streaming, i principali link a stream p2p erano per Aacestream (di cui abbiamo già parlato, potete consultare la nostra guida per i dettagli e l’installazione) e per Sopcast.

    I canali su Sopcast sono in netta diminuzione, vista la qualità di AceStream. Se vi serve SopCast potete trovarlo a questa pagina.

    Altre applicazioni per lo streaming p2p oramai poco utilizzate sono:

    BitTorrent Live Beta PPLive PPMate PPStream StreamTorrent Veetle Partite di calcio in streaming: metodi legali low cost Now TV + Together Price

    Con questo semplice trucchetto, assolutamente legale, potremmo usufruire di tutti i contenuti di Now TV, compresa la Serie A e le coppe europee, alla metà del prezzo di listino, con un vantaggio evidente rispetto alle Pay Tv.

    Infatti Now TV può essere visto su tanti dispositivi grazie all’applicazione, e anche su tutte le TV grazie alla Now TV Smart Stick. Inoltre con questo trucchetto potremmo vedere Now TV su due dispositivi contemporaneamente.

    Se volete sapere tutti i dettagli su come attuare questo semplice procedimento vi consiglio di consultare questa pagina su come vedere Serie A e Champions League a metà prezzo.

    Dazn

    Quest’anno è arrivato nel nostro paese anche Dazn, un servizio di streaming molto simile a Netflix, che però trasmette partite di calcio. Su Dazn potrete vedere 3 partite di Serie A ogni giornata e tutta la Serie B compresi playoff e playout, oltre ad altri campionati esteri.

    Potrete vedere Dazn su tutti i vostri dispositivi, dalle Smart TV agli Smartphone passando per le console, e potrete associare fino ad un massimo di 6 dispositivi con 2 fruizioni contemporanee. Inoltre potrete anche avere Dazn gratis o con forti sconti, per sapere come vi consiglio di consultare questa pagina su Dazn: Serie A e Serie B in streaming dove ci sono scritti costi e modalità di utilizzo di questa nuova piattaforma.

    Un piccolo consiglio

    Per migliorare lo streaming e il download, ricordate che avere una buona connessione è tutto. In tal caso potete consultare il nostro comparatore di tariffe o pensare all’acquisto di un nuovo router, e di seguito vi riportiamo i più venduti del momento su Amazon.

    OffertaPiù venduto N. 1 TP-Link TL-MR6400 Router 4G LTE, Wi-Fi N300, SIM Card Slot Integrato, 4 Porte LAN Fast Ethernet, 2 Antenne Wi-Fi Interne, 2 Antenne Esterne 4G LTE, Monitorare il Traffico Dati TP-LINK - Personal computer 139,90 EUR - 31% 96,40 EUR Più venduto N. 2 MODEM ROUTER TIM HUB ADSL ADSL2+ VDSL EVDSL FIBRA FINO A 1000 MEGA NUOVO 2017 Giocattolo - TECHNICOLOR 30,99 EUR OffertaPiù venduto N. 3 Netgear D1500 Modem con Router Integrato, Wi-Fi N300 Mbps, ADSL2+, 2 Porte Fast Ethernet, 2 Antenne Esterne, Nero Netgear - Accessorio 29,90 EUR - 36% 19,00 EUR Conclusioni

    Il nostro approfondimento sui migliori siti per vedere le partite di calcio in streaming è finito, verrà aggiornato costantemente ogni qualvolta ci saranno novità. Se volete segnalare qualche sito, o avete qualche domanda, scriveteci un commento. Altri post sullo streaming sportivo e non sono in arrivo seguiteci anche tramite i nostri canali social Facebook e Twitter.

    Altri articoli che potrebbero interessarti

    Oltre al nostro approfondimento sui migliori siti streaming calcio, di seguito vi riportiamo una serie di articoli correlati che sicuramente apprezzerete e fanno al caso vostro.

    Streaming calcio: guida completaTutto ma proprio tutto ciò che vi serve sapere sullo streaming calcio per non perdervi nemmeno una partita della vostra squadra preferita.AndroidStreaming vpn Dazn: come funziona la Serie A e Serie B in streamingDazn è il nuovo modo di vedere Serie A e Serie B in streaming ad un costo veramente contenuto, andiamo a vedere come funziona.Internetapp android app ios Dazn Streaming Serie A e Champions League a metà prezzo con questo trucchetto!Serie A, Champion League, Europa League, Formula 1, Moto GP, Film, Serie TV e molto altro alla metà del prezzo grazie al connubio NOW TV - Together Price!InternetServizi Online Calcio e partite in streaming su iPhone e iPadSiete in cerca di un'applicazione per guardare le partite di calcio in streaming sul vostro iPhone o iPad? Siete nell'articolo giusto.AppleStreaming Vedere la Champions League in StreamingVolete vedere la Champions? Volete conoscere tutti i metodi esistenti per guardare le partite? Ecco il nostro approfondimento!InternetStreaming Partite in streaming gratis: i migliori sitiTutte le risposte alle vostre domande: scoprite tutti i modi per vedere le partite gratis in streaming e le offerte migliori!InternetStreaming Acestream: streaming calcio HD senza scattiIl metodo preferito dai pirati per non soffrire di buffering e scatti mentre vedono le partite in streaming in HD gratis! AceStream ecco la nostra guida.AndroidStreaming vpn Arena4viewer: streaming calcio HD e veloce su AndroidStanchi di dover cercare manualmente i flussi di Acestream? Adesso i migliori partono con un semplice tap grazie alla comodissima app Arena4viewer!AndroidStreaming Evil King ß: serie film e partite in streaming gratis su AndroidEcco tutto ciò che vorreste sapere sulla famosa app Evil King ß che permette lo streaming semplice dei canali di Sky e Premium e delle partite!AndroidStreaming Tv satellitare Android: le migliori appIn questo articolo vi mostriamo tutte le migliori applicazioni per vedere in modo stabile la TV Satellitare e Pay con tutti i suoi canali su Android.AndroidStreaming
    Recensione di Nokia 8110 4G: ritorno al passato

    Recensione di Nokia 8110 4G: ritorno al passato


    La Nokia, dopo il nostalgico remake del 3310 in questo 2018, si è riproposta una nuova sfida: rilanciare l’iconico modello 8810, ovviamente in chiave moderna. Il telefono con la silhouette “a banana”, tastiera fisica a scomparsa e slider (la...

    La Nokia, dopo il nostalgico remake del 3310 in questo 2018, si è riproposta una nuova sfida: rilanciare l’iconico modello 8810, ovviamente in chiave moderna. Il telefono con la silhouette “a banana”, tastiera fisica a scomparsa e slider (la copertura a scorrimento) per rispondere o rifiutare una chiamata potrebbe ritornare tra le vostre mani, magari come telefono riserva “da combattimento”. Scopriamo se vale realmente la pena acquistarlo o resterà un semplice momento nostalgia.

    Confezione

    All’interno del simpatico box in cui troverete il Nokia 8110 4G sono anche presenti:

    cuffie auricolari, di ottimo livello per materiali e qualità. caricatore di 5v a parete (il cavo di ricarica non è removibile). Design

    La forma è decisamente quella che ci ricordavamo, forse anche più accentuata: un corpo curvato morbidamente che riprende le forme del frutto esotico giallo. La scocca è realizzata interamente in policarbonato e sebbene in mano risulti estremamente ergonomico e maneggevole, al tocco restituisce una sensazione cheap ed esageratamente plasticosa.

    Le dimensioni sono di 133.45 x 49.3 x 14.9 mm ed un peso lieve di 117 g. Sul lato superiore è posto il jack per le cuffie e l’entrata micro-USB; sul lato destro il pulsante accensione/spegnimento; il lato inferiore ospita invece il microfono. Sulla backcover posteriore invece troviamo la fotocamera da 2 MP, il flash LED e lo speaker altoparlante.

    Oltre alla celeberrima forma non manca il carrellino che copre e scopre il tastierino alfanumerico: lo scorrimento è fluido e bisogna ammettere che tagliare una chiamata, chiudendo lo slider ed il classico “click” di accompagnamento è un gesto cult a cui è difficile resistere.

    La batteria (udite, udite) è removibile sganciando la scocca posteriore ed è sotto il cofano che troviamo uno slot per una nano-SIM di cui un altro slot alternativo per una micro-SIM o una scheda microSD.

    Il display è uno schermo curvo da soli 2.45″ è un QVGA con risoluzione 320 x 240, in pieno tema effetto nostalgia: dimenticate il touchscreen e fate spazio a colori sottotono, bassa definizione con un tocco di pixeloso che non guasta. Insomma tutti gli ingredienti per un pannello stile retrò che quanto meno ha il vantaggio di abbattere i consumi. Non è presente il sensore di luminosità che può però essere modificata manualmente. Sotto i raggi UV si vede discretamente bene in ogni caso.

    Il design tirando le somme è sicuramente riuscito: minimal, rispettoso del suo predecessore, funzionale e, per quanto possibile, moderno. Si tiene ottimamente in mano e la sua forma curva lo adatta alla forma del viso, unico neo il touch and feel.  Tutto ciò al netto di una tastiera leggermente striminzita, in particolare risulta scomodo il cursore per la navigazione molto piccolo per dita di medie dimensioni rendendo complicato lo spostamento tra le pagine.

    Scheda tecnica

    Queste le specifiche del Nokia 8110 4G:

    CPU MSM8905 Dual Core 1.1GHz RAM 512 MB Connettività WLAN IEEE 802.11 b/g/n, Bluetooth® 4.1, GPS/AGPS Memoria interna 4 GB espandibili con MicroSD fino a 32 GB Fotocamera posteriore da 2 MP con Flash LED Batteria rimovibile da 1500 mAh Bluetooth 4.1 Formati file audio riconosciuti AAC, AMR, MP3, MIDI, Vorbis Radio FM Protezione antigoccia (IP52)

     

    Prestazioni e software

    Il dispositivo offre una esperienza godibile e familiare, ovviamente di vecchio stampo. Il sistema operativo è KaiOS sicuramente ben organizzato, fluido ed idoneo alle caratteristiche tecniche di questo device.
    Tutto ciò non tenendo conto dei limiti che una digitazione su tastierino alfanumerico e un mini display senza tecnologia touch inequivocabilmente comportano.

    Presente sul dispositivo uno store delle applicazioni al momento alquanto scarno e che verrà sicuramente arricchito. Si vocifera che tra le applicazioni figureranno anche WhatsApp e Facebook, purtroppo al momento del nostro test ci siamo dovuti accontentare sul lato social solo di Twitter e YouTube, in ogni caso ben ottimizzate.

    A bordo troverete anche Google come motore di ricerca, Google Assistant e Google Maps (che non prevede la modalità navigatore per la guida) anche queste app sono concepite bene e garantiscono una buona esperienza di utilizzo.
    Immancabile il sempreverde Snake, rivisitato, inoltre sono presenti altri giochi oltre ad un app Meteo.

    Un lato software tutto sommato convincente e che gira bene anche se ancora acerbo per quanto riguarda la gamma di applicazioni disponibile, in questo senso avremmo gradito che Nokia si fosse fatta trovare più pronta.

    Ricezione e qualità della chiamata (disponibile anche il VoLTE) sono probabilmente il fiore all’occhiello di questo prodotto, le comunicazioni sono forti e chiare. Le connessioni Bluetooth 4.1, WiFi e GPS sono buone e stabili, è presente anche la Radio FM che funziona a dovere.

    Fotocamera

    L’aspetto più anacronistico e complicato da recensire è sicuramente il reparto fotografico anche perchè non ci si può attendere troppo da 2 MP, anzi vedere queste foto ci fa capire i grandi passi in avanti che sono stati fatti.

    In ogni caso la camera, per le sue potenzialità, scatta foto buone in ottime condizioni di luminosità, di contro soffre molto nei controluce e brucia notevolmente le alte luci, inoltre gestisce difficilmente la fase notturna. I video seguono i risultati degli scatti.

    Certamente non è un camera-phone e non vuole esserlo. In ogni caso valutato nel suo range il sensore è più che sufficiente.

    Autonomia

    Punto forte, e ci saremmo stupite se fosse stato il contrario, è la batteria di 1500 mAh che sono davvero tanti considerata l’economia di un sistema low-profile. Il telefono con un utilizzo medio-stress dura tranquillamente sui 3 giorni pieni, mentre se si mostra maggiore oculatezza si arriva tranquillamente anche sui 4 giorni di autonomia, sfiorando i 5.

    Rapporto qualità/prezzo

    Il prezzo del Nokia 8110 4G ufficiale è di 89.99 € e sinceramente ci saremmo aspettati qualcosa di meno per ovvie ragioni. In ogni caso bisogna compiere diverse considerazioni per rispondere alla domanda se vale la pena acquistarlo ed in particolare chi dovrebbe farlo.

    Sicuramente è il telefono adatto ad una generazione più grande che non ha mai digerito i nuovi smartphone ed il passaggio ai display touch, preferendogli il buon vecchio tastierino ed in generale una filosofia di telefono differente.
    Anche i nostalgici del brand, i collezionisti o chi semplicemente vuole rivivere o vivere una diversa esperienza di fonia può lanciarsi su questo Nokia.
    Come anticipato potrebbe essere una buona riserva da portarsi in campeggio, durante delle escursioni o semplicemente in piccoli viaggi dove non vogliamo rischiare di rovinare un fragile e costoso smartphone di ultima generazione, anche se esistono valide alternative sul mercato più smart e a costi simili.

    Il rapporto qualità/prezzo non è molto allettante anche se il design, il sistema operativo, la parte telefonica e l’implementazione di app social must have (purtroppo ancora incompleta) sono apprezzabili e lasciano ben sperare. Evidentemente per avere un telefono iconico e cult è questo il prezzo da pagare.

    Offerta Nokia 8110 Telefono Cellulare da 4 GB, Nero, [Italia] Sistema Operativo: Smart Feature KaiOSFotocamera: 2 MP, flash LEDMemoria: 4 GB espandibile con MicroSD da 64 GB 89,99 EUR - 5% 85,56 EUR Acquista su Amazon CELLULARE NOKIA 8110 4G DUAL SIM 32GB NERO NUOVO GARANZIA ITALIANA87.9€ACQUISTA Nokia 8110 4G 2.45'' Doppia SIM 4G 0.5GB 4GB 1500mAh Giallo87.9€ACQUISTA
    Serie A streaming: come vedere le partite

    Serie A streaming: come vedere le partite


    Il calcio è il nostro sport nazionale, e il campionato annualmente scandisce le vite dei tifosi. La serie A è uno dei massimi campionati europei, e sempre più utenti dispongono dei mezzi tecnologici (rete e dispositivi adatti e connessi) per vederne...

    Il calcio è il nostro sport nazionale, e il campionato annualmente scandisce le vite dei tifosi. La serie A è uno dei massimi campionati europei, e sempre più utenti dispongono dei mezzi tecnologici (rete e dispositivi adatti e connessi) per vederne le gare in streaming. Quindi in questo post approfondiremo tutti i modi legali e quelli utilizzati ed amati dai pirati per seguire le partite della Serie A streaming.

    Le alternative per vedere le gare vanno  finalmente moltiplicandosi, e l’offerta va finalmente migliorando non solo nella quantità ma anche nella qualità sembra che finalmente le grandi aziende del panorama nostrano si siano accorte che siamo nel terzo millennio e che la rete è il futuro.

    Per gli utenti è indubbiamente molto più comodo poter usufruire del proprio abbonamento, e dei contenuti per cui pagano dovunque sia disponibile una connessione e su ogni piattaforma. Ad oggi purtroppo non tutti i servizi hanno raggiunto un grado convincente di maturità ma speriamo che si sbrighino ad adeguarsi.

    Fra quelli legali per vedere le gare un metodo è completamente gratuito, alcuni altri invece sono disponili in prova gratuita per alcuni giorni, così da poter decidere in autonomia se tenere il servizio attivo o meno in base alla nostra esperienza personale con questo.

    Quelli illegali a parte le iptv private che vengono vendute a circa 10 euro al mese, sono tutti metodi gratuiti.

    Serie A streaming gratis i metodi dei pirati

    In questo post tratteremo i metodi che i pirati utilizzano per vedere le gare senza pagare, vi ricordiamo che si tratta di metodi assolutamente illegali. ChimeraRevo vi invita fortemente a rispettare la legge, a non commettere reati e ad utilizzare i metodi legali per vedere vedere serie A streaming .

    In moltissimi si sono dotati di TV Box per rendere smart i propri televisori e godersi le gare su schermi più grandi di quelli di un telefono, tablet o di un PC. In effetti i TV Box costano davvero poco, se non ne avete uno o lo volete sostituire non perdetevi il nostro approfondimento con i migliori modelli.

    Alcuni hanno preferito una FireTV Stick, che costa poco ed ha la garanzia di Amazon e va alla grande sia con kodi che con le liste iptv.

    Recensione Fire TV Stick Basic: il dongle di AmazonHardware Liste IPTV per Serie A streaming

    Le liste sono il metodo più semplice (per sapere tutto sulle iptv consultate il nostro approfondimento), per vedere le gare della Serie A in streaming perchè spesso contengono i canali Calcio e Sport di Sky.

    Esistono, come i più sapranno, due tipi di liste. Quelle private hanno pochi problemi e vanno molto bene spesso anche in HD, ma sono a pagamento e del tutto illegali.

    Se per caso utilizzate una lista iptv privata, o conoscete qualcuno che lo fa avvisatelo di smettere subito, diversi clienti sono stati beccati e perseguiti. Per chi non vuole smettere di fare il pirata il consiglio è quello di non fare le cose a metà, e fare come i pirati informatici veri e nascondere per bene la propria identità.

    Fortunatamente oggi è possibile farlo facilmente tramite un servizio VPN, i più sicuri rendono praticamente irrintracciabile chi li usa. Abbiamo provato per voi tre servizi affidabili economici e sicuri: NordVPN, PureVPNIPVanish.

    Per saperne di più potete consultare le nostra recensioni:

    NordVPN recensione per la famosa VPN senza logs !Abbiamo provato per voi NordVPN! Scoprite come se l'è cavata una delle soluzioni VPN più famose del web.Internetvpn PureVPN recensione: la VPN con port forwarding!La nostra recensione di questo famoso servizio no logs: scoprite con noi se conviene pagare per l'abbonamento a PureVPN, la VPN con port forwarding.Androidvpn IPVanish: recensione di una delle migliori VPN !IPVanish è uno dei migliori servizi VPN esistenti. Non prevede una prova gratuita, quindi l'abbiamo provata per voi. Ecco come è andata!Internetvpn

    Le liste pubbliche sono diverse, alcune più stabili di altre, purtroppo tutte tendono ad entrare in crisi durante gli eventi con molto pubblico. Per questo le liste IPTV pubbliche non sono il mezzo migliore per vedere i canali  visto che con l’aumento del carico hanno buffering sempre più frequenti fino a crollare.

    In ogni caso abbiamo fatto un post sulle migliori liste IPTV pubbliche:

    Liste IPTV 2018 italiane aggiornate gratisEcco le migliori liste IPTV gratis e la lista delle fonti più affidabili, da utilizzare sia da PC che smartphone, tablet o TV Box!InternetStreaming vpn

    Le liste IPTV gratis migliori con i canali Premium  e Sky calcio sono inoltre disponibili su addon di Kodi come Evil King e SportsDevil , e sulle app Android come WatchApp e Evil King ß (che è  la versione per android del noto addon di Kodi).

    I migliori siti per lo streaming di partite

    Vedere le partite di calcio in streaming su certi siti è in effetti davvero molto semplice, molti di questi forniscono i link a Acestream oppure a Sopcast. I flussi basati su Acestream sono molto stabili, anche se ai pirati a volte tocca accontentarsi della telecronaca in altre lingue.

    Di recente è possibile trovare flussi AceStream anche contenenti i canali in italiano di Sky e Premium:

    I canali calcio italiani in streaming gratis con AcestreamSe cercate un modo per vedere le partite con telecronaca in italiano il miglior modo restano senza dubbio i flussi Acestream!InternetStreaming

    Gli stream invece basati su flash sono di solito carichi di pubblicità e spesso poco affidabili, con continui scatti, buffering e scarsa qualità.

    I flussi di Acestream sono molto più stabili di quelli basati sulle iptv perchè si tratta di una tecnologia collaborativa basata su torrent, più persone connesse significa più fonti significa maggiore velocità di scaricamento e maggiore qualità del flusso. Quindi più l’evento è visto maggiore è la probabilità che i pirati trovino un flusso perfetto e forse anche in HD per vederlo.

     

    I migliori siti sono:

    Live.tv Arenavision Rojadirecta Livefootballol

    Per una lista più completa potete consultare questo nostro approfondimento.

    Partite in streaming gratis: i migliori sitiTutte le risposte alle vostre domande: scoprite tutti i modi per vedere le partite gratis in streaming e le offerte migliori!InternetStreaming

    I metodi migliori sono di fatto questi, se volete avete un dispositivo Android potete consultare le nostra apprezzata classifica delle migliori app per vedere le partite in streaming.

    Serie A streaming: i metodi legali Sky Go

    E’ il servizio che permette agli abbonati a Sky da almeno un anno di poter fruire di parte del proprio pacchetto online. E’ un buon servizio che permette di vedere in streaming un buon numero dei canali del bouquet di Sky, e diversi contenuti on demand. Fra i canali sono disponibili anche quelli calcio e sport, e quindi è possibile vedere in diretta non solo le gare di Serie A. ma anche i campionati esteri, e l’Europa League.

    Inoltre la nuova app Sky Go Plus permette anche di scaricare i contenuti.

    Sky Go continua a essere gratuito per i clienti Sky HD. Sky Go Plus invece è disponibile gratuitamente solo per i clienti con Multivision. Per gli altri è attivabile al costo di 5 euro al mese.

    Il software è disponibile per PC, dispositivi iOS e Windows (tablet e smartphone), da novembre Sky Go Plus arriverà anche in versione Android. Un problema atavico della piattaforma è sempre stata l’applicazione Android che ha una compatibilità sempre ridotta.

    Abbiamo scritto un approfondimento su come superare questo fastidioso limite:

    Scaricare e installare Sky Go su AndroidEcco come poter scaricare e installare Sky Go per Android su ogni smartphone o tablet, anche con i permessi di root abilitati.Androidapp android Streaming

    Potete trovare maggiori informazioni sulla pagina del servizio.

    Now TV

    NowTv è la tv via internet firmata da Sky, offre serie film on demand e l’intera Serie A in streaming. L’offerta prevede l’acquisto del ticket Sport disponibile in 4 versioni: giornaliera, settimanale o mensile e abbonamento. In abbonamento a 29 € possiamo trovare la maggior parte delle partite di Serie A insieme, per quanto riguarda il calcio, alla Champions League e alla Uefa Europa League, e alla Premier League.  Accessibile da PC, smartphone, tablet e Smart TV.

    Il servizio ha alcune criticità, nello sport ancora le trasmissioni non sono in HD, la app è lontana dalla perfezione e  la versione italiana non permette di usare il Chromecast.

    Esiste però un trucchetto molto semplice che vi permetterà di vedere tutti i contenuti di Now TV, quindi anche tutta la Champions e l’Europa League oltre alla Serie A, alla metà del prezzo grazie a Together Price. Per sapere come fare a pagare la metà visitate questo link su come vedere Serie A e Champions League a metà prezzo.

    Serie A e Champions League a metà prezzo con questo trucchetto!Serie A, Champion League, Europa League, Formula 1, Moto GP, Film, Serie TV e molto altro alla metà del prezzo grazie al connubio NOW TV - Together Price!InternetServizi Online

    Potete approfondire il servizio con tutti i sui pro e contro alla nostra pagina dedicata:

    NOW TV di Sky: TV Box, streaming e prezziScopriamo da vicino tutte le caratteristiche di NOW TV, il servizio di streaming Sky con TV Box dedicato, film e serie TV Ondemand e prezzi concorrenziali.InternetStreaming Dazn

    Quest’anno è arrivato nel nostro paese anche Dazn, un sorta di Netflix del calcio che permette di guardare in streaming le partite di Serie A e Serie B, oltre alla Ligue 1 e anche ad altri campionati in giro per il mondo.

    Il gruppo Perform, proprietario di Dazn, si è aggiudicato per questo anno calcistico 3 partite di Serie A ogni giornata e tutta la Serie B, compresi playoff e playout. Il tutto è fruibile da tantissimi dispositivi, ne possono essere associati fino ad un massimo di 6, tramite un’applicazione fatta molto bene.

    Quanto costa Dazn? Il costo mensile è di 9,99 euro, ma questo è un costo standard, senza gli sconti che si sono poi venuti a creare grazie a degli accordi. Infatti per i clienti Mediaset Premium Dazn è completamente gratuito, già compreso nell’abbonamento sia dei vecchi che dei nuovi clienti. Per i clienti Sky, invece, ci saranno degli sconti sui ticket che arriveranno fino al 30% del costo iniziale.

    Per saperne di più su questa nuova piattaforma vi consiglio di consultare questo articolo su Dazn: Serie A e Serie B in Streaming.

    Dazn: come funziona la Serie A e Serie B in streamingDazn è il nuovo modo di vedere Serie A e Serie B in streaming ad un costo veramente contenuto, andiamo a vedere come funziona.Internetapp android app ios Dazn Streaming Lo Streaming di Snai.it

    Non ci crederete ma esiste un modo assolutamente legale e gratuito per vedere in streaming le partite di Serie A, ed è il servizio offerto da Snai. La nota agenzia di calcio scommesse infatti offre l’accesso libero e gratuito alle gare del nostro campionato agli utenti con un conto non in negativo.

    Non aspettatevi nulla di lussuoso, niente statistiche, niente telecronaca solo l’essenziale tutte le gare di Serie A in chiaro. Sul sito web e tramite applicazione abbiamo approfondito questo servizio qui:

    SNAI: streaming gratis di Serie A, Serie B e Lega ProGrazie a Snai ora c'è un modo legale per vedere con buona qualità lo streaming di tutte le partite di Serie A, Serie B e Lega Pro!AndroidStreaming Conclusioni

    Il nostro approfondimento su come vedere Serie A  streaming è finito. Ci auguriamo che abbia saputo rispondere alle vostre domande se ne avete altre non esitate a scriverci un commento. Altri post sullo streaming sono in arrivo seguiteci anche tramite i social Facebook e Twitter.

    Altri articoli che potrebbero interessarti

    Se hai trovato interessante questo articolo su come vedere la Serie A in streaming, lascio qui sotto altri articoli che potrebbero interessarti riguardanti questo argomento.

    Dazn: come funziona la Serie A e Serie B in streamingDazn è il nuovo modo di vedere Serie A e Serie B in streaming ad un costo veramente contenuto, andiamo a vedere come funziona.Internetapp android app ios Dazn Streaming Serie A e Champions League a metà prezzo con questo trucchetto!Serie A, Champion League, Europa League, Formula 1, Moto GP, Film, Serie TV e molto altro alla metà del prezzo grazie al connubio NOW TV - Together Price!InternetServizi Online Streaming Sky Sport e Sky Calcio: tutti i metodiVolete seguire in diretta streaming le partite su Sky Calcio e Sky Sport? Esistono vari modi per farlo, sia legalmente che non!AndroidStreaming Streaming calcio: i migliori sitiState cercando lo stream giusto per seguire la vostra squadra? Ecco i migliori siti per vedere le partite di calcio in streaming.InternetStreaming vpn
    Come vendere su Instagram

    Come vendere su Instagram


    Il motivo per cui siete finiti nella nostra guida lo conosciamo già. Volete sapere come vendere su Instagram vero? Attualmente, il social network fotografico di Mark Zuckerberg è sicuramente quello più in voga del momento fra i giovani ma anche tra le...

    Il motivo per cui siete finiti nella nostra guida lo conosciamo già. Volete sapere come vendere su Instagram vero? Attualmente, il social network fotografico di Mark Zuckerberg è sicuramente quello più in voga del momento fra i giovani ma anche tra le aziende che vogliono promuovere e vendere i loro prodotti sfruttando semplicemente un’applicazione da smartphone e tablet o da PC con Windows 10. Detto ciò, vediamo come fare.

    Indice dei contenuti Come creare un account business su Instagram Come vendere su Instagram

    Come creare un account business su Instagram

    Per iniziare a vendere sulla popolare piattaforma social è necessario prima creare un account business, ossia un profilo diverso da quello personale dedicato alle aziende. Tuttavia, per poter procedere è necessario disporre di una pagina Facebook.

    Tramite l’account business di Instagram è possibile accedere a diverse funzioni. Ad esempio, potete monitorare le prestazioni dei post pubblicati sul profilo personale oppure scoprire maggiori informazioni sui follower attraverso la scheda Insignt e creare promozioni e aggiungere informazioni inerenti la vostra azienda come numero di telefono, luogo ed e-mail.

    Detto ciò, vediamo come procedere con la creazione di un account business su Instagram:

    Se non lo avete già fatto, procedete con il download dell’applicazione dal Google Play Store per Android, dall’App Store per iOS o dal Microsoft Store per Windows 10/Mobile. Effettuate il login all’account personale e poi premete sull’icona Profilo presente in basso a destra. Una volta entrati nella sezione del vostro account, premete sui 3 puntini situati in alto a destra e poi su Crea un profilo aziendale o su Passa a un account aziendale (scegliete quest’ultima opzione se volete convertire un profilo personale in uno aziendale). Scelta l’opzione desiderata, collegate la pagina Facebook della vostra azienda (in questo caso è necessario disporre di una vetrina attiva contenente prodotti per permettere la vendita di questi ultimi anche su Instagram). Se riscontrate qualche problema, vi consigliamo di leggere la nostra guida su come creare profilo aziendale Instagram per avere ulteriori informazioni al riguardo.

    Come vendere su Instagram

    Dopo aver visto come creare un profilo aziendale sul popolare servizio social di proprietà di Facebook, a questo punto possiamo vedere come vendere su Instagram utilizzando la funzionalità Instagram Shopping. Quest’ultima consente alle aziende di inserire dei dati nel post che pubblicano.

    Ciò permette ai follower di visualizzare tutte le informazioni sull’acquisto (prezzo e nome dell’articolo) effettuando un semplice tap sulla foto raffigurante un prodotto (es. costume, occhiali da sole, borsa, maglietta e così via). Così facendo, il potenziale acquirente potrà portare a termine l’acquisto in pochissimo tempo.

    Una volta premuto sul badge comparso dopo aver tappato una singola volta sull’immagine, il potenziale acquirente verrà indirizzato in una nuova schermata contenente il tasto Acquista. Quest’ultimo porterà direttamente al sito Web per ultimare l’acquisto.

    Una volta creato un account business su Instagram e capito il funzionamento di Shopping, non vi resta che attivare questa funzionalità.

    Ecco come fare:

    Dopo aver collegato la pagina Facebook della vostra azienda all’account aziendale di Instagram, è necessario inserire il prodotto che volete vendere nella sezione Vetrina della pagina del social network blu. Inserite i dettagli del prodotto come foto, prezzo, descrizione e metodo d’acquisto e inserite il link d’acquisto del vostro sito Web. Terminata la procedura, attendete che Instagram verifichi che rispettiate le condizioni del venditore e le normative sulle vendite e che la pagina Facebook abbinata corrisponda all’account aziendale creato. Solitamente, il processo di verifica richiede pochi giorni. Una volta ricevuto l’esito positivo dal team del social network attraverso una notifica, potrete iniziare a taggare i prodotti. Dopo che vi viene mostrato l’avviso Inizia a taggare i prodotti su Instagram, tappate su Inizia e poi su Continua nella schermata che compare. Da qui, scegliete i prodotti che volete taggare dalla pagina Facebook che avete collegato precedentemente. A questo punto, il vostro account Instagram vi mostrerà una nuova scheda chiamata Acquista presente nella sezione Profilo. Tappando su di essa, potete aggiungere facilmente i prodotti che desiderate vendere attraverso il social network. Per fare ciò, pigiate su Crea un post e scegliete se prendere la foto dalla galleria o da una specifica cartella presente sullo smartphone. Trovata la foto adatta, premete su Avanti e, se lo ritenete opportuno, applicate delle modifiche. Nel passaggio successivo (dopo aver tappato su Avanti), inserite una descrizione del prodotto, i luoghi e taggate le persone e i prodotti da pagare e scegliete se condividere il post in automatico su altri social network. Dopodiché, tappate su Tagga i prodotti per vedere comparire in automatico il prodotto messo precedentemente nella Vetrina della vostra pagina Facebook. Da questa schermata potete avere un’anteprima di come verrà mostrato il prodotto con il tag semplicemente selezionandolo. In conclusione, tappate sul segno ✓ presente in alto a destra e poi su Condividi. Altri articoli utili

    Di seguito trovate una lista di interessanti articoli riguardanti la popolare piattaforma social da poco di proprietà di Mark Zuckerberg per che potreste trovare interessanti da leggere:

    Come recuperare la password di InstagramNon è certamente impossibile dimenticarsi la password per accedere all'account personale di Instagram. Ecco perché abbiamo deciso di realizzare una guida ad hoc per aiutarvi a recuperarla.Androidapp android app ios instagram Servizi Online windows 10 Come salvare foto da InstagramAvete trovato una bellissima foto su Instagram e volete impostarla come sfondo? Ecco tutti i metodi più funzionali per salvare immagini su PC e dispositivi mobile.Androidapp android app ios instagram programmi mac programmi pc programmi windows Servizi Online Come riattivare un account InstagramAvete disabilitato il vostro account Instagram e ora cercate una soluzione per riattivarlo? Scopriamo insieme la procedura per farlo!Androidapp android app ios instagram Servizi Online windows 10 Come disattivare temporaneamente InstagramSiete stufi di utilizzare Instagram, ma non volete eliminare definitivamente il vostro account? Vediamo come disattivare temporaneamente il proprio account.Internetinstagram Instagram: come fare storie con musicaInstagram sta introducendo un nuovo sticker ed una nuova sezione della fotocamera per inserire la musica nelle storie. Nel frattempo capiamo come funzionano e come possiamo rimediare ad una loro eventuale mancanzaInternetinstagram I migliori bot Instagram per aumentare like e followerSe non avete mai sentito parlare dei bot Instagram ma questo termine vi ha incuriosito, oggi vi spiegheremo tutto ciò che dovete sapere su questo argomento.Internetinstagram Social Network Come vedere profilo privato InstagramInstagram è uno dei social network più utilizzati del momento, ecco perché potrebbe risultare utile sapere come guardare i contenuti pubblicati da un account privato senza usare metodi speciali.Internetinstagram Come vedere chi è online su InstagramInstagram ha introdotto la possibilità di vedere quali dei nostri contatti sono online. Vediamo insieme come sfruttare questa nuova funzionalità.Internetinstagram Social Network Come avere follower Instagram gratisA volte avere successo su Instagram può essere davvero faticoso. Se però volete raggiungere dei risultati solo con il vostro impegno, vi aiuteremo a farlo.Internetinstagram Come aumentare i like InstagramSpesso agire d'impulso durante l'utilizzo dei social network può portare pessimi risultati. Noi vi consigliamo di seguire attentamente i consigli che stiamo per darvi in questa guida realizzata ad hoc.Internetinstagram Social Network Come programmare post InstagramChe ne dite di capire insieme come utilizzare alcuni tool per semplificare l'utilizzo di Instagram? Vedrete che non ve ne pentirete!Internetinstagram I migliori hashtag per Instagram da usare in ItaliaPer poter diventare popolari su Instagram serve una strategia vincente con contenuti di qualità e gli hashtag giusti da usare. Bene, siete nel posto giusto!Internetinstagram Link non consentito Instagram: le soluzioniInstagram mostra ad alcuni profili il messaggio "link non consentito". Per risolvere avete due opzioni molto semplici da mettere in pratica.Androidinstagram Social Network Come fare domande Instagram nelle storieE dopo l'arrivo di IGTV, Instagram porta nelle storie gli adesivi per le domande.Internetinstagram Come condividere post Instagram nelle storieCon questo semplice trucchetto, che tutti possono fare, potrete condividere post nelle Storie Instagram in modo da "pubblicizzarli" ed attirare follower sul vostro profilo!Androidapp android app ios instagram Social Network Come cancellare messaggi Instagram già inviatiInstagram permette di cancellare i messaggi già inviati anche se il destinatario li ha già letti. Ecco la procedura da seguire.Internetinstagram Social Network Scaricare foto Instagram su iPhone e iPadVi è mai capitato di vedere una bella foto su Instagram e di volerla salvare? Con questa guida vi spiegheremo come scaricare le vostre foto preferite da Instagram direttamente sul vostro iPhone o iPadAppleiPad iPhone Come fare la scritta arcobaleno su InstagramA volte le funzionalità nascoste sono le più interessanti da utilizzare. Oggi ci concentreremo su di una modalità di Instagram che c'è ma non si vede.Internetinstagram
    Treppiede fotografico: guida all’acquisto

    Treppiede fotografico: guida all’acquisto


    L’acquisto di un treppiede fotografico presenta uno degli acquisti più azzeccati volti a migliorare i nostri scatti. Si sa: non tutti hanno delle braccia ferme e super stabili, per cui le vibrazioni possono diventare davvero insidiose in alcune...

    L’acquisto di un treppiede fotografico presenta uno degli acquisti più azzeccati volti a migliorare i nostri scatti. Si sa: non tutti hanno delle braccia ferme e super stabili, per cui le vibrazioni possono diventare davvero insidiose in alcune situazioni. Basti pensare il fatto che per annullarle del tutto sia necessario scattare con tempi di almeno 1/200 di secondo, che rappresenta una condizione di scatto molto scomoda. La scelta di un treppiede fotografico, quindi, può migliorare di molto la situazione permettendovi di scattare nelle migliori condizioni possibili.

    Affinché i vostri scatti e le vostre riprese siano migliori è anche necessario avere confidenza con uno strumento come il treppiede fotografico. Siamo sicuri, infatti, che vi servirà una guida e consigli utili per l’utilizzo di un treppiede, soprattutto se non siete molto esperti nel settore.

    Non perdiamo altro tempo e vediamo quale treppiede fotografico comprare in base alla fascia di prezzo.

    Indice Fascia bassa Fascia media Fascia alta Altre guide utili Treppiede di fascia bassa

    Un treppiede che rientra in questa categoria è ottimo per chi si avvicina da poco al mondo della fotografia e vuole sperimentare per la prima volta alcune tecniche fotografiche. La maggior parte delle volte, in questa categoria economica, troviamo dei prodotti in cui è possibile estendere solo le gambe (suddivise in sezioni) e non la colonna centrale.

    I materiali più utilizzati per quanto concerne i treppiedi economici sono sicuramente la combinazione di alluminio e plastica, due materiali più o meno resistenti e poco costosi. Vediamo quali sono i più interessanti:

    Cullmann Neomax 260 Cullmann Neomax 260 Digital/film cameras Black tripod - Tripods (Digital/film cameras, 3 kg, 3 leg(s), 128 cm, Black, 11 cm) CULLMANNTrépied photo et vidéo 49,87 EUR Acquista su Amazon

    Se siete alla ricerca di un treppiede economico senza troppe pretese, potete fare affidamento sul Cullmann Neomax 260.

    Raggiunge un’altezza massima di 128 cm e i piedi, i quali possono essere ulteriormente allungati, possono essere inclinati di 90°.

    Andoer Q-666 Andoer Q-666 Treppiedi fotocamera con Testa a sfera Treppiedi reflex per videocamera treppiedi portabile da viaggio Robusto e resistente,treppiede fotocamera e' realizzato da alluminio resistente,con alta densità e peso leggero. Resistenza all'usura, ai graffi e alla corrosione che mantenere la luminosa superficie ed intatto in lungo tempo.180 gradi Treppiede pieghevole, puo' essere fatto foto in angolo piu' basso, altezza regolabile da 36 cm a 153 cm al massimo. Leggero da trasportale, Peso solo di 1.5kg, ideal per i fotografi durante viaggio.360 gradi di rotazione, riprese panoramiche a 360 gradi, testa ruotabile con tre manopola indipendente di controllo e la livella di bolla, realizzando perfetto qualsiasi riprese dal precisa ed efficiente.Monopiede speciale. Il treppiede diventa un monopiede, Svitare il monopiede, Svitare il gancio per estrarre l'asse centrale. Collegare con l'asse centrale.Compatibilità universale: treppiede professionale è compatibile con quasi tutte le fotocamere digitali, reflex digitali, fotocamere reflex e videocamere con attacco da 1/4 . Per l'uso con telefono, è sufficiente collegare un adattatore per testina (non in dotazione). 63,99 EUR Acquista su Amazon

    Abbiamo già avuto modo di recensire questo Anoder Q-666: un buon treppiede economico realizzato in lega di alluminio. Lo caratterizza un’altezza massima di 153 cm e una testa a sfera da 36 mm con tre manopole indipendenti per le varie regolazioni. I piedi vengono fissati tramite un meccanismo ”a vite”.

    Sebbene sia molto indicato per le foto, avrete comunque bisogno di una buona stabilizzazione per registrare video fluidi in movimento

    Manfrotto Compact Action Offerta Manfrotto MKCOMPACTACN-BK Treppiede con Borsa, Testa Ibrida per Fotografia e Video, 5 Sezioni in Alluminio, Nero Piastra Quick Release circolare per un setup ottimoSelettore foto/video per cambiare la modalitàCompatto e facile da trasportareDisponibile in 3 colorazioni differenti 71,15 EUR - 10% 63,90 EUR Acquista su Amazon

    Se cercate un treppiede fotografico leggero, portatile e facile da usare, allora questo Manfrotto Compact Action fa al caso vostro.

    Si tratta di un prodotto realizzazto in lega di alluminio e dotato di testa ibrida che permette dei movimenti più fluidi. La massima estensione è data dalle sue 5 sezioni e si attesta intorno ai 155cm.

    Questo gli permette di essere adatto sia in ambito fotografico che per la registrazione di video.

    Treppiede di fascia media

    In questa categoria troviamo dei prodotti con una qualità costruttiva un leggermente superiore, ottimi per chi vuole salire di livello ma non ancora abbastanza per rientrare nell’ambito professionale. Anche in questo caso troviamo come materiali il sempre presente alluminio ed in alcuni casi la fibra di carbonio.

    Neewer 10087210 Neewer 10087210 - Treppiede Monopiede in fibra di carbonio con Testa a Sfera 360 Gradi, 1/4 Pollici Piastra a Sgancio Rapido e Livella a Bolla con Borsa da Trasporto per Fotocamera DSLR, 160 cm, 15 kg Con l'utilizzo di un cavalletto, si può ottenere la performance maggiore del dispositivo e mantenere la qualità delle immagini per tagliare le foto in dimensioni più grandi.Treppiedi 2-in-1: una delle 3 gambe può essere rimossa da usare come un monopiede o un alpenstock.Il treppiedi può estendersi fino a 63"/160cm in altezza e quando è tutto ritirato, è lungo di 17.7"/45cm. Le gambe sono regolabili a 4 sezioni in fibra al carbonio.La colonna centrale con un gancio può tenere un sacchetto di sabbia per l'aumento di stabilità. I tappi in fondo antiscivolo tiene tutta la struttura stabile. Massima capacità di carico 33lb/15kg per la performance migliore.La testa a sfera orientabile a 360 gradi con la livella a bolla offre una vista panoramica. La regolazione di angolo tramite le 3 gambe provvede un'esperienza di riprese fluida e flessibile. 99,99 EUR Acquista su Amazon

    Questo treppiede ha un’altezza massima di 160 cm e le sue gambe sono dotate di regolazione a 4 sezioni.

    La maggior parte del treppiede è caratterizzata da fibra di carbonio. Ciò nonostante, è possibile agganciare dei pesi al di sotto della colonna centrale per rendere ulteriormente stabile il prodotto.

    La sfera orientabile a 360° e la regolazione dei 3 angoli lo rende adatto a riprese fluide.

    Manfrotto Compact Advanced Offerta Manfrotto MKCOMPACTADV-BK Treppiede Serie Compact con Testa Tre Vie, 5 Sezioni in Alluminio, Nero Controlli indipendenti per bloccare i movimenti separatamenteCompatto e facile da trasportareOttimo anche per la fotografia generaleBorsa da trasporto imbottita inclusa per la portabilità 101,65 EUR - 19% 82,00 EUR Acquista su Amazon

    Questo Manfrotto Compact Advanced è dotato di 5 sezioni e di una testa a 3 vie che permette di posizionare la camera in diverse angolazioni.

    Grazie alle manopole è possibile controllare i vari movimenti singolarmente, infatti è molto adatto per le riprese.

    Treppiede di fascia alta

    In questa categoria troviamo i treppiedi che si affacciano all’ambito professionale. Le principali differenze coinvolgono in primis i materiali utilizzati, il meccanismo di estensione delle singole sezioni, la massima estensione e la maggiore resistenza agli agenti atmosferici.

    Il sistema di estensione di questi cavalletti generalmente è a torsione, le gambe vengono bloccate tramite la rotazione di alcune ghiere presenti sulla struttura e ciò conferisce una maggiore resistenza e durabilità nel tempo oltre alla maggiore maneggevolezza dell’oggetto.

    Per quanto riguarda l’estensione massima va detto che in questa categoria troviamo anche delle colonne centrali che permettono una maggiore estensione (rispetto alle due categorie presentate precedentemente) ed in alcuni casi vi è anche un meccanismo che rende possibile l’inclinazione della stessa al fine di porsi perpendicolarmente rispetto al soggetto fotografato.

    Manfrotto MT 190 X PRO3 Offerta Manfrotto MT190XPRO3 Treppiede Foto, Colonna Posizionabile a 90°, 3 Sezioni in Alluminio, Nero/Antracite Il sistema Quick Power Lock permette un setup veloce e praticoLivella a bolla ruotabile a 360°Connettore Easy Link per aggiungere accessori al treppiedeIl Leg Angle Selector consente manovre fluide 227,70 EUR - 18% 186,80 EUR Acquista su Amazon

    Questo Manfrotto MT 190 X PRO3 è un treppiede fotografico non molto recente, ma che svolge perfettamente il suo lavoro. Ha un’altezza massima di 135 cm che arriva a 160 cm con la colonna estesa.

    Grazie alle 4 gambe con angolazione separata è possibile godere di buona stabilità anche in condizioni meno accessibili. Inoltre il sistema di blocco delle sezioni, chiamato Quick Power Lock, permette di aprire e regolare il prodotto più facilmente.

    Manfrotto MK 055 X PRO3 Offerta Manfrotto MK055XPRO3-3W Treppiede con Testa 3 Vie, 3 Sezioni in Alluminio, Nero Sistema a colonna centrale a 90° per scattare da nuove prospettiveIl sistema Quick Power Lock permette un setup veloce e praticoL'Easy Link permette di aggiungere accessori come la luce LED al treppiediIl Leg Angle Selector consente manovre fluide 259,57 EUR - 2% 254,80 EUR Acquista su Amazon

    Sebbene questo treppiede non abbia delle dimensioni contenute, è leggero e comodo da trasportare. La testa a 3 vie presente permette di scattare e riprendere perfettamente in qualsiasi angolazione e ambientazione.

    Condivide con gli altri modelli Manfrotto il sistema di apertura e posizionamento facilitati, pur rimanendo molto stabile.

    Manfrotto MT 055 CX PRO4 Offerta Manfrotto MT055CXPRO3 Treppiede a 3 Sezioni in Carbonio, Nero Sistema a colonna centrale a 90° per scattare da nuove prospettiveIl sistema Quick Power Lock permette un setup veloce e praticoL'Easy Link permette di aggiungere accessori come la luce LED al treppiediIl Leg Angle Selector consente manovre fluide 411,80 EUR - 12% 362,53 EUR Acquista su Amazon

    Completamente costruito in carbonio e dotato di 4 sezioni con chiusura Quick Power Lock, questo MT 055 CX PRO4 di Manfrotto è pronto a soddisfare qualsiasi richiesta.

    Rispetto alle leve di bloccaggio classiche, le chiusure QPL permettono di applicare maggiore forza al sistema di bloccaggio delle gambe, aumentano la rigidezza del treppiedi e consentono di supportare un maggiore carico utile.

    Oltre a questo modello, è presente una variante con 4 sezioni, che permettono maggiore libertà. Ovviamente, lievita anche il prezzo.

    Offerta Manfrotto MT055CXPRO3 Treppiede a 3 Sezioni in Carbonio, Nero Manfrotto - Macchina Fotografica 411,80 EUR - 12% 362,53 EUR Altre guide utili

    Sebbene il compito di un treppiede fotografico sia banale, avrà un riscontro non indifferente nella qualità dei vostri scatti e delle vostre riprese.

    Se siete alla ricerca della miglior fotocamera per le vostre esigenze o degli infiniti accessori fotografici che servono per scattare nelle migliori condizioni, vi rimandiamo alle seguenti guide, che vi torneranno molto utili.

    Cavalletto Fotografico: quale comprareMigliorare la qualità delle proprie inquadrature e la stabilità degli scatti e riprese grazie ad un cavalletto fotografico. Vediamo insieme quali meritano la vostra attenzione.ShoppingGuida Acquisto Zaino Fotografico: quale comprareNella vita di un fotografo lo zaino ha un ruolo di fondamentale importanza, ragion per cui abbiamo deciso di proporvi una serie di prodotti davvero molto interessanti e quali accorgimenti fare prima dell'acquistoShoppingGuida Acquisto Borsa per fotocamera: quale comprareUna borsa per fotocamera risulta molto più pratica e funzionale durante lavori ed escursioni dalla breve durata, soprattutto in relazione ad uno zaino fotografico. Vediamo insieme quali meritano la nostra attenzione.ShoppingGuida Acquisto Miglior Mirrorless: quale comprareLeggera, maneggevole e di buona qualità, sono tre aggettivi che descrivono in pieno una fotocamera mirrorless. Scopriamo quali comprare in base alle vostre esigenze!HardwareGuida Acquisto Fotocamera istantanea: quale comprareDesiderate da tempo una macchina fotografica del genere ma non avete avuto modo di studiarne le caratteristiche? Ci pensiamo noi a darvi una mano!HardwareGuida Acquisto
    Su TomTop c’è l’anello super intelligente alla metà del prezzo!

    Su TomTop c’è l’anello super intelligente alla metà del prezzo!


    Qualche settimana fa TomTop, uno dei più famosi ed affidabili store cinesi, ci ha dato l’opportunità di provare un gadget davvero incredibile e molto intelligente. Stiamo parlando dell’anello smart GO2SLEEP, un anello che, indossato al dito, è...

    Qualche settimana fa TomTop, uno dei più famosi ed affidabili store cinesi, ci ha dato l’opportunità di provare un gadget davvero incredibile e molto intelligente. Stiamo parlando dell’anello smart GO2SLEEP, un anello che, indossato al dito, è capace di leggere e monitorare il nostro corpo durante le ore notturne e fornire un’analisi dettagliata e molto interessante.

    Adesso potrete trovare questo anello smart su TomTop ad un prezzo davvero incredibile perché, come avete letto dal titolo, l’anello GO2SLEEP è scontato del 45% e con spedizione gratuita! E se ciò non bastasse, date una bella occhiata alla nostra sezione Offerte e alla sezione Coupon dove troverete le migliori offerte e coupon nel mondo della tecnologia. Ma non perdiamo altro tempo e vediamo questo anello:

    Anello smart su TomTop

    Come detto si chiama GO2SLEEP e, come fa intuire il nome stesso, si tratta di un dispositivo pensato per il monitoraggio (avanzato) del sonno. Consiste in una capsula con dei sensori che va inserita all’interno di un “guscio” in gomma, per poi essere indossata al dito – come vi abbiamo mostrato nella nostra recensione – prima di andare a dormire.

    Al mattino infatti, avrete tutti i dati indispensabili per giudicare la qualità del vostro sonno: frequenza cardiaca, ossigenazione del sangue, momenti di apnea notturna, movimenti durante il sonno e altro. Il tutto grazie al collegamento dell’anello smart tramite un’applicazione da installare nel vostro smartphone. Ma prima di procedere con l’offerta, ecco la nostra recensione:

    LA NOSTRA RECENSIONE (VIDEO) GO2SLEEP: lo smart ring che monitora il vostro sonnoHardware

    In questo video vi abbiamo spiegato nel dettaglio cosa troverete in confezione, come dovrete configurarlo – ed indossarlo – e quali sono i dati che l’anello smart andrà a captare dal vostro corpo grazie ai suoi sensori. Si tratta di un dispositivo utilissimo per chi soffre di disturbi del sonno,per capire come intervenire e aumentare la qualità del proprio riposo.

    Comprarlo su TomTop

    PREZZO LISTINO: 139.73 € PREZZO SCONTATO: 78.05 € (-45%) SPEDIZIONE: gratuita, 12-20 gg lavorativi ACQUISTA SU TomTop Il nostro Coupon

    Abbiamo anche un coupon da usare, che è CHIMERA: poco prima di effettuare un acquisto basterà inserirlo (andando alla voce Have a Promotion Code che trovate poco sotto al totale della spesa). Ecco un esempio:

    Esempio di utilizzo del codice CHIMERA su TomTop

    Non ci sono limiti di prezzo: il coupon sarà applicato a qualsiasi valore. Tuttavia questo codice sconto non può essere utilizzato sui prodotti in pre-ordine e quelli già in promozione. Inoltre, per evitare la dogana, il metodo di spedizione da selezionare è ZDP.

    Dunque ricordate: usate il codice CHIMERA e avrete il 5% di sconto su TomTop per la categoria smartphone e accessori. Per qualsiasi dubbio o domanda lasciateci pure un commento: cercheremo di metterci in contatto con lo staff di TomTop in caso di problemi. Ecco intanto altre offerte che potrebbero interessarvi:

    TomTop: promozione “Ritorno a Scuola” con sconti fino all’80% sulla tecnologia!TomTop indice la promozione "Ritorno a Scuola", una bella scusa per trovare tante offerte e speciali sulla tecnologia con sconti incredibili fino all'80%!Internetofferte tomtop Tomtop YI 4K: compratela (con codice sconto) e YI vi regala il Kit-Acquatico!YI-Tech ci delizia ancora una volta con promozione e codici sconto per i suoi prodotti High Tech come action cam, telecamere di sorveglianza e molto altro!InternetAmazon offerte amazon offerte yi prime day Offerte Amazon di Ferragosto tra smartphone,PC, tablet, smartwatch e tanti gadgetOgni giorno una carrellata di offerte Amazon imperdibili sul mondo della tecnologia! Approfittatene subito, la scadenza è vicina e le scorte limitate!InternetAmazon offerte amazon eBay Super Weekend: -60% su tutte le categorie con spedizione rapida e gratuita!Ecco tutte le offerte eBay del momento, il famoso store nato come un sito di aste online ma diventato un enorme eCommerce per il risparmio.Internetebay offerte ebay Le promo Amazon di questa settimana regalano 5€ di credito ed una cassa Bluetooth!Ecco il nostro appuntamento settimanale con le promozioni e le offerte Amazon sull'informatica, il gaming, l'elettronica e la tecnologia in generale!InternetAmazon offerte amazon
    Come creare un sito con Google Sites

    Come creare un sito con Google Sites


    Google Sites è un’applicazione gratuita inclusa nel pacchetto delle GApps che permette di creare un blog gratis in maniera semplice e veloce, senza essere esperti di programmazione. Abbiamo deciso di realizzare un’apposita guida dove vi spieghiamo...

    Google Sites è un’applicazione gratuita inclusa nel pacchetto delle GApps che permette di creare un blog gratis in maniera semplice e veloce, senza essere esperti di programmazione. Abbiamo deciso di realizzare un’apposita guida dove vi spieghiamo proprio come creare un sito con Google Sites in pochi e semplici click dato che vi basta soltanto realizzare e inserire i contenuti che volete (fino a un massimo di 100 MB come spazio di archiviazione). Non perdiamo altro tempo e scopriamo subito come fare.

    Come creare un sito con Google Sites

    Se volete scoprire come creare un sito web con Google Sites, allora vi basta seguire gli step che vi elenchiamo di seguito:

    Collegatevi alla pagina web del servizio di Big G e, se non lo avete già fatto, accedete all’account Google personale inserendo e-mail o numero di telefono e password negli appositi campi. Al primo accesso, il portale vi mostra un breve tutorial contenente tutte le funzioni offerte dalla nuova versione di Sites visto che recentemente il colosso di Mountain View ha svecchiato l’interfaccia. Per proseguire, cliccate su Inizia. Per procedere alla creazione del blog gratuito pigiate sul pallino rosso contenente il segno +, presente in basso a destra. Automaticamente, Google Sites vi porterà nello strumento di realizzazione del blog. All’interno del campo Inserisci il nome del sito (presente in alto a sinistra), potete immettere il nome del nuovo sito web e aggiungere anche il logo cliccando su Aggiungi logo. Fatto ciò, impostate il titolo della pagina all’interno dell’apposito campo e scegliete se cambiare l’immagine dal menu Cambia immagine e il tipo di intestazione fra copertina, banner grande,banner o solo titolo. Attraverso la barra laterale di destra accedete a 3 schede: Immetti, Pagine e Temi. Nella sezione Immetti, creare una casella di testo (Casella di testo), inserire immagini (Immagini), incorporare un indirizzo o un codice (Incorpora) o caricare un file (Carica). Potete anche inserire un divisore, un file che avete su Google Drive, inserire un video presente su YouTube, un evento del calendario o un luogo da Google Maps oppure importare documenti, presentazioni, fogli, moduli e grafici da Documenti Google. Nella sezione Pagine, potete creare una o più pagine da inserire nel vostro sito web portando il puntatore del mouse sul pallino bianco col segno + (situato in basso a destra) e scegliendo Nuova pagina. Sempre da questo piccolo menu potete creare un nuovo link cliccando su Nuovo link. Ogni pagina o link creato può essere duplicato, potete aggiungere una pagina o un link secondari oppure accedere alle sue informazioni cliccando su Proprietà. Queste impostazioni sono accessibili pigiando sui 3 punti che compaiono in corrispondenza del nome della pagina o del link. Nella sezione Temi, invece, potete scegliere il tema preferito fra i 6 disponibili: Semplice, Aristotele, Diplomatico, Vision, Liscio e Impressione. Per ognuno è possibile prediligere un colore fra quelli già preimpostati oppure sceglierne uno personalizzato e lo stile del carattere fra Chiaro,Classico e Scuro. Una volta che avete completato la personalizzazione del vostro sito Internet tramite Google Sites, potete guardare la sua anteprima cliccando sull’occhio nero posto nella barra in alto, condividere il progetto con altri utenti, tornare indietro o andare avanti nelle modifiche effettuate oppure accedere alle statistiche del sito, duplicare il sito e aggiungere una favicon cliccando sui 3 punti. In particolare, cliccando sull’opzione Statistiche del sito entrate nella relativa schermata dove è possibile collegare il sito a un account di Google Analytics per ottenere informazioni dettagliate sulle visite. Vi basterà inserire l’ID di monitoraggio e cliccare su Salva. Dato che Google Sites si affida a Drive, il progetto verrà salvato automaticamente sulla piattaforma cloud di Big G con tutte le varie modifiche effettuate. Al termine del processo, potete procedere con la pubblicazione del vostro nuovo blog gratuito cliccando su Pubblica presente nel menu in alto. Dalla schermata Pubblica sul Web che compare, inserite il nome che volete dare al sito gratis (es. hitechblog) nel campo Indirizzo Web. Automaticamente comparirà poco sotto l’URL completo del sito (es. https://sites.google.com/view/hitechblog). Cliccando su Gestione, che compare sotto Chi può visualizzare il mio sito, potete scegliere delle persone specifiche che possono modificare le bozze pigiando su Cambia…, posto al lato, chi può trovare e visualizzare il vostro sito web cliccando su Cambia… oppure invitare direttamente delle persone inserendo il nome o l’indirizzo e-mail all’interno del campo Inserisci nomi o indirizzi e-mail…. Cliccando sulla matita, potete scegliere se la persona indicata può modificare o visualizzare i post pubblicati. Spuntate o meno su Impedisci agli editor di pubblicare, modificare gli accessi e aggiungere nuove persone e premete su Fine per tornare alla schermata precedente Pubblica sul Web. Concludete scegliendo se richiedere ai motori di ricerca pubblici di non mostrare il vostro sito web spuntando sull’apposita casella e completate la procedura cliccando su Pubblica. Una volta che il blog gratuito è stato pubblicato con successo, potete visualizzarlo subito pigiando su Visualizza sito (che trovate in fondo alla pagina) oppure accedere alle Opzioni di pubblicazione cliccando sulla freccia rivolta verso il basso che compare al fianco di Pubblica (in alto a destra). Da qui siete in grado modificare l’indirizzo web tramite l’opzione Impostazioni di pubblicazione, visualizzare il sito web premendo su Visualizza sito pubblico oppure annullare la pubblicazione scegliendo Annulla pubblicazione.

    Ogni volta che vorrete gestire il vostro blog, vi basterà accedere sempre alla pagina principale di Google Sites e cliccare sulla miniatura che trovate nella sezione Siti recenti. È possibile anche rinominare, rimuovere o aprire il blog in una nuova scheda cliccando sui 3 punti presenti nella miniatura.

    Come detto qualche riga fa, recentemente il colosso dei motori di ricerca online ha aggiornato l’interfaccia della sua piattaforma per creare siti web gratis. Se lo preferite, potete comunque ritornare alla versione classica cliccando su Torna alla versione classica di Sites che trovate in basso a sinistra.

    Per gestire il proprio blog oppure crearne un altro, vi consigliamo comunque di utilizzare la nuova versione poiché risulta più moderna ed intuitiva. Questa è l’intera procedura da seguire se volete costruire un sito con Google Sites.

    Altri articoli utili

    Volevamo concludere l’articolo dedicato al Google Sites proponendovi qui sotto alcuni degli ultimi post più interessanti pubblicati sul nostro sito web:

    I migliori hosting gratis per blog o sitiI migliori servizi hosting gratuiti per creare un blog o un sito web personale completamente gratis!Internet 28 Stupendi temi WordPress per un blog Magazine o di News Miglior traduttore Inglese – ItalianoChe sia per completare a cuor leggero i fastidiosi compiti estivi, oppure per viaggiare serenamente all'estero, un buon traduttore potrebbe essere d'aiuto. Ecco l'elenco dei migliori!Internetprogrammi mac programmi windows Servizi Online Migliori Chromebook in Italia: guida all’acquistoI portatili con il sistema operativo di Google sono leggeri, veloci e vantano un'ottima autonomia. Vediamo insieme quali sono i Chromebook migliori.HardwareGuida Acquisto notebook Connessione Internet lenta: soluzioniNavigare in rete e non riuscire a ottenere una connessione sufficientemente veloce può essere davvero frustrante. Cerchiamo di capire come risolvere questo problema.Internetnotebook pc fisso Router UMIDIGI One Pro e One si mostrano in questo video ufficialeSmartphoneUMIDIGI UMIDIGI One UMIDIGI One Pro Portatile gaming GTX 1050: i migliori da comprareSiete in cerca di un portatile da gaming con scheda video NVIDIA GeForce GTX 1050? Vediamo insieme quali sono i migliori modelli.HardwareGuida Acquisto eBay Super Weekend: -60% su tutte le categorie con spedizione rapida e gratuita!Ecco tutte le offerte eBay del momento, il famoso store nato come un sito di aste online ma diventato un enorme eCommerce per il risparmio.Internetebay offerte ebay Come configurare KodiKodi è un software multimediale dotato di diverse impostazioni al suo interno. Vediamo insieme come configurarlo ottimamente per sfruttare tutte le sue potenzialità.Internetapp android app ios programmi mac programmi windows Dodocool: codici sconto su gadget che cercavate da una vita!Ancora una volta Dodocool ci propone dei codici sconto molto interessanti su gadget tecnologici irripetibili e per tutti i gusti: non lasciateveli sfuggire!InternetAmazon offerte amazon offerte dodocool Come collegare Huawei alla TVProiettare i contenuti multimediali dal dispositivo Huawei al grande schermo della TV non è mai stato così facile se vi affidate alle nostre soluzioni.Androidapp android Google Huawei Come capire se un messaggio WhatsApp è stato lettoOrmai tutti usano WhatsApp giornalmente, andiamo quindi a vedere come verificare se un vostro messaggio è stato letto.Internetapp android app ios whatsapp

    GO2SLEEP: lo smart ring che monitora il vostro sonno


    GO2SLEEP è lo Smart ring per il monitoraggio del sonno che consente di avere una panoramica completa della qualità del sonno. pratico e semplice, questo smart ring di GO2SLEEP va indossato prima di andare a dormire. al mattino avrete tutti i dati...

    GO2SLEEP è lo Smart ring per il monitoraggio del sonno che consente di avere una panoramica completa della qualità del sonno. pratico e semplice, questo smart ring di GO2SLEEP va indossato prima di andare a dormire. al mattino avrete tutti i dati indispensabili per giudicare la qualità del vostro sonno: frequenza cardiaca, ossigenazione del sangue, momenti di apnea notturna, movimenti durante il sonno e altro.

    Utilissima per chi soffre di disturbi del sonno per capire come intervenire e aumentare la qualità del proprio riposo, Sleepon è frutto di una campagna di crowdfunding di successo.

    In alto trovate la nostra videorecensione mentre per l’acquisto vi consigliamo di affidarvi a TomTop.

    Come creare un sito con WordPress

    Come creare un sito con WordPress


    WordPress è uno strumento facile e rapido che permette di creare blog, siti web ed e-commerce in maniera semplice e veloce. Si tratta del CMS (Content Management System) più potente e diffuso ad oggi per realizzare siti Internet che non richiedono la...

    WordPress è uno strumento facile e rapido che permette di creare blog, siti web ed e-commerce in maniera semplice e veloce. Si tratta del CMS (Content Management System) più potente e diffuso ad oggi per realizzare siti Internet che non richiedono la benché minima conoscenza di programmazione. Se siete capitati nella nostra guida allora significa che volete scoprire come creare un sito con WordPress.

    Prima di passare al cuore dell’articolo, vi diciamo che esistono due metodi per poter utilizzare la piattaforma: creare un blog gratuito tramite il sito web WordPress.com oppure installare dei file di WordPress su uno spazio a pagamento (scegliendo uno fra i migliori hosting disponibili ad oggi) e procedere con la configurazione manuale. Detto ciò, vediamo subito come crea un sito web con WordPress passo passo!

    Indice dei contenuti Come creare un sito gratis con WordPress Come realizzare un sito web con WordPress a pagamento

    Come creare un sito gratis con WordPress

    Se siete degli utenti alle prime armi con il mondo del blogging oppure non cercate qualcosa di professionale, allora vorreste sicuramente sapere come creare un sito gratuito con WordPress.

    Ecco come fare:

    Collegatevi al sito web ufficiale di WordPress e cliccate su Inizia ora. A questo punto, nella nuova pagina compare un modulo da compilare inserendo il nome che desiderate dare al vostro sito web, quale sarà l’argomento principale, qual è l’obiettivo primario del sito (es. promuovi la tua azienda, le tue capacità, la tua organizzazione o i tuoi eventi oppure vendi prodotti o ricevi pagamenti ecc) e scegliere il livello da 1 a 5 (da Principiante ad Esperto) nella sezione Quanto sei a tuo agio con la creazione di un sito web?. Dopo aver compilato tutti i campi, pigiate su Continua. Nella schermata successiva assegnate un indirizzo al vostro sito, inserite il nome o alcune parole chiavi che lo descrivono e in automatico WordPress.com utilizzerà le informazioni date per creare l’indirizzo del nuovo sito. Procedete con l’inserimento all’interno del campo vuoto Inserisci un nome o una parola chiave (es. tecnologia). Dopo aver digitato la parola, sotto compaiono le principali estensioni che potete assegnare al nome del vostro sito. In alternativa, pigiando su Altre estensioni, accedete all’elenco completo di queste ultime dove sarà possibile cercarle nel campo vuoto Seleziona un’estensione. Confermate cliccando su Applica. Poco sotto questa sezione, sono presenti alcuni esempi di nomi che potreste dare al vostro nuovo blog. Accanto ad ogni indirizzo compaiono due diciture: Gratuito e Incluso nei piani a pagamento. Nel primo caso, appunto, è gratuito mentre nel secondo si accede a un piano di abbonamenti offerti da WordPress: Personale a 4 euro al mese, Premium a 8 euro al mese e Business a 25 euro al mese. In questo caso, per creare un blog con WordPress.com gratis è necessario pigiare su Seleziona in corrispondenza dell’indirizzo gratuito. In alternativa, WordPress permette anche di utilizzare un dominio già in vostro possesso oppure mostrare ulteriori risultati premendo su Mostra ulteriori risultati che compare alla fine della pagina. Nello step successivo, scegliete il piano gratuito (dove avrete un supporto dalla comunità, decine di stupendi temi gratuiti e un sotto dominio di WordPress.com), cliccando su Inizia con gratuito. Se non avete effettuato già l’accesso al proprio account WordPress, nell’ultimo passaggio è possibile farlo inserendo l’indirizzo e-mail, il nome utente e la password e cliccando su Continua. In alternativa, potete effettuare il login usando l’account personale di Google scegliendo Continua su Google. Dopo aver completato questa procedura, otterrete un dominio di terzo livello gratuito strutturato in questo modo: nome.wordpress.com. Prima di iniziare a pubblicare articoli, ricordatevi di confermare l’attivazione cliccando sul link ricevuto via e-mail. Attraverso la scheda di personalizzazione potete fare diverse cose come cambiare colori, sfondo e titolo del sito, aggiungere nuovi widget alla barra laterale di sinistra e così via.

    Come realizzare un sito web con WordPress a pagamento

    Se volete sfruttare il vostro sito web avendo maggiore libertà oppure per fini commerciali, allora bisogna acquistare uno spazio web comprando un dominio scegliendo uno dei tanti hosting WordPress disponibili ad oggi. Dopo aver effettuato questa procedura, bisogna procedere con l’installazione di WordPress.

    Vediamo come fare:

    Collegatevi al sito web di WordPress e procedete con il download cliccando su Download WordPress x.x.x che trovate al centro della pagina. Una volta terminato lo scaricamento, aprite il file zip ed estraete il contenuto in una cartella preferita. A questo punto è necessario creare un database. Potete farlo attraverso il pannello di controllo dell’hosting scelto assegnando nome e password. Nella cartella scompattata, cercate il file wp-config-sample.php e rinominatelo in wp-config.php. Aprite quest’ultimo utilizzando un editor di testo (es. Blocco Note di Windows) ed effettuate le seguenti modifiche: Nella stringa define(‘DB_NAME’, ‘database_name_here’); al posto di define(‘DB_NAME’, ‘database_name_here’); inserite il nome del database creato sull’hosting. Nella stringa define(‘DB_USER’, ‘username_here’); al posto di username_here inserite il nome utente dell’amministratore del database. Nella stringa define(‘DB_PASSWORD’, ‘password_here’); al posto di password_here immettete la password del database. Nella stringa define(‘DB_HOST’, ‘localhost’); sostituite localhost con il valore corrispondente (molti hosting provider lasciano localhost). Sotto la sezione Chiavi Univoche di Autenticazione e di Salatura inserite le chiavi di sicurezza che potete generare attraverso l’apposita pagina di WordPress. A questo punto siete pronti per installare WordPress sullo spazio online. Da pannello di controllo del vostro hosting, scegliete il gestore file predefinito (o uno strumento per poter fare l’upload come FileZilla) e procedete con il caricamento dei file presenti nella cartella WordPress scaricata all’interno della directory principale del sito. Una volta terminata l’operazione, collegatevi all’indirizzo www.indirizzodelvostrosito/wp-admin/install.php per avviare l’installazione di WordPress. Durante la procedura di configurazione iniziale, potete inserire il titolo del sito (che potrete sempre cambiare), l’utente, la password (per accedere al pannello di controllo della piattaforma) e l’indirizzo e-mail.

    Una volta entrati finalmente nel pannello interno del vostro sito web, potrete iniziare a gestirlo a 360° con indicizzazione, modificare i permalink, installare plugin, applicare il tema preferito, aggiungere contenuti (creando pagine e articoli), creare categorie e tag, inserire immagini e video all’interno dei post, gestire i file multimediali, modificare il menu, aggiungere widget e creare una sitemap. Vi consigliamo anche di utilizzare Google Analytics poiché è uno strumento molto potente per monitorare gli accessi al vostro sito web creato con WordPress.

    Altri articoli utili

    Dopo avervi parlato in maniera approfondita come creare un sito con WordPress, abbiamo deciso di elencarvi di seguito alcuni degli ultimi articoli pubblicati su ChimeraRevo che sicuramente troverete interessanti da leggere:

    Miglior traduttore Inglese – ItalianoChe sia per completare a cuor leggero i fastidiosi compiti estivi, oppure per viaggiare serenamente all'estero, un buon traduttore potrebbe essere d'aiuto. Ecco l'elenco dei migliori!Internetprogrammi mac programmi windows Servizi Online Migliori Chromebook in Italia: guida all’acquistoI portatili con il sistema operativo di Google sono leggeri, veloci e vantano un'ottima autonomia. Vediamo insieme quali sono i Chromebook migliori.HardwareGuida Acquisto notebook Connessione Internet lenta: soluzioniNavigare in rete e non riuscire a ottenere una connessione sufficientemente veloce può essere davvero frustrante. Cerchiamo di capire come risolvere questo problema.Internetnotebook pc fisso Router UMIDIGI One Pro e One si mostrano in questo video ufficialeSmartphoneUMIDIGI UMIDIGI One UMIDIGI One Pro Portatile gaming GTX 1050: i migliori da comprareSiete in cerca di un portatile da gaming con scheda video NVIDIA GeForce GTX 1050? Vediamo insieme quali sono i migliori modelli.HardwareGuida Acquisto eBay Super Weekend: -60% su tutte le categorie con spedizione rapida e gratuita!Ecco tutte le offerte eBay del momento, il famoso store nato come un sito di aste online ma diventato un enorme eCommerce per il risparmio.Internetebay offerte ebay Come configurare KodiKodi è un software multimediale dotato di diverse impostazioni al suo interno. Vediamo insieme come configurarlo ottimamente per sfruttare tutte le sue potenzialità.Internetapp android app ios programmi mac programmi windows Come collegare Huawei alla TVProiettare i contenuti multimediali dal dispositivo Huawei al grande schermo della TV non è mai stato così facile se vi affidate alle nostre soluzioni.Androidapp android Google Huawei Gli operatori “anti-ILIAD” sono solo fumo negli occhi (?)Con l'avvento di ILIAD lo scenario italiano si è stravolto al punto da vedere la nascita di operatori non "trasparenti" e causando la confusione dei consumatoriInternetiliad Fotocamera compatta Leica: quale comprareQualità costruttiva altissima e carattere da top di gamma: questi alcuni degli attributi di una fotocamera compatta Leica: scopriamo insieme quale comprare!HardwareGuida Acquisto Dazn: come funziona la Serie A e Serie B in streamingDazn è il nuovo modo di vedere Serie A e Serie B in streaming ad un costo veramente contenuto, andiamo a vedere come funziona.Internetapp android app ios Dazn Streaming Recensione Nokia 6.1: un grosso sì! Complimenti NokiaAndroid Come aggiornare KodiIn alcuni casi aggiornare Kodi sul proprio dispositivo non è un'operazione alla portata di tutti ma con la nostra guida il processo sarà molto semplice!Androidapp android programmi mac programmi windows Recensione Asus Rog Strix XG32VQ: 32″ di puro gaming!Hardware
    Come trasferire contatti da iPhone a Samsung

    Come trasferire contatti da iPhone a Samsung


    Avete deciso di sostituire il vostro vecchio iPhone con uno degli ultimi top di gamma offerti da Samsung (es. Galaxy S9 o Galaxy S9+) e ora desiderate sapere come trasferire contatti da iPhone a Samsung? In questa guida di oggi parleremo proprio di...

    Avete deciso di sostituire il vostro vecchio iPhone con uno degli ultimi top di gamma offerti da Samsung (es. Galaxy S9 o Galaxy S9+) e ora desiderate sapere come trasferire contatti da iPhone a Samsung? In questa guida di oggi parleremo proprio di questo argomento, proponendovi una serie di soluzioni per fare ciò. Non perdiamo altro tempo e vediamo subito cosa fare.

    Indice dei contenuti Come trasferire contatti da iPhone a Samsung con Smart Switch Come trasferire contatti da iPhone a Samsung tramite Gmail Come spostare contatti da iPhone a Samsung manualmente Come fare a trasferire contatti da iPhone a Samsung: alternative

    Come trasferire contatti da iPhone a Samsung con Smart Switch

    La prima soluzione che vogliamo proporvi per passare contatti da iPhone a Samsung è utilizzare l’applicazione Smart Switch creata appositamente dal produttore coreano. Questa, infatti, permette (fra le tante cose) di spostare contatti. Prima di vedere come fare, è necessario fare un backup su iCloud altrimenti la procedura non funzionerà.

    Vediamo insieme come utilizzarlo:

    Aprite l’app Smart Switch sul terminale Samsung (se non l’avete, potete scaricarla dal Play Store) e scegliete l’opzione Senza cavi. Nella schermata Trasferisci senza cavi premete su Ricevi. Tramite il menu Seleziona vecchio dispositivo, selezionate iPhone/iPad (importa da iCloud) per trasferire dati. Una volta fatto ciò, attende il caricamento della pagina Accedi a iCloud e inserite l’ID Apple e la password. Confermate l’accesso pigiando su Accedi. Dall’avviso che compare sul display dell’iPhone tappate su Consenti e digitate il codice di verifica in Autenticazione a due fattori sullo smartphone Samsung. Dato che a noi ci interessa importare contatti, selezionate la voce Rubrica e completate l’operazione tappando su Importa. Una volta che il trasferimento dei numeri di telefono è stato completato, comparirà sullo schermo la notifica Contenuti di base importati.

    Samsung Smart Switch è disponibile anche per PC, quindi potete effettuare la stessa operazione anche da computer cliccando su Ripristina dalla schermata iniziale del programma dopo aver collegato il telefono Samsung tramite cavo USB. Per poter utilizzare questo metodo, però, è necessario creare un backup del vecchio iPhone usando iTunes.

    Come trasferire contatti da iPhone a Samsung tramite Gmail

    Una delle soluzioni più semplici, veloci ed efficaci per trasferire i contatti dall’iPhone a un Samsung è usare l’account di Gmail impostandolo sia sull’iDevice che sul terminale Galaxy.

    Vediamo insieme come procedere:

    Accedete alle Impostazioni dell’iPhone pigiando sull’icona a forma di ingranaggio e recatevi su Mail. All’interno della schermata, premete prima su Account e poi su Aggiungi account e tappate sul logo di Google. Accedete al vostro account Gmail inserendo le credenziali e pigiate su Consenti al termine della procedura. Fatto ciò, bisogna controllare che lo switch di Contatti sia attivo per effettuare la sincronizzazione. Completate la procedura di configurazione scegliendo Salva presente in alto a destra. A questo punto, è necessario impostare l’account di Gmail come predefinito per sincronizzare i contatti presenti nella rubrica del melafonino. Per fare ciò, andate su Contatti presente in Impostazioni. Scegliete Account di default e spuntate accanto a Gmail. Dopo aver effettuato questa modifica, la sincronizzazione della rubrica dovrebbe partire automaticamente. Adesso passiamo al nuovo smartphone Samsung Galaxy. Normalmente, il login all’account Google viene fatto durante la configurazione iniziale appena tirate fuori il dispositivo dalla scatola, quindi i contatti dovrebbero comparire automaticamente nell’app Rubrica. Se non trovate nulla, allora accedete alle Impostazioni pigiando sull’icona a forma di ingranaggio che trovate nella schermata principale oppure nel drawer e scegliete Cloud e account. Da qui, tappate prima su Account e poi su Google e spuntate su Sincronizza contatti che trovate all’interno di Sincronizza account. In questo menu sono presenti anche altre cose che potete sincronizzare come le e-mail presenti su Gmail oppure gli eventi del calendario.

    Come spostare contatti da iPhone a Samsung manualmente

    Se non volete utilizzare il metodo visto poco fa, allora potete trasferire la rubrica dal melafonino al nuovo smartphone acquistato manualmente.

    Ecco come fare:

    La prima operazione da attuare è creare il file vCard (o VCF) sull’iPhone affidandoci all’applicazione My Contacts Backup che potete scaricare dall’App Store. Dopo aver installato correttamente il software sul melafonino, avviatelo e pigiate su Backup per far partire la creazione del file VCF contenente tutti i numeri di telefono. Una volta che l’operazione è stata completata con successo, pigiate su Email per auto-inviarvi il file appena creato sul vostro indirizzo di posta elettronica. Passiamo sul nuovo smartphone Samsung e aprite l’app di Gmail o quella del client scelto e poi l’e-mail ricevuta e procedete con il download del file vCard allegato. Una volta completata la procedura, aprite l’app Rubrica dalla home screen o dal drawer e premete sui 3 punti presenti in alto a destra. Dal menu che compare scegliete Gestisci contatti e poi su Import/Esporta contatti. Nella nuova schermata che si apre, scegliete in questo caso Importa per importare il file vCard presente sul telefono.

    Il percorso è più o meno simile su tutti gli smartphone della società sudcoreana.

    Come fare a trasferire contatti da iPhone a Samsung: alternative

    Oltre a quelle elencate poco fa, ci sono altre soluzioni che vi permettono di trasferire tutti i contatti da iPhone ad uno smartphone Samsung.

    Vediamole di seguito:

    Copy My Data (Android/iOS), si tratta di un’applicazione disponibile sia per Android che per iOS la quale consente di trasferire tutti i dati da un telefono a un altro utilizzando una semplice rete Wi-Fi, quindi senza aver bisogno di un computer. In questo caso, potete sfruttarla per importare i contatti da iPhone a Samsung. Sync for icloud- contacts, è un software che si collega semplicemente ad iCloud per importare i contatti nella rubrica (in questo caso) dello smartphone Samsung. Sync Cloud Contacts on Android, è un’app alternativa a quella vista poco fa poiché funziona alla stessa maniera. InTouchApp (Android/iOS), quest’applicazione non utilizza iCloud ma è in grado di sincronizzare i numeri di telefono da iOS ad Android installandola semplicemente su entrambi i sistemi operativi. Trasferimento via cavo, dato che gli smartphone Samsung di ultima generazione permettono di collegare periferiche esterne utilizzando un adattatore (presente in confezione in alcuni modelli), è possibile collegare l’iPhone al telefono Android tramite cavo Lightning e usare l’opzione Cavo USB dell’app Smart Switch o semplicemente un file manager. Altri articoli utili

    Dopo aver visto nel dettaglio come trasferire tutti i contatti da un iPhone ad un nuovo Samsung, vi invitiamo a leggere alcuni degli ultimi articoli pubblicati su ChimeraRevo di cui trovate il link qui sotto:

    Come trasferire dati da Android a iPhoneTrasferire app e dati da Android a iPhone è una procedura fondamentale e in questa guida vi mostreremo come fare con l'aiuto di un tool ufficiale.Androidapp ios Come trasferire contatti da Samsung a iPhone (Galaxy S3, S4, Note 2, Note 3)Se non tutti i contatti del vostro vecchio Samsung sono su Gmail... questa è la procedura che fa per voi!AppleiPhone samsung Come trasferire contatti da iPhone a AndroidTrasferire contatti iPhone su Android è una procedura semplice ma fondamentale. Se non volete perdere tutta la rubrica leggete il nostro articolo!Androidapp android app ios Come resettare Smart TV SamsungNonostante la tecnologia che avanza inarrestabile, piccoli malfunzionamenti anche nei dispositivi più sofisticati possono condizionarne l'esperienza d'uso. Nella guida di oggi ci concentriamo sul reset delle impostazioni di fabbrica su Smart TV Samsung.Hardwaresamsung Smart TV Come fare screenshot SamsungNonostante la pressoché totale uniformità della user interface di Android, ogni volta che ci si trova alle prese con un nuovo dispositivo (sia esso uno smartphone o un tablet), si rischia di dover imparare da zero qualche procedura. Oggi affrontiamo l'argomento discutendo dei metodi più semplici per fare screenshot su dispositivi Samsung.Smartphoneapp android samsung Miglior tablet Samsung: quale comprareAvete intenzione di acquistare un tablet per migliorare la vostra produttività? Nessun problema, in questa guida vedremo i migliori tablet Samsung adatti a tutte le esigenze!ShoppingGuida Acquisto Smart TV Samsung: quale comprareNell'ambito della nostra carrellata di guide d'acquisto dedicata ai migliori televisori intelligenti, ecco le Smart TV di Samsung che ci sono piaciute di più!HardwareGuida Acquisto samsung Smart TV Samsung Pay: come funzionaDopo tanto tempo Samsung Pay arriva uffcialmente in Italia, andiamo a vedere come funziona e quali sono le banche abilitateAndroidsamsung Come aggiornare firmware Samsung TVAvete una TV Samsung o Smart TV Samsung e volete aggiornare il sistema operativo? Ecco le procedure esistenti che potete seguire.Hardwaresamsung Smart TV
    Come ricaricare Hype

    Come ricaricare Hype


    Hype è un nuovo conto corrente ideato da Banca Sella che permette di effettuare acquisti sia online che offline e ricevere e inviare denaro quando volete. Proprio come gli altri conti, anche questo può essere ricaricato in modo da utilizzarlo nel...

    Hype è un nuovo conto corrente ideato da Banca Sella che permette di effettuare acquisti sia online che offline e ricevere e inviare denaro quando volete. Proprio come gli altri conti, anche questo può essere ricaricato in modo da utilizzarlo nel momento del bisogno. In questa guida vedremo insieme come ricaricare Hype tramite varie metodologie che vi indicheremo nelle successive righe. Scopriamo insieme come procedere.

    Indice dei contenuti Come ricaricare Hype con carta Come ricaricare Hype con bonifico Come ricaricare Hype con bancomat Come ricaricare Hype richiedendo denaro Come ricaricare Hype: altre modalità

    Come ricaricare Hype con carta

    In base alle vostre esigenze, il conto Hype può essere ricaricato in diversi modi. In questo capitolo vedremo come fare ciò utilizzando un’altra carta. In particolare, è possibile ricaricare il conto sfruttando un’altra carta appartenente ai circuiti Visa o MasterCard e con protocollo di sicurezza 3D Secure.

    Vediamo come fare:

    Se non l’avete già, procedete con il download e l’installazione dell’app dedicata dal Google Play Store per Android o da App Store per iOS ed effettuate l’accesso con il vostro account. Pigiate sull’icona elenco situata in basso a sinistra per entrare nella schermata principale del software e dopodiché premete sul salvadanaio che trovate in alto a sinistra. Fatto ciò, tappate su Ricarica Hype tramite carta e collegate un’altra carta di pagamento in vostro possesso inserendo tutte le informazioni richieste (naturalmente se non lo avete già fatto prima). Una volta compilati correttamente tutti i campi del modulo virtuale, premete sulla spunta verde presente in alto a destra per confermare l’associazione della carta. Nel passo successivo, digitate l’importo esatto che volete trasferire sul vostro conto e poi tappate nuovamente sulla spunta verde in alto a destra per confermare l’operazione.

    Una volta seguita alla lettera questa procedura, il denaro verrà trasferito immediatamente sul conto in modo da utilizzarlo per i vostri acquisti.

    Come ricaricare Hype con bonifico

    Potete scegliere di ricaricare il vostro conto effettuando un semplice bonifico bancario sfruttando l’IBAN.

    Scopriamo insieme i passaggi per usare questa opzione:

    Aprite l’applicazione sul vostro smartphone o tablet ed effettuate l’accesso all’account. Pigiate sui 3 puntini presenti in alto a destra e scegliete Coordinate bancarie Hype. In alternativa, tappate sull’icona elenco in fondo a sinistra, poi sul salvadanaio in alto e infine su Ricarica Hype tramite bonifico. Prendete nota dei dati riportati nella schermata ed effettuate il bonifico bancario recandovi presso la filiale più vicina del vostro istituto di credito oppure tramite il servizio di home banking indicando ricarica come causale. Inserite ovviamente la somma che desiderate trasferire sul conto.

    Il denaro verrà accreditato sul conto entro 2-3 giorni lavorativi.

    Come ricaricare Hype con bancomat

    Se vi state chiedendo dove ricaricare Hype, allora potete sfruttare lo sportello bancomat degli ATM abilitati al circuito QuiMultiBanca.

    Ecco come fare:

    Cercate il bancomat abilitato più vicino alla vostra zona e recatevi fisicamente portando con voi la carta da cui prenderete il denaro. Inserite quest’ultima nell’apposito slot dell’ATM e scegliete l’opzione per la ricarica della carta (oppure quella relativa alla ricarica su carta MasterCard). Procedete con l’inserimento dei dati e l’importo che volete trasferire sul conto e confermate l’operazione (la somma di denaro verrà spostata immediatamente).

    Come ricaricare Hype richiedendo denaro

    Sfruttando l’applicazione ufficiale di Hype è possibile inviare una richiesta di pagamento alla persona o alle persone che vi devono dei soldi.

    Ecco come fare:

    Aprite l’app del conto ideato da Banca Sella sul vostro smartphone o tablet ed effettuate l’accesso all’account personale. Tappate sulla banconota presente in basso e scegliete Richiedi denaro dal menu che compare. Selezionate, poi, il contatto a cui volete inviare la richiesta di pagamento utilizzando il campo di ricerca posto in alto oppure la rubrica (facendo attenzione a disattivare l’opzione Mostra solo gli Hypers). Se il contatto non è presente nella rubrica, allora tappate sul segno +, inserite le informazioni della persona e poi premete sulla spunta verde per aggiungerlo. Una volta scelto correttamente il contatto, pigiate sul suo nome e premete su Prosegui situato in basso. Nella schermata successiva compilate il modulo inserendo l’importo e la descrizione della richiesta. Completate la procedura pigiando sulla spunta verde che trovate in alto a destra.

    Il contatto a cui avete inviato la richiesta di pagamento riceverà una notifica istantanea nell’applicazione presente sul suo dispositivo. Una volta che quest’ultimo avrà inviato il denaro, riceverete l’importo sul conto in maniera immediata.

    Come ricaricare Hype: altre modalità Tabaccaio: è possibile ricaricare il conto personale Hype presso i tabaccai che aderiscono al circuito Banca5. Vi basterà chiedere al negoziante un bonifico per contanti e fornirgli il codice IBAN della carta. Precisiamo che l’operazione prevede una commissione di 3,50 euro. Altre banche: se nel vostro paese non sono presenti filiali di Banca Sella o tabaccai del circuito Banca5, potete ricaricare Hype in contanti anche nelle filiali degli altri istituti di credito. È necessario solo chiedere all’operatore un bonifico per contanti e fornire l’IBAN della carta. Se scegliete di utilizzare questa modalità, vi verrà addebitata una commissione che varia da banca a banca. Altri articoli utili

    In conclusione volevamo proporvi di seguito alcuni degli ultimi articoli pubblicati su ChimeraRevo che sicuramente troverete interessanti da leggere:

    Come collegare Huawei alla TVProiettare i contenuti multimediali dal dispositivo Huawei al grande schermo della TV non è mai stato così facile se vi affidate alle nostre soluzioni.Androidapp android Google Huawei Come capire se un messaggio WhatsApp è stato lettoOrmai tutti usano WhatsApp giornalmente, andiamo quindi a vedere come verificare se un vostro messaggio è stato letto.Internetapp android app ios whatsapp Gli operatori “anti-ILIAD” sono solo fumo negli occhi (?)Con l'avvento di ILIAD lo scenario italiano si è stravolto al punto da vedere la nascita di operatori non "trasparenti" e causando la confusione dei consumatoriInternetiliad Fotocamera compatta Leica: quale comprareQualità costruttiva altissima e carattere da top di gamma: questi alcuni degli attributi di una fotocamera compatta Leica: scopriamo insieme quale comprare!HardwareGuida Acquisto Dazn: come funziona la Serie A e Serie B in streamingDazn è il nuovo modo di vedere Serie A e Serie B in streaming ad un costo veramente contenuto, andiamo a vedere come funziona.Internetapp android app ios Dazn Streaming Recensione Nokia 6.1: un grosso sì! Complimenti NokiaAndroid Come aggiornare KodiIn alcuni casi aggiornare Kodi sul proprio dispositivo non è un'operazione alla portata di tutti ma con la nostra guida il processo sarà molto semplice!Androidapp android programmi mac programmi windows Come aggiornare KodiIn alcuni casi aggiornare Kodi sul proprio dispositivo non è un'operazione alla portata di tutti ma con la nostra guida il processo sarà molto semplice!Androidapp android programmi mac programmi windows Recensione Asus Rog Strix XG32VQ: 32″ di puro gaming!Hardware Come bloccare un numero su SamsungChiamate e SMS pubblicitari sono spesso rognosi e insistenti, andiamo dunque a vedere come bloccarli tramite la blacklist del telefono.Androidapp android samsung Cuffie e auricolari: le migliori da comprareIn-ear, da gaming, per sport, con filo, Wireless Bluetooth, con o senza microfono: esistono tante cuffie e auricolari, noi vi elenchiamo le migliori.Hardwareaccessori Guida Acquisto
    Come ricaricare Paypal

    Come ricaricare Paypal


    PayPal è uno dei sistemi di pagamento online più utilizzati al giorno d’oggi (anche se ci sono valide alternative) poiché permette di pagare e ricevere denaro con estrema sicurezza. Questo perché nessuno viene a conoscenza dei dati della carta di...

    PayPal è uno dei sistemi di pagamento online più utilizzati al giorno d’oggi (anche se ci sono valide alternative) poiché permette di pagare e ricevere denaro con estrema sicurezza. Questo perché nessuno viene a conoscenza dei dati della carta di credito o del conto corrente personali utilizzati per le varie transazioni. Molti si domandano come ricaricare PayPal e quali sono nel dettaglio tutti i metodi disponibili per fare ciò. Capita spesso di voler fare un acquisto ma non si ha abbastanza denaro sul conto, quindi c’è bisogno di effettuare una ricarica. Scopriamo insieme di seguito come procedere.

    Indice dei contenuti Come ricaricare PayPal da computer Come ricaricare PayPal da cellulare Come ricaricare PayPal con carta prepagata

    Come ricaricare PayPal da computer

    Se avete bisogno di ricaricare il conto personale della piattaforma di pagamento online e avete davanti il vostro computer, ci sono vari metodi per poterlo fare. Vediamoli insieme nello specifico.

    Ricaricare PayPal tramite Ricarica conto Collegatevi al portale di PayPal dal browser predefinito e cliccate su Accedi presente in alto a destra. Fatto ciò, riempite i campi inserendo e-mail e password e premete nuovamente su Accedi. Dalla finestra che compare dopo il caricamento, vi trovate subito nella scheda Riepilogo. Da qui scegliete Ricarica conto che compare nel riquadro Saldo PayPal, nella barra laterale di sinistra. Una volta fatto ciò, il servizio vi mostrerà una pagina web dove poter collegare il conto bancario personale se non lo avete già fatto. Per ricaricare PayPal con IBAN, inseritelo nell’apposito campo vuoto presente sotto IBAN. Fatto ciò, cliccate su Collega conto bancario e, se vi viene chiesto, effettuate il controllo di sicurezza verificando il conto tramite la ricezione di un SMS o di una chiamata automatica. Dopo aver completato correttamente l’associazione, vi verranno fornite delle coordinate bancarie (beneficiario, banca del beneficiario, codice IBAN e codice BIC) che dovete utilizzare per effettuare il bonifico verso PayPal. In questo modo, effettuerete la ricarica sul vostro conto. Annotatevi le informazioni su un foglio di carta oppure stampate la pagina ed effettuate il bonifico direttamente dalla vostra banca inserendo come causale ricarica. Per effettuare il bonifico, potete recarvi presso la sede più vicina oppure sfruttando il servizio di home banking.

    La somma ricaricata sarà presente sul conto online di PayPal in 2-3 giorni lavorativi e inoltre non sono previsti costi aggiuntivi. Considerate, poi, che l’intera procedura verrà completata con successo soltanto se il conto corrente associato appartiene allo stesso titolare di quello PayPal.

    Ricaricare PayPal tramite Richiedi denaro

    In questo capitolo vi sveleremo come ricaricare PayPal online utilizzando la funzione Richiedi denaro. In sostanza, invierete una richiesta di pagamento alla persona o alle persone che vi devono dei soldi.

    Per fare ciò, seguite questa procedura:

    Collegatevi sempre alla pagina web del servizio di pagamento e cliccate sulla scheda Invia e richiedi, presente in alto. Fatto ciò, scegliete Richiedi e inserite il nome, l’e-mail o il numero di cellulare nel campo vuoto posto sotto a Richiedi denaro a. Completate la procedura pigiando su Avanti e scegliete la cifra e la valuta se è diversa dall’euro. Se volete, è possibile anche scrivere una nota nell’apposita sezione. Infine, vi basta cliccare su Richiedi denaro per inoltrare la richiesta di pagamento.

    Il destinatario riceverà una notifica sull’indirizzo e-mail indicato in fase di attivazione. Se necessario, potete anche inviare una sorta di sollecito di pagamento cliccando sulla scheda Cronologia, successivamente sulla richiesta di pagamento inviata e poi premendo su Invia un promemoria. In caso di ripensamenti, è possibile annullare la richiesta andando prima su Cronologia e poi cliccando su Annulla che trovate in corrispondenza della richiesta di pagamento.

    Ricaricare PayPal tramite PayPal.Me

    Un po’ di tempo fa, PayPal ha lanciato un nuovo sistema di ricarica davvero geniale che consiste nella creazione di un link personalizzato da condividere tramite e-mail, social network, chat e così via. Attraverso questo collegamento è possibile inviare e richiedere una somma di denaro seguendo la facile e semplice procedura guidata proposta dalla piattaforma online. Stiamo parlando di PayPal.Me.

    Vediamo insieme come sfruttarla al meglio:

    Collegatevi all’apposita pagina e cliccate su Crea il tuo link PayPal.Me. Successivamente, scegliete il nome personalizzato da dare al link facendo attenzione ad inserirne uno facile da ricordare per condividerlo con chi volete. Fatto ciò, cliccate su Crea link e seguite la procedura guidata per completare la creazione. Nella schermata, cliccando su Vedi il tuo link, verrete indirizzati al profilo personale di PayPal.Me in modo da vedere esattamente ciò che vedranno le persone a cui inviate la richiesta di pagamento.

    Attraverso questo interessante servizio, è possibile anche richiedere direttamente un importo specifico aggiungendo il numero della somma alla fine dea vostro link. Ad esempio, se volete richiedere 25 euro, allora utilizzerete il formato paypal.me/nomecognome25.

    Se la valuta richiesta non è l’euro, allora vi basta aggiungete il codice della moneta dopo l’importo (es. paypal.me/nomecognome25GBP per la sterlina del Regno Unito). Se dimenticate il link personalizzato di PayPal.Me, potete recuperarlo dalla scheda Invia e richiedi e poi cliccando su Inizia ora, presente nella sezione Gestisci il tuo profilo PayPal.Me.

    Come ricaricare PayPal da cellulare

    Le stesse operazioni viste poco fa possono essere effettuate anche per ricaricare PayPal tramite cellulare (ma anche tablet) utilizzando il sito web in versione mobile. In alternativa, è possibile usare l’applicazione dedicata disponibile per iOS, Android e Windows Phone.

    Ricaricare PayPal tramite sito mobile Se scegliete questa soluzione, è necessario semplicemente aprire il browser web che utilizzate sul vostro dispositivo mobile (es. Chrome, Safari o Firefox) e collegarvi al sito del servizio. A questo punto, basta seguire alla lettera i passaggi che vi abbiamo indicato poco fa da fare sul computer. Ricaricare PayPal tramite app Dopo aver completato il download e l’installazione dell’app dal Play Store per Android, dall’App Store per iOS e dal Microsoft Store per Windows Phone, apritela. Una volta entrati nella schermata principale del software, pigiate sul badge Richiedi denaro, presente nel riquadro verde Invia e richiedi. In quello successivo, tappate su Inizia e digitate il nome, l’e-mail o il numero di cellulare nell’apposito campo vuoto presente accanto alla lente d’ingrandimento. In alternativa, è possibile prendere il contatto dalla rubrica del vostro smartphone. Indicate la somma in denaro da ricevere e pigiate su Avanti, riportando anche un eventuale messaggio di testo premendo sul + presente accanto a Aggiungi messaggio. Prima di inviare la richiesta di pagamento, assicuratevi che tutti i dati siano corretti. Concludete tappando su Richiedi denaro.

    Anche in questo caso è possibile usare il servizio PayPal.Me dall’applicazione ufficiale della piattaforma.

    Ecco come procedere:

    Sempre dal software, tappate sull’icona a forma di ingranaggio presente in alto a destra per entrare nelle Impostazioni. Dopodiché, pigiate sull’apposito link personalizzato che compare proprio sotto l’avatar e il vostro nome completo. Dal piccolo menu, scegliete Condividi il tuo link PayPal.Me e selezionate il metodo di condivisione dalla schermata visualizzata (es. WhatsApp, Telegram, Messenger, Gmail ecc). Attraverso lo stesso menu è possibile anche gestire o modificare la pagina oppure vederla.

    Come ricaricare PayPal con carta prepagata

    Come molti di voi sicuramente sapranno, la nota piattaforma di pagamento propone anche una propria carta prepagata che consente di effettuare i pagamenti in negozi fisici attingendo anche dal conto online. Sfruttando proprio quest’ultima è possibile trasferire denaro su di essa attraverso un bonifico bancario dal conto corrente tramite Bancomat oppure nei punti convenzionali Lottomaticard.

    Ricaricare PayPal prepagata online

    Di seguito, vediamo come ricaricare la carta prepagata trasferendo il denaro dal conto online della piattaforma:

    Collegatevi alla pagina principale del servizio ed effettuate l’accesso al vostro account inserendo le credenziali. Fatto ciò, cliccate sulla scheda Portafoglio presente in alto e poi su Trasferisci denaro presente nel riquadro di sinistra Saldo PayPal. A questo punto, digitate la somma di denaro che volete trasferire sulla carta prepagata e confermato l’operazione. Di solito, la piattaforma effettua il trasferimento dei soldi in 2-3 giorni lavorativi. Inoltre, è necessario pagare 1 euro per importi uguali o inferiori a 99,99 euro, quindi la transazione risulta gratuita per le ricariche di importo uguale o superiore a 100 euro. Ricaricare PayPal prepagata con Lottomatica

    Se scegliete di utilizzare questa procedura, allora vi basta recarvi presso uno dei punti vendita Lottomatica e procedete con la ricarica pagando l’addetto in contanti o con Bancomat. Scegliendo questa modalità, vi costerà 90 centesimi per tutti gli importi fino a 399,99 euro, quindi dai 400 euro in poi l’operazione sarà totalmente gratuita.

    Ricaricare PayPal prepagata tramite bonifico bancario

    Un altro metodo che potete utilizzare per ricaricare la carta prepagata del servizio è effettuare un bonifico bancario. Vi basta disporre un bonifico tramite le varie soluzioni messe a disposizione dal vostro istituto bancario indicando come IBAN quello che trovate sul retro della carta. Ricordate anche di inserire ricarica come causale e come beneficiarono il nome del titolare della stessa.

    Ricaricare PayPal prepagata con Bancomat

    Un’ultima soluzione per poter trasferire soldi sulla carta prepagata PayPal è utilizzare lo sportello Bancomat. Vi basta cercarne uno appartenente al circuito QuiMultiBanca, inserire il Bancomat nell’apposito slot, scegliere l’opzione di ricarica della carta della piattaforma di pagamento online, digitare l’importo da trasferire e confermare l’operazione. Precisiamo che questo metodo prevede un addebito di 2,50 euro.

    Altri articoli utili

    Concludiamo la guida dedicata al noto servizio di pagamenti online proponendovi qui sotto altri articoli pubblicati recentemente su ChimeraRevo che riguardano sempre la piattaforma della società californiana:

    Come fare acquisti on-line in sicurezzaTemiamo le truffe online o i furti dalle carte di credito? Il risparmio è online, vediamo insieme come effettuare acquisti on-line in sicurezza.Internet Pagare con PayPal su Amazon: è possibile?La risposta è negativa, tuttavia le garanzie non mancano!Internet Trasferire soldi da PayPal a PostepayLa vostra carta Postepay è a corto di fondi? Vediamo insieme come trasferire soldi da PayPal a Postepay in pochi passaggi.Internet Comprare online: metodi di pagamento sicuriIndecisi se acquistare online per paura di truffe o furti di soldi? Usiamo solo i metodi di pagamento sicuri consigliati dalla nostra guida.Internet Come pagare bollette online (luce, Internet, acqua, eccetera)Vi spieghiamo passo passo come pagare bollette online in maniera semplice e sicura tramite un vostro conto, una carta di credito o un saldo PayPal.Internet
    Portatile i7: i migliori da comprare

    Portatile i7: i migliori da comprare


    I portatili con processore Intel Core i7 offrono il massimo della potenza e delle prestazioni. Essi non mancano di certo in prestazioni, ma hanno un grosso difetto, ovvero il prezzo. È normale che i prodotti con una CPU top di gamma raggiungano dei...

    I portatili con processore Intel Core i7 offrono il massimo della potenza e delle prestazioni. Essi non mancano di certo in prestazioni, ma hanno un grosso difetto, ovvero il prezzo. È normale che i prodotti con una CPU top di gamma raggiungano dei costi abbastanza elevati. In questa categoria di prodotti sono presenti dei notebook dedicati principalmente all’editing video/grafico e al gaming. Tuttavia, non mancano modelli dedicati all’uso quotidiano, dedicati a chi vuole un computer performante in tutte le operazioni.

    Per questo motivo, abbiamo deciso di realizzare una guida d’acquisto sui migliori portatili di questa categoria. Vedremo insieme come scegliere un ottimo portatile i7 e quali sono i migliori modelli disponibili attualmente sul mercato.

    Indice Come scegliere un portatile i7 I migliori modelli Altre guide interessanti Come scegliere un portatile i7

    L’acquisto di un nuovo notebook non è assolutamente da prendere alla leggera. Infatti, ci sono molti aspetti e molte caratteristiche da tenere in considerazione al momento della scelta.

    Qualità costruttiva e portabilità

    La qualità costruttiva è fondamentale in questa tipologia di prodotti, soprattutto considerato il prezzo al quale acquistiamo il nostro gioiellino. Un notebook costruito in maniera impeccabile ci consente di poterlo utilizzare negli anni, con la sicurezza di avere nelle mani un prodotto solito e ben costruito. Inoltre, un notebook che si rispetti deve garantire un’ottima portabilità, in modo da poterlo trasportare comodamente all’interno del nostro zaino.

    Diversi modelli di i7

    I processori i7 hanno da sempre rappresentato la soluzione top di gamma della famiglia di processori di Intel. Essi garantiscono delle ottime prestazioni in tutte le attività, compresi l’editing grafico e il gaming. Esistono, però, dei modelli diversi di questo tipo di processore. Impariamo a riconoscere ogni singolo modello.

    La generazione alla quale appartiene il processore viene identificata con la prima cifra del modello. Ad esempio, il processore i7-8700 appartiene all’ottava generazione, ovvero la serie Coffee Lake. Le tre cifre successive, invece, identificano il modello della CPU.

    Nella maggior parte dei modelli possiamo trovare delle lettere al termine della sigla. Le più comuni sono: “U“, “HQ” e “K“. La lettera U contraddistingue i processori a basso consumo energetico, pensati appositamente per i portatili. La sigla HQ, invece, contraddistingue i processori ad alte prestazioni, presenti soprattutto nei notebook da gaming. La lettera K, infine, caratterizza i processori con i quali è possibile effettuare delle operazioni di overclock.

    Rapporto qualità/prezzo

    Ultimo, ma non meno importante, è il rapporto qualità/prezzo. Nonostante i prezzi di questa categoria siano abbastanza elevati, è fondamentale analizzare il prezzo anche in base alle caratteristiche di cui è dotato il modello che stiamo prendendo in considerazione.

    I migliori modelli Asus ZenBook UX310UQ Asus ZenBook UX310UQ-GL379T Ultrabook, Display Da 13.3" FHD (1920 x 1080) LED, Processore Intel i7-7500U, 2.7 GHz, SSD 512 GB, 8 GB Di RAM, Scheda Grafica NVidia Processore Intel di 7a generazioneSonicMaster combina hardware e software per suoni di alta qualitàTastiera retroilluminata LCD ZBD con corsa tasti 1.6 mmBatteria 3 celle, ODD non presente, connettività 802.11AC BT 4.1 HD 1.050,42 EUR Acquista su Amazon

    Per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo, Asus vince per il miglior computer portatile di questa categoria con un prodotto davvero interessante. Dotato di un design elegante, semplice e di un telaio in alluminio.

    Fra le caratteristiche di spicco troviamo sicuramente un processore Intel Core i7-7500U di settima generazione con 2 core e 4 thread, affiancato da 8 GB di RAM di tipo DDR4. Per quanto riguarda l’archiviazione interna, troviamo un SSD da ben 512 GB, grazie al quale potremo immagazzinare i nostri dati e migliorare le performance generali del sistema operativo.

    La scheda video dedicata è una NVIDIA GeForce GT 940MX con 2 GB di memoria dedicata. Essa ci consente di eseguire tranquillamente anche i software più pesanti e giocare con dettagli medio-bassi.

    Ottima la velocità del sistema operativo e davvero niente male il display, che lo rende uno dei migliori portatili con schermo Full HD del momento.

    Asus FX753VD-GC193T Offerta Asus FX753VD-GC193T Notebook, 17.3", Intel Core i7-7700HQ, SDD da 256 GB e HDD da 1 TB, 16 GB RAM, nVidia GeForce GTX 1050, Nero Display da 17.3" Full HDProcessore Intel Core i7 Quad Core di 7a GenerazioneScheda grafica nVidia GeForce GTX1050 4GB GDDR5Design accattivante e tastiera retroilluminataTastiera con layout italian (QWERTY) 1.359,00 EUR - 23% 1.042,90 EUR Acquista su Amazon

    Si tratta di un modello con delle caratteristiche tecniche davvero interessanti. Questo notebook di Asus è pensato per il gaming e per l’utilizzo di software pesanti, ma allo stesso tempo non rinuncia a un design elegante e sobrio.

    All’interno troviamo dei componenti di tutto rispetto. Il processore è il solito Intel Core i7-7700HQ con 4 core a 8 thread e clock a 2,80 GHz (3,80 GHz in Turbo Boost), mentre la memoria RAM è da ben 16 GB di tipo DDR4. Troviamo, ovviamente, anche una scheda video dedicata, la NVIDIA GeForce GTX 1050 con 4 GB di memoria GDRR5, la quale ci permette di giocare tranquillamente con il nostro portatile.

    Per quanto riguarda lo storage interno, invece, troviamo una soluzione ibrida. Questo modello dispone di un HDD da 1 TB nel quale immagazzinare i file e un SSD da 256 GB che ci consente di ospitare l’OS e i software più utilizzati.

    Il display è da 17.3 pollici con pannello anti-riflesso di tipo IPS e risoluzione Full HD. Inoltre, è dotato di una tastiera retroilluminata che facilita la scrittura anche nelle ore notturne.

    DELL XPS 15 9560 DELL XPS 9560 Computer portatile, 15.6" Full HD, 2.8GHz(3,8GHz Turbo) i7-7700HQ, 8GB RAM, 256 GB SSD, GeForce GTX 1050 4GB, Nero/Argento Risparmio energetico: il notebook XPS 15 vanta la qualifica Energy Star.Modello del processore - i7-7700HQ 2,8Ghz, fino a 3,8 Ghz(Turbo Boost)È incluso il software Dell PremierColor che adatta automaticamente il contenuto non in formato Adobe RGB per visualizzare sullo schermo colori più accurati e realistici. 1.232,32 EUR Acquista su Amazon

    I prodotti della serie XPS di DELL si sono rivelati sempre dei prodotti che riescono a unire prestazioni e design. Questo XPS 15 rimane fedele alla filosofia dell’azienda, offrendo un prodotto molto compatto e potente allo stesso tempo. Il display InfinityEdge da 15.6 pollici con risoluzione Full HD la fa da padrone. I bordi laterali e quello superiore sono ridotti all’estremo, permettendoci di godere di uno stupendo display IPS.

    Il cuore di questo computer è un Intel Core i7-7700HQ quad-core a 8 thread con frequenza di 2,80 GHz e frequenza massima di 3,80 GHz, raggiungibile grazie alla tecnologia Turbo Boost di Intel. Il processore è supportato da 8 GB di RAM di tipo DDR4 con frequenza a 2.400 MHz, mentre per l’archiviazione interna troviamo, purtroppo, un solo SSD da 256 GB.

    La peculiarità di questo modello è la presenza di una scheda video dedicata, ovvero la NVIDIA GeForce GTX 1050, nonostante non si tratti di un notebook dedicato al gaming. I bordi sottili hanno permesso di inserire un display da 15.6 pollici in un notebook di dimensioni simili a un modello da 14 pollici.

    MSI Stealth Pro Offerta MSI GS63 7RE(Stealth Pro)-052IT Notebook da Gaming, Display 15.6" FHD IPS, i7-7700HQ, RAM 16 GB, HDD 1TB + 128GB SSD, Scheda Grafica Nvidia GTX 1050 Ti 4 GB, Windows 10 [Layout Italiano] Solo 17,7 mm di spessore con telaio in lega di magnesio e 1,8 kg di pesoProteggi il tuo ping con Killer DoubleShot Pro: dai priorità ai tuoi programmi garantendo loro la massima larghezza di bandaCalibrazione del display con tecnologia True Color per qualità vicina al 100% sRGBCooler Boost Trinity: tripla ventola con 5 heatpipes dedicatiPorta USB 3.1 Thunderbolt 3 per velocità fino a 40Gbps e monitor esterno in 4K a 60Hz 1.649,00 EUR - 15% 1.398,90 EUR Acquista su Amazon

    Lo Stealth Pro di MSI ha da sempre rappresentato il miglior compromesso tra prestazioni e dimensioni. Questo mostro di potenza unisce delle caratteristiche da top di gamma con un design sottile e elegante allo stesso tempo.

    Il processore è un Intel Core i7-7700HQ con 4 core a 8 thread e frequenza base di 2,80 GHz, equipaggiato con ben 16 GB di RAM DDR4 che danno la giusta potenza a un prodotto del genere. Come scheda video  troviamo una NVIDIA GeForce GTX 1050 Ti da 4 GB di memoria GDRR5 che ci permette di giocare ai giochi più recenti con dettagli medio-alti.

    Per quanto riguarda l’archiviazione interna, invece, troviamo una soluzione ibrida con un HDD da 1 TB e un SSD da 128 GB. Il primo si occuperà di immagazzinare tutti i nostri file, mentre il secondo ospiterà il sistema operativo e i software più utilizzati.

    La tastiera è dotata di una retroilluminazione RGB personalizzabile attraverso l’apposito software di MSI. Inoltre, è dotato di un sistema di raffreddamento con tripla ventola e 5 heatpipes dedicati, il quale garantisce sempre delle temperature ottimali.

    Asus GX501VI-GZ021T Offerta Asus GX501VI-GZ021T Notebook, Display da 15.6", Processore i7-7700HQ, 2.8 GHz, SSD da 512 GB, 16 GB di RAM, nVidia GeForce GTX1080, Nero [Layout Italiano] Pannello 15,6" Full HD (1920 x 1080) wide-view, anti-riflesso Refresh rate 120Hz con NVIDIA G-SYNCScheda grafica NVIDIA GeForce GTX 1080 with Max-Q Design 8 GB DDR5Design ROG sottile e leggero: Profilo di 17.9mm, peso 2.2KgTastiera evoluta con effetti Aura RGB e innovativo touchpad con funzionalità tastierino numericoAudio coinvolgente: tecnologia ASUS Sonic Studio 3.299,00 EUR - 29% 2.340,13 EUR Acquista su Amazon

    Se cerchiamo un computer leggero e sottile, ma allo stesso tempo con delle caratteristiche tecniche top, questo è la miglior proposta del mercato attuale. È proprio questa una delle peculiarità di questo notebook da gaming. Non è caratterizzato da linee accattivanti come i suoi concorrenti, bensì presenta un design semplice ed elegante, con uno spessore veramente ridotto.

    È equipaggiato con un processore Intel Core i7-7700HQ Kaby Lake di 7° generazione con 4 core e 8 thread. Ha una frequenza base di 2,80 GHz e può essere spinto fino a 3,80 GHz di frequenza con la tecnologia Turbo Boost di Intel. La memoria RAM è da 16 GB di tipo DDR4 ed è accompagnata da un solo SSD da ben 512 GB dedicato all’archiviazione interna. Inoltre, troviamo una potente scheda video NVIDIA GeForce GTX 1080 da 8 GB di memoria DDR5, la quale ci permette di giocare anche ai giochi più recenti con settaggi e dettagli al massimo.

    Il display è da 15.6 pollici anti-riflesso con risoluzione Full HD e retroilluminazione LED. La peculiarità del display è il refresh rate da 120 Hz, unito alla tecnologia NVIDIA G-SYNC, il che ci consente di giocare senza preoccuparci di lag e screen tearing. La tastiera è dotata di effetti Aura RGB di ASUS, mentre il touchpad può fungere da un comodo tastierino numerico.

    Altre guide interessanti

    Di seguito vi proponiamo una lista di guide correlate che troverete sicuramente di vostro interesse.

    Portatile 13 pollici: i migliori da comprareQuella da 13 pollici è forse la categoria più interessante per quanto riguarda i portatili. Ecco a voi i migliori della categoria, di tutti i tipi e per tutte le tasche.HardwareGuida Acquisto notebook Miglior portatile: quale comprareDovete sostituire il vostro PC portatile o avvicinarvi a questo mondo? Vediamo insieme quali sono i migliori modelli suddivisi per fascia di prezzo.HardwareGuida Acquisto notebook Portatile 200€: classifica e quale comprareChi ha detto che è impossibile conciliare performance accettabili e prezzo basso? Cerchiamo di sfatare questo mito analizzando i migliori notebook economici.HardwareGuida Acquisto notebook Portatile 300€: classifica e quale comprareBudget limitato ma necessità di comprare un nuovo Notebook? Ecco i migliori portatili a massimo 300€ ed i nostri consigli per l'acquisto!HardwareGuida Acquisto notebook Portatile 400€: classifica e quale comprareSulla fascia dei 400€ iniziamo a trovare dei prodotti davvero interessanti. La scelta non è sempre facile ma in questo vi aiutiamo noi.HardwareGuida Acquisto notebook Portatile 13 pollici: i migliori da comprareQuella da 13 pollici è forse la categoria più interessante per quanto riguarda i portatili. Ecco a voi i migliori della categoria, di tutti i tipi e per tutte le tasche.HardwareGuida Acquisto notebook Migliori Chromebook in Italia: guida all’acquistoI portatili con il sistema operativo di Google sono leggeri, veloci e vantano un'ottima autonomia. Vediamo insieme quali sono i Chromebook migliori.HardwareGuida Acquisto notebook Ultrabook: classifica e quale comprareAvete deciso di acquistare un Ultrabook ma l'indecisione la fa da padrone? Ecco la nostra guida all'acquisto per sciogliere ogni dubbio.HardwareGuida Acquisto notebook Notebook: come scegliere? Guida all’acquistoDevi comprare un portatile nuovo? Il mercato offre troppe scelte? Abbiamo preparato la nostra guida all'acquisto su come scegliere un notebook per aiutarti!Applenotebook Portatile gaming: i migliori da comprareSiete dei veri gamer e desiderate giocare in mobilità? Vediamo insieme quali sono i migliori portatili da gaming suddivisi per fascia di prezzo!GiochiGuida Acquisto notebook Miglior Mini PC Windows: quale comprareDobbiamo prendere un PC per studio, per navigare sul Web e controllare la posta? Ecco le migliori soluzioni Mini PC Windows per risparmiare spazio.HardwareGuida Acquisto
    Honorbuy sconta i migliori Xiaomi e noi ci mettiamo 5€!

    Honorbuy sconta i migliori Xiaomi e noi ci mettiamo 5€!


    Honorbuy, uno degli store più famosi per comprare smartphone Xiaomi in Italia con garanzia e spedizione veloce (da magazzini in Italia appunto), ha indetto una promozione imperdibile in occasione delle vacanze estive chiamata “Follie Estive” che...

    Honorbuy, uno degli store più famosi per comprare smartphone Xiaomi in Italia con garanzia e spedizione veloce (da magazzini in Italia appunto), ha indetto una promozione imperdibile in occasione delle vacanze estive chiamata “Follie Estive” che durerà per tutta la settimana di ferragosto, fino a 19 Agosto 2018.

    La promozione prevede degli sconti molto al dir poco “interessanti” su tutti gli ultimi dispositivi del brand cinese che, a questi prezzi, sono dei best buy assoluti! Se poi a questo aggiungete che con il nostro codice sconto potrete risparmiare altri 5 euro, beh allora non c’è bisogno di aggiungere altro!

    Follie Estive – Honorbuy

    Nella promo “Follie Estive” ci sono tantissimi dispositivi Xiaomi, che vi abbiamo elencato nella tabella qui in basso. oltre agli smartphone troverete anche tanti accessori e gadget oppure la famosissima Xiaomi Mi Band 3.Come potete vedere si va da un minimo di 10-15 euro fino anche a più di 50 euro di sconto! Non c’è tempo da perdere però, perché la promo ha un tempo limitato!

    Gli sconti infatti, saranno validi dal giorno 1o Agosto fino al 19 Agosto 2018. E se non ne avete abbastanza, ricordatevi di iscrivervi al nostro Canale Telegram per le Offerte e aggiungete ai vostri preferiti la nostra sezione Offerte dove raccogliamo le migliori offerte tech da tutto il Web! Ma non perdiamoci ancora in chiacchiere e incominciamo: Ma ora non perdiamo altro tempo e vediamo i dispositivi in sconto:

    VISITA LA PROMO | Follie Estive – Honorbuy PRODOTTO LISTINO SCONTO Xiaomi Mi 8 6GB RAM 64GB ROM Nero 440€ 406€ Xiaomi Mi MIX 2S 6GB RAM 64GB Versione Global Nero 482€ 457€ Xiaomi Mi MIX 2S 6GB RAM 64GB Versione Global Bianco 482€ 457€ Xiaomi Mi Note 3 6GB RAM 64GB ROM Nero 286€ 278€ Redmi Note 5 3GB RAM 32GB Internazionale Nero 176€ 168€ Redmi Note 5 3GB RAM 32GB Internazionale Oro 176€ 168€ Redmi Note 5 4GB RAM 64GB Intenazionale Nero 253€ 199€ Redmi Note 5 4GB RAM 64GB Intenazionale Oro 253€ 199€ Xiaomi Redmi Note 5 4GB 64GB Oro 184€ 176€ Xiaomi Redmi 5 Plus 64GB Nero 176€ 168€ Xiaomi Redmi 5 3GB 32GB Oro 134€ 125€ Xiaomi Redmi 5 4GB 32GB Nero 150€ 142€ Xiaomi Mi A2 Internazionale 4GB RAM 32GB Nero 244€ 236€ Xiaomi Mi A2 Internazionale 4GB RAM 32GB Blu 244€ 236€ Xiaomi Mi A2 Internazionale 4GB RAM 64GB Oro 261€ 253€ Xiaomi Redmi 6 4GB RAM 64GB Internazionale Grigio 176€ 168€ Codice Sconto per Honorbuy

    Che sconti incredibili vero? Ma come anticipato, vi regaliamo 5€ grazie al nostro esclusivo coupon che potrete applicare nel carrello sul totale della spesa. Non esitate ancora, è proprio qui di seguito: copiatelo ed incollatelo nella sezione “voucher” per applicarlo:

    CODICE SCONTO| CHIMERA

    E voi avete trovato il dispositivo che stavate cercando? Xiaomi infatti propone molti smartphone su diverse fasce di prezzo che si contraddistinguono per l’ottimo rapporto qualità prezzo, ma se volete guardarvi attorno, allora ecco qualche guida che potrebbe interessarvi:

    Smartphone cinesi 200€: quale comprareSiete alla ricerca di smartphone cinesi da 200€? Prezzo e prestazioni non sono mai andati così d'accordo: ecco i migliori modelli.AndroidGuida Acquisto Smartphone 300 euro: i migliori da comprareAcquistare un nuovo smartphone è un'operazione da effettuare con attenzione. Vediamo quindi quali sono i migliori smartphone a 300€ del momento.AndroidGuida Acquisto I migliori smartphone da comprareIndecisi su quale sia il miglior smartphone da comprare? Ecco la classifica sempre aggiornata con i migliori smartphone (e le migliori offerte) del momento!ShoppingGuida Acquisto I migliori smartphone cinesi del 2018Il mercato cinese sforna dispositivi davvero con un ottimo rapporto qualità / prezzo. Ecco a voi i migliori smartphone cinesi.AndroidGuida Acquisto
    Come avere Amazon Prime gratis

    Come avere Amazon Prime gratis


    Amazon è sicuramente il punto di riferimento per milioni di utenti nell’acquisto di tantissimi prodotti su Internet. Il motivo principale per cui diverse persone si affidano al sito di e-commerce di Jeff Bezos è per la sua ottima assistenza clienti...

    Amazon è sicuramente il punto di riferimento per milioni di utenti nell’acquisto di tantissimi prodotti su Internet. Il motivo principale per cui diverse persone si affidano al sito di e-commerce di Jeff Bezos è per la sua ottima assistenza clienti post-vendita. Tuttavia, non mancano anche vari servizi davvero interessanti. In questo articolo vi spiegheremo come avere Amazon Prime gratis, ossia un servizio molto allettante che, oltre a farvi risparmiare sui costi di spedizione, permette di guardare film e serie TV in streaming attraverso Amazon Prime Video, usufruire di consegne in 1 giorno e di poche ore in alcuni casi, accedere alle offerte lampo in anteprima e molto altro ancora.

    Indice dei contenuti Come avere Amazon Prime gratis per un mese Come avere Amazon gratis per 12 mesi con Fastweb

    Come avere Amazon Prime gratis per un mese

    Visto che Amazon propone tantissimi vantaggi con il suo servizio, sicuramente molti si chiedono come usufruire di Amazon Prime gratis per qualche giorno. La buona notizia è che il colosso dell’e-commerce permette di provarlo per un mese attivando la prova gratuita. Prima di vedere come fare, vogliamo precisare che è possibile sfruttare questa possibilità soltanto una volta per ciascun account. Quindi, il consiglio che vi diamo è di sfruttare quest’occasione nel momento più opportuno (es. Prime Day). Detto ciò, vediamo come procedere.

    Come attivare Amazon Prime gratis da PC

    Se avete tra le mani il vostro PC Desktop o notebook (che abbia Windows, macOS o Linux come sistema operativo, non fa differenza), allora potete utilizzare un semplice browser per procedere con l’iscrizione alla prova gratuita di Prime.

    Ecco gli step da seguire:

    Aprite il browser predefinito e collegatevi all’apposita pagina Web di iscrizione a Prime. Fatto ciò, premete su Iscriviti e usalo gratis per 30 giorni. A questo punto, è necessario effettuare il login all’account inserendo prima l’indirizzo e-mail e poi la password oppure creare un nuovo profilo cliccando su Crea il tuo account Amazon. Una volta entrati nella pagina, avrete una panoramica di vantaggi offerti dal servizio (consegne veloci e illimitate in un giorno su 2 milioni di prodotti, Prime Video per guardare in streaming film e serie TV, Amazon Prime Music per ascoltare oltre 2 milioni di brani senza pubblicità e Amazon Prime Reading per leggere centinaia di eBook Kindle gratis). Procedete con l’aggiunta del metodo di pagamento preferito inserendo il nome dell’intestatario della carta, il numero della carta e impostando la data di scadenza (mese e anno) e dopodiché cliccate su Aggiungi la tua carta. Potete stare tranquilli poiché non vi verrà addebitato alcun importo fino alla scadenza del mese di prova gratis. Nella pagina successiva, immettete un indirizzo di fatturazione compilando i campi Nome e cognome, Indirizzo, Città, CAP, Provincia, Paese e Numero di telefono e pigiate su Salva questo indirizzo e poi su Iscriviti ora, 30 giorni gratis. Attivare la prova gratuita da smartphone e tablet

    Se desiderate sapere come iscriversi ad Amazon Prime e usarlo gratis 30 giorni, e avete tra le mani il vostro smartphone o tablet a Android iOS, sappiate che è possibile fare ciò utilizzando sia l’applicazione ufficiale (disponibile per entrambi i sistemi operativi) che da un browser (es. Chrome, Firefox o Safari) in maniera molto simile a quanto avviene su PC.

    Nelle prossime righe vi indicheremo come procedere dall’app:

    Innanzitutto, procedete con il download del software dall’App Store per iOS o dal Google Play Store per Android e avviatelo una volta che l’installazione è stata completata. Dalla schermata principale, premete su Sei già cliente? Accedi oppure su Nuovo cliente? Crea un account Amazon. Una volta scelta l’opzione desiderata e completato l’accesso oppure la registrazione, vi trovate davanti la schermata iniziale. Per procedere con l’attivazione della prova gratuita di Prime per un mese, avete due possibilità: tappando sulla scheda Prime (che trovate sotto il campo di ricerca e fianco a quella Musica) oppure pigiando sui 3 trattini posti in alto a sinistra e scegliere Iscriviti a Prime dal menu che compare dopo aver premuto Vedi tutti i programmi (presente sotto Programmi e funzionalità). Una volta giunti nella schermata principale del servizio, tappate su Iscriviti ora, 30 giorni gratis e seguite gli stessi passaggi visti per il computer.

    Come avere Amazon gratis per 12 mesi con Fastweb

    Il noto operatore italiano permette ai suoi nuovi clienti di ricevere in regalo un anno di abbonamento gratuito al servizio del popolare sito Web di e-commerce attivando una delle promozioni Internet, Internet + Telefono, Internet + Energia e Internet + Telefono + Energia. Il regalo offerto da Fastweb può essere utilizzato accedendo alla sezione Offerte – Digital Life nell’area personale MyFastPage.

    Una volta identificato il coupon, è necessario fare in questo modo:

    Collegatevi all’apposita pagina Web utilizzando un browser sia da PC che da smartphone/tablet e premete su Accedi per utilizzare il codice nel caso in cui non foste loggati oppure su Usa il tuo codice se avete effettuato il login. Una volta che fatto l’accesso correttamente, incollate il codice promozionale Amazon Prime all’interno del campo vuoto e poi cliccate su Estendi l’iscrizione ad Amazon Prime se avete già un abbonamento oppure su Iscriviti ad Amazon Prime se non lo avete.

    Precisiamo che, se non avete usufruito dei 30 giorni di prova gratuita proposti da Amazon, allora in totale potrete sfruttare Prime per 13 mesi. Nel caso in cui non foste rimasti soddisfatti del servizio offerto dal colosso dell’e-commerce di Jeff Bezos, vi consigliamo di leggere la nostra guida su come disattivare Amazon Prime in pochi e semplici passi.

    Altri articoli utili

    Dopo avervi parlato di tutte le possibilità per sfruttare gratuitamente il popolare servizio offerto dal colosso dell’e-commerce, vi proponiamo nella lista sottostante altri articoli interessanti inerenti l’argomento:

    Ottenere giochi Twitch gratis con Amazon PrimeCollegare il vostro account Amazon Prime a Twitch può portarvi molti contenuti gratuiti, andiamo a vedere come si fa.InternetAmazon Servizi Online Amazon Prime: annullare il rinnovoEcco come disattivare Amazon Prime evitando così il rinnovo automatico alla fine del periodo di prova o dell'anno, se non volete più utilizzarlo.Internet Amazon Prime Foto: come funzionaDi servizi cloud ne esistono davvero tanti. Perché allora dovreste scegliere quello targato Amazon? Ve lo spieghiamo in questo articolo!Internet Come iscriversi ad Amazon Prime VideoIncluso gratuitamente nell'abbonamento Amazon Prime c'è il noto servizio di streaming Amazon Prime Video: vediamo come iscriversi (anche gratuitamente per un periodo di prova)Internet Amazon Prime: perché conviene usarloAbbonarsi al servizio di Amazon è un'idea che avete in testa da un po'? Oggi vedremo se e perché conviene farlo.Internet Amazon: nascondere gli acquisti Prime con la famigliaEsiste un trucco per nascondere gli ordini di Amazon quando si condivide Prime con qualche membro della propria famiglia.Internet Amazon Prime: come funziona e vantaggiIn quest'articolo vi spieghiamo per filo e per segno cos'è Amazon Prime, quali sono i suoi vantaggi e cosa offre ai suoi molteplici utenti.Android Amazon Prime Video Italia: guida completaCome funziona Amazon Prime Video, il nuovo sito di streaming legale? Scopriamo tutti i dettagli della piattaforma, inclusa compatibilità e qualità video.InternetStreaming Come utilizzare Amazon Prime VideoTutto ciò che bisogna sapere su Amazon Prime Video e come utilizzarlo. Ecco il nostro approfondimento e una mini guida all'utilizzo del servizio streaming on demand!AndroidStreaming Come vedere Amazon Prime Video su TVVogliamo vedere Amazon Prime Video sulla TV, sia essa Smart o no? Ecco tutti i metodi validi per vedere Amazon Prime Video su TV.Hardware Amazon Prime Video: cos’è e come funzionaUn nuovo rivale per Netflix arriva in Italia per lo streaming legale di contenuti. Con Amazon Prime Video potremo gustarci numerose serie TV e film.InternetStreaming
    Come ridurre le dimensioni di un video

    Come ridurre le dimensioni di un video


    Il motivo per cui siete capitati nel nostro articolo lo conosciamo già. Desiderate sapere come ridurre le dimensioni dei video. In questa guida odierna abbiamo deciso di raggruppare applicazioni, programmi e servizi online disponibili per Windows,...

    Il motivo per cui siete capitati nel nostro articolo lo conosciamo già. Desiderate sapere come ridurre le dimensioni dei video. In questa guida odierna abbiamo deciso di raggruppare applicazioni, programmi e servizi online disponibili per Windows, macOS, Android e iOS o direttamente su Internet che permettono di fare proprio questo in maniera semplice e veloce in modo da riprodurre il vostro filmato preferito sul dispositivo che volete nel caso in cui non supporti una risoluzione troppo alta del file. Non perdiamo altro tempo e vediamo subito come procedere.

    Indice dei contenuti Come ridurre dimensioni video su PC Windows Come ridurre dimensioni video con Mac Come ridurre peso video su PC: alternative Come ridurre dimensioni video su Android Come ridurre dimensioni video su iPhone/iPad Come ridurre dimensioni video su smartphone e tablet Come ridurre dimensioni video con Telegram Come ridurre dimensioni video online

    Come ridurre dimensioni video su PC Windows

    Nelle prossime righe vi elencheremo un paio di programmi davvero efficienti disponibili per il popolare sistema operativo di Microsoft che vi consentiranno di ridurre le dimensioni di un video per Facebook, YouTube, Instagram, WhatsApp e così via in maniera semplice e veloce sfruttando il vostro computer.

    Video to Video Converter

    Video to Video Converter è il primo programma per ridurre le dimensioni di un video senza perdere qualità che abbiamo deciso di proporvi in questa guida. Il tutto avviene in maniera semplice, veloce e soprattutto senza costi. Si tratta di un potente convertitore che permette di effettuare la conversione di diversi formati di file in un battibaleno.

    Una delle caratteristiche più interessanti di questo software è che non richiede alcuna installazione per poter funzionare, oltre a proporre un’ampia scelta di preset i quali consentono di esportare progetti ottimizzati per smartphone, tablet e altri dispositivi.

    Freemake Video Converter

    Un altro software che potreste utilizzare sul vostro PC Windows è Freemake Video Converter. Parliamo di un convertitore totalmente gratuito che supporta tutti i principali formati di file multimediali, oltre a proporre all’utente un’interfaccia davvero semplice da comprendere.

    La cattiva notizia è che applica un watemark al centro delle clip convertite e un fotogramma personalizzato all’inizio e alla fine di queste ultime. Tuttavia, è possibile acquistare la versione Pro dal costo di 19,95 euro oppure sottoscrivere un abbonamento annuale dal costo di 9,95 euro per rimuovere queste limitazioni.

    Come ridurre dimensioni video con Mac

    Anche per gli apprezzatissimi computer di Apple sono disponibili un paio di software che consentono di ridurre la grandezza di un filmato. Scopriamo insieme quali sono.

    Adapter

    Adapter è il primo programma per macOS che ci sentiamo di consigliarvi se volete ridurre le dimensioni di un video per email o per DVD in modo semplice e veloce. Siamo di fronte a un convertitore completamente gratis che riesce a convertire tutti i formati di clip più famosi, esportandoli anche per specifici device come smartphone e console.

    HandBrake

    Un altro potente programma per il sistema operativo della mela morsicata è HandBrake. Se non siete rimasti soddisfatti delle funzionalità offerte dal precedente software, allora potreste affidarvi a questo. Il programma consente di convertire e ottimizzare gratuitamente diversi file video nei formati più popolari per poi essere riprodotti sui dispositivi più famosi come iPhone e iPad. Oltre a questo, HandBrake è disponibile anche per Windows e Ubuntu (ottimo se volete ridurre le dimensioni di un video con Ubuntu).

    Come ridurre peso video su PC: alternative

    Se non siete rimasti soddisfatti dei software visti poco fa per il vostro PC Windows o Mac, di seguito vi proponiamo altre soluzioni che potreste trovare interessanti. Vediamo insieme quali sono.

    Avidemux (Windows/macOS/Linux) MakeMKV (Windows/macOS) Free Video Dub (Windows) Free Media Converter (Windows) Koyote Free Video Converter (Windows) Total Video Convert Lite (macOS) Wondershare Video Converter Ultimate (Windows/macOS) iMovie (macOS) Movavi Video Converter (Windows/macOS) Movie Maker (Windows) – Link 2 Format Factory (Windows/macOS)

    Come ridurre dimensioni video su Android

    Se siete in possesso di un dispositivo con il sistema operativo di Google, allora potrete affidarvi a due applicazioni molto potenti che permettono di diminuire le dimensioni dei video direttamente da smartphone e tablet. Scopriamo insieme quali sono.

    Video Compress

    Video Compress è un potente strumento per il robottino verde che permette di comprimere filmati e salvarli direttamente sul vostro smartphone o tablet. In particolare, l’applicazione può essere utilizzata principalmente per ridurre l’utilizzo dei dati così potrete condividere sui social network preferiti le clip che volete in maniera più facile. L’applicativo vanta un’interfaccia user friendly, facile da utilizzare e molto reattiva e inoltre consente anche di convertire video YouTube in MP3 oppure estrarre i sottotitoli da un filmato.

    Panda Video Compressor

    Panda Video Compressor è un’altra ottima applicazione specializzata nella conversione di clip su Android. Oltre a questo, l’app permette di ridurre le dimensioni senza rinunciare alla qualità. Lo strumento è adatto soprattutto a chi posta parecchi filmati sui social network e ha bisogno di ottimizzarli direttamente dal proprio dispositivo mobile. In questo modo, avrete la possibilità di condividere su Instagram, Facebook, WhatsApp, YouTube, Telegram e così via le clip preferite nel minor tempo possibile.

    Come ridurre dimensioni video su iPhone/iPad

    Nel caso in cui siate possessori di un iDevice e cercate un’app per ridurre dimensioni video su iPhone o iPad in maniera semplice e veloce, vi basta utilizzare due semplici applicazioni gratuite che vi proponiamo qui sotto.

    Gestione Video intelligente

    Gestione Video intelligente è un’app molto leggera e soprattutto gratuita che permette di condividere video di grandi dimensioni su qualsiasi app di messaggistica, social network o via e-mail grazie alle sue potenti funzionalità di compressione accessibili con pochi tap.

    Video Compressor & Merger

    Video Compressor & Merger è un altro applicativo davvero semplice da utilizzare sul vostro iDevice il quale consente di comprimere le clip preferite in diverse risoluzioni. Oltre a questo, il software consente di unire, dividere, tagliare, ruotare ed effettuare il crop di filmati dal proprio dispositivo iOS.

    Come ridurre dimensioni video su smartphone e tablet

    Se non siete rimasti soddisfatti delle applicazioni viste poco fa, allora potreste provare a usare questi software che vi proponiamo di seguito.

    Video Compressor (iOS – a pagamento) Video Riduttore (iOS – a pagamento) Video Slimmer (iOS – a pagamento) Convertitore video gratuito, compressore video (Android) Editor video / Video Maker, foto, musica, taglio (Android) Video Maker, Video Editor con Photos & Music (Android)

    Come ridurre dimensioni video con Telegram

    Se vi dicessimo che è possibile sfruttare la popolare applicazione di messaggistica per ridurre le dimensioni di un video velocemente? Oltre ad essere uno dei software più utilizzati per chattare e scambiare file, Telegram permette di comprimere le clip preferite in maniera molto semplice.

    Ecco come fare:

    Procedete con il download di Telegram dall’App Store per iOS o dal Google Play Store per Android se non lo avete già fatto. Dopo aver effettuato l’accesso all’account personale o dopo averne registrato uno nuovo, è importante che abbiate il file salvato sulla memoria interna del dispositivo o sulla micro SD presente nell’apposito slot. Una volta entrati nella schermata principale di Telegram, premete sui 3 trattini situati in alto a sinistra e scegliete Messaggi salvati. Dopodiché, pigiate sulla graffetta e individuate il file che volete comprimere dalle miniature in anteprima oppure pigiando su Video. Una volta che avete individuato il file, tappateci su per accedere all’editor video integrato nell’app di messaggistica. A questo punto, oltre alla possibilità di regolare il punto di inizio e di fine, potete anche attivare/disattivare l’audio, programmare un timer di autodistruzione e scegliere la qualità con cui volete inviare il filmato. Per fare quest’ultima cosa, premete sull’icona 240, 360, 480, 720 o 2160 (in base alla risoluzione del filmato che volete comprimere). Attraverso la barra sottostante, scegliete la risoluzione preferita in modo da ridurre le dimensioni della clip. Avrete un’anteprima del peso del file finale (espresso in MB) sulla parte superiore (sotto al vostro nome utente). Una volta che avete impostato il valore preferito, tappate su Fatto e poi sull’icona celeste della freccia per inviarvi il filmato. Dopo che la procedura di invio è terminata con successo, potete salvare la clip su tutti i dispositivi in cui utilizzate Telegram accedendo alla sezione Messaggi salvati.

    Come ridurre dimensioni video online

    Se non volete installare alcun programma o applicazione su PC Windows, Mac, smartphone/tablet Android o iDevice, allora vi consigliamo di utilizzare alcuni servizi online creati ad hoc per comprimere video. Scopriamo insieme quali sono.

    CloudConvert OnlineVideoConverter Convert.Files ClipChampUtilities VideoSmaller ZamZar Online-Convert.com Convertitore Video Online Altri articoli utili

    Per concludere in bellezza, abbiamo deciso di elencarvi qui sotto una serie di interessanti articoli pubblicati nei giorni scorsi su ChimeraRevo che riguardano i filmati:

    Ridurre le dimensioni di un video su AndroidAbbiamo registrato un video troppo grande con il nostro device Android? Vediamo come ridurre le dimensioni di un video senza perdere troppa qualità.Androidapp android Come ridurre le dimensioni di un videoAvete bisogno di caricare un video su Facebook o Instagram oppure inviare una clip via e-mail ma è troppo grande? Nel nostro articolo trovate diversi strumenti per ridurre le dimensioni!Androidapp android app ios programmi mac programmi pc programmi windows Servizi Online Ridurre dimensioni video iPhone e iPadLo spazio sul vostro iPhone o iPad scarseggia? Liberatene un po' riducendo le dimensioni dei video registrati con il vostro dispositivo.AppleiOS Come ruotare video se capovolti o stortiAbbiamo registrato o trovato un filmato 'storto' o, peggio ancora, sottosopra? Vediamo come risolvereAppleprogrammi windows Modificare video gratis: i migliori programmiCome modificare i nostri filmati e videoclip preferiti? Vi mostriamo i migliori programmi gratuitiWindowsprogrammi windows Come tagliare video ed estrarne partiBasta un piccolo programma per Windows, un po' di attenzione ed il gioco è fatto anche se non siete particolarmente esperti!Windowsprogrammi windows VLC: trucchi e guide per sfruttarlo al meglioNon sappiamo come utilizzare VLC? Vogliamo scoprire tutti i trucchi e i segreti del media player open source? Basta leggere la nostra guida definitiva.Android Tagliare video: le migliori appAbbiamo elencato per voi le migliori applicazioni per tagliare video su Android e iOS, con una mini guida al loro utilizzo.Androidapp android app ios Ridurre dimensioni foto su AndroidDovete salvare o inviare le vostre foto ma occupano troppo spazio? Vediamo come fare per ridimensionarle direttamente sui nostri dispositivi AndroidAndroidapp android Formato video: le differenzeConoscete la differenza tra i vari formati video esistenti? E tra contenitori e codec? In questo articolo avrete tutte le risposte che cercate!Windows Formati video: differenze tra MP4, AVI, MKV e altriLa nostra guida ai formati video. Ecco cosa sono, come riconoscerli e quali usare in qualsiasi circostanza.Internet Inviare file di grandi dimensioni con Android e iPhoneAbbiamo dei "mattoni" da trasferire tra un telefono e l'altro? Ecco alcune app che possono aiutarciAndroidapp android Inviare file di grandi dimensioni (anche per e-mail)La grandezza dei file, di solito, limita notevolmente la condivisione. Utilizzando dei metodi alternativi però, è possibile saltare questi ostacoli in modo semplice e veloce.Internet Scaricare video da YouTube gratisGuida dettagliata per sfruttare al meglio tutti i servizi online, le estensioni ed i software che consentono di scaricare gratis video da Youtube.InternetYoutube Dove scaricare video gratis (senza copyright)Negli ultimi anni sono nate delle piattaforme che consentono a tutti di rendere pubblici e riutilizzabili i loro lavori liberamente e gratuitamente, senza nessun problema di copyright, vediamo quali sono.Internet Migliori programmi per scaricare videoScaricare un filmato online non è sempre facile o addirittura possibile. Con le giuste applicazioni però potrete aggirare moltissime limitazioni.InternetYoutube Scaricare video Youtube con AndroidVi proponiamo tre ottime app per portare a termine il compito. Parola d'ordine: semplicità!Androidapp android Youtube Come scaricare video su AndroidCon il vostro dispositivo potete scaricare video e tanti altri file, proprio come fareste con un PC. Ecco come scaricare video su Android.Androidapp android Come scaricare video da siti in streamingNon sempre è semplice trovare un modo per scaricare i video in streaming. Per fortuna, sono presenti alcune app e plugin che ci consentono di farlo.AndroidStreaming Come scaricare video da YouTubeEcco come effettuare il download e scaricare video da YouTube sul vostro PC, smartphone o tablet. Tutto gratis, veloce e sicuro!InternetYoutube
    Come creare PDF: migliori programmi

    Come creare PDF: migliori programmi


    Vi state chiedendo come creare PDF in maniera semplice e veloce da qualunque dispositivo in vostro possesso? Siete capitati proprio nella guida giusta! Nelle prossime righe, infatti, vi elencheremo tutti i programmi, le applicazioni e gli strumenti...

    Vi state chiedendo come creare PDF in maniera semplice e veloce da qualunque dispositivo in vostro possesso? Siete capitati proprio nella guida giusta! Nelle prossime righe, infatti, vi elencheremo tutti i programmi, le applicazioni e gli strumenti online che permettono di creare file di questo formato in maniera semplice e veloce partendo da documenti realizzati con un programma di scrittura come Microsoft Word oppure da alcune pagine Web visitate con il browser. Ciò detto, non perdiamo altro tempo e vediamo subito quali sono!

    Indice dei contenuti Come creare PDF su PC Windows Come creare PDF con Mac Come creare un file PDF su PC: alternative Come creare PDF con Android Come creare PDF con iPhone/iPad Come creare PDF su smartphone e tablet: alternative Come creare PDF online

    Come creare PDF su PC Windows

    Se siete utenti Windows, allora potrete affidarvi a una serie di programmi e applicazioni da utilizzare sul vostro amato computer per creare PDF gratis con pochi e semplici click. Vediamo quali sono.

    Microsoft Print to PDF

    Se avete un PC con Windows 10 dovete sapere che è possibile utilizzare una stampante virtuale per salvare documenti e altri tipi di file in maniera semplice e veloce senza installare programmi terzi.

    Vediamo come utilizzarla:

    Aprite il documento che volete stampare attraverso il software predefinito (es. Firefox) e individuate il comando Stampa che solitamente si trova in File. Nella finestra che compare, nel menu a tendina di Stampante, scegliete Microsoft Print to PDF oppure Salva come PDF. Una volta impostata correttamente l’opzione, cliccate su Stampa e scegliete il percorso di destinazione in cui volete salvare il file. DoPDF

    Nel caso in cui aveste una versione meno recente del sistema operativo di Microsoft oppure usate sempre Windows 10 ma cercate un’alternativa a quella stock, vi consigliamo di utilizzare DoPDF. Si tratta di un software totalmente gratuito che può essere impiegato anche per fini commerciali.

    Tutto quello che bisogna fare, dopo aver effettuato il download e l’installazione sul proprio computer Windows, è aprire il file che volete esportare in formato Portable Document Format, cercare il comando di Stampa (che di solito si trova nel menu File) e scegliere DoPDF nella lista delle stampanti disponibili. Questo potente strumento permette anche di gestire la qualità del file di output in base alle vostre esigenze.

    PDFill FREE PDF Tools

    PDFill FREE PDF Tools è un ottimo strumento dedicato a tutte quelle persone che si chiedono come creare PDF con foto. Infatti, è possibile partire da diverse immagini in formato JPG, PNG o BMP per realizzare il file finale. Una volta completato sia il download che l’installazione del software, apritelo e scegliete l’opzione Convert images to PDF. Trascinate le immagini che volete riportare nel file e cliccate su Save as per completare l’operazione.

    Come creare PDF con Mac

    Nel caso in cui siate in possesso di un Mac o MacBook di Apple, allora potete creare PDF con dimensioni personalizzate utilizzando dei software creati ad hoc oppure due tool pre-installati dalla mela morsicata. Scopriamoli insieme!

    Stampante virtuale di macOS

    Proprio come visto su Windows 10, anche il sistema operativo di Apple dispone di una stampante virtuale che permette di trasformare qualunque tipo di documento in Portable Document Format.

    Ecco come utilizzarlo:

    Aprite il documento che volete convertire in PDF e cercate il comando di Stampa dal menu File. Una volta fatto ciò, dal menu a tendina PDF, che trovate in basso a sinistra, scegliete Salva come PDF. Confermate la procedura pigiando su Stampa. Anteprima

    Anteprima è una delle applicazioni più interessanti pre-caricate da Apple nel suo sistema operativo. Questa utility può essere sfruttata da tutti quegli utenti che si domandano come creare PDF da JPG in maniera molto semplice.

    Vediamo insieme gli step da seguire:

    Aprite l’immagine che volete integrare nel file e poi premete su Vista. Dall’opzione Miniature, trascinate le altre immagini nella barra laterale del programma. Una volta che la procedura è stata completata, cliccate su una qualsiasi miniatura e selezionate tutte le immagini attraverso la combinazione di tasti Cmd + A. Fatto ciò, identificate la funzione di Stampa dal menu File e scegliete l’opzione Salva come PDF premendo sul menu a tendina PDF che trovate in basso a sinistra. PDF Expert

    PDF Expert è un potente editor che permette anche di creare file di questo tipo in maniera molto semplice e veloce dal vostro Mac. È possibile fare ciò semplicemente scaricando il software dal sito Web ufficiale e aprirlo una volta completata l’installazione. In seguito, dal menu File, scegliete Nuovo file oppure potete crearlo rapidamente attraverso la combinazione di tasti Cmd + N.

    Come creare un file PDF su PC: alternative

    Se non siete soddisfatti dei programmi per Windows e macOS visti poco fa, allora potete affidarvi ad altri software disponibili in rete. Eccoli elencati di seguito.

    LibreOffice (Windows/macOS/Linux) OpenOffice (Windows/macOS/Linux) Microsoft Office (Windows/macOS) PDFCreator (Windows) PrimoPDF (Windows) Free PDF Printer (Windows) SodaPDF (Windows) Xodo PDF Reader & Editor (Windows) Foxit MobilePDF (Windows)

    Come creare PDF con Android

    Non avete a portata di mano il vostro PC Windows o Mac ma avete a disposizione il vostro dispositivo Android? Ecco alcune applicazioni per poter creare PDF gratis dal sistema operativo mobile di Google in maniera semplice e veloce.

    Stampante virtuale di Android

    Come visto su Windows 10 e macOS, anche Android integra una stampante virtuale che consente di creare file PDF con più pagine in modo intuitivo e soprattutto rapido senza installare app di terze parti.

    Scopriamo insieme come utilizzarla:

    Aprite un documento stampabile usando un’applicazione (es. Chrome o Word) e individuate l’icona Condivisione oppure dal menu principale dell’app premendo sui 3 punti o trattini che di solito sono posizionati in alto a destra o in alto a sinistra. Dopo che siete entrati nel menu Condividi, cercate il comando di Stampa nella finestra che si apre. Dalla nuova schermata che compare, premete sul menu a tendina delle stampanti e selezionate Salva come PDF o Salva in PDF. Fatto ciò, tappate sull’icona PDF e selezionate la cartella in cui volete memorizzare il file. Xodo PDF Lettore ed Editor

    Disponibile anche per Windows attraverso il Microsoft Store e per iPhone e iPad tramite l’App Store, Xodo PDF Lettore ed Editor è un potente lettore ed editor di PDF all-in-one che permette anche di creare velocemente e facilmente file di questo tipo.

    Fra le sue caratteristiche più interessanti vi è la possibilità di sincronizzare automaticamente le modifiche ai file con questo formato con Dropbox o Google Drive oppure aggiungere una firma o compilare documenti direttamente dal proprio smartphone o tablet Android.

    AndrOpen Office

    AndrOpen Office è sostanzialmente un porting di OpenOffice per Android che consente di avere una completa suite di creazione e gestione dei documenti sul proprio dispositivo. Utilizzando la componente Writer, in particolare, è possibile esportare documenti in formato PDF in maniera semplice e veloce e del tutto gratuita.

    Come creare PDF con iPhone/iPad

    Anche per gli iDevice sono disponibili diversi strumenti e applicazioni che permettono di creare PDF in maniera semplice, veloce e soprattutto gratis. Vediamo insieme quali sono.

    Stampante virtuale di iOS

    Visto che Apple ha implementato uno strumento simile anche su macOS, non poteva di certo mancare sul sistema operativo mobile che utilizza su iPhone, iPad e iPod.

    Vediamo come utilizzarlo:

    Aprite il documento che desiderate convertire un file PDF e premete sull’icona Condivisione (un quadrato contenente una freccia rivolta verso l’alto). Fatto ciò, dal piccolo riquadro che compare, scegliete Stampa e poi zoomate sulla miniatura del documento che volete stampare. Dopodiché, pigiate nuovamente sull’icona Condivisione e scegliete con quale app volete salvare il documento in formato PDF. Potete usare, ad esempio, iCloud Drive, Dropbox o Google Drive. Pages

    Pages è un’altra potente applicazione per gli iDevice sviluppata da Apple che permette di creare PDF da iPhone e iPad sfruttando semplicemente l’opzione Invia una copia dal menu che si apre dopo aver premuto sui 3 punti e poi tappando su PDF. Oltre a questo, vi ricordiamo che Pages permette di creare relazioni, libri digitali, curriculum, poster e molto altro ancora utilizzando l’iDevice personale.

    Notability

    Notability è un potente applicazione ma allo stesso tempo molto semplice che permette di prendere appunti e aggiungere note ai file PDF. L’unica cosa da accettare è il suo costo di 6,99 euro.

    Come creare PDF su smartphone e tablet: alternative

    Se cercate delle soluzioni più efficienti per creare file PDF sul vostro smartphone o tablet Android e iOS, allora potete considerare anche le applicazioni che vi proponiamo qui sotto.

    Foxit Mobile PDF (Android/iOS) PDF Expert (iOS) Polaris Office (Android/iOS) Lettore PDF (Android)

    Come creare PDF online

    Qualora non voleste installare applicazioni e/o programmi su PC e smartphone/tablet, allora potreste affidarvi a degli strumenti online accessibili attraverso un semplice browser. Vediamo insieme quali sono.

    SmallPDF Google Drive SodaPDF Online Word Online Altri articoli utili

    In conclusione, qui sotto trovate un elenco di altri articoli interessanti pubblicati sul nostro sito Web che riguardano il popolare formato di documenti:

    I migliori siti per scaricare libri PDF gratisIl nostro approfondimento su tutte le migliori fonti del Web per scaricare libri in PDF gratis e senza registrazione. Ci sono davvero tutti!InternetServizi Online Scaricare libri gratis senza registrazioneLa lettura è importante, oltre che rilassante: se non sapete dove scaricare libri gratis per leggere offline allora siete nell'articolo giusto.Internet Come modificare PDF gratisVi spieghiamo nel dettaglio tutti i modi per modificare PDF gratis sia utilizzando servizi online sia utilizzando dei programmi per PC.AppleServizi Online Come dividere PDFAbbiamo un documento PDF di cui ci interessano soltanto alcune pagine? Vediamo insieme come dividerlo ed estrarne le pagine.Internet Come estrarre immagini da PDFEccovi il nostro approfondimento su tutti i modi più semplici e rapidi disponibili per estrarre le immagini presenti nei vostri file PDF!Apple Come estrarre testo da PDFStufi di fare copia-incolla per estrarre il testo dai file PDF? Vediamo quali sono i migliori tool online e programmi per estrarre testo da PDF.Internetsuite d'ufficio OpenOffice vs LibreOffice: le differenzeQuale è il migliore? Quale il peggiore? Come al solito non esiste una risposta perché, per alcuni aspetti, sono semplicemente diversi!Linux Convertire documenti PDF in WordConvertire PDF in Word può essere molto utile nel momento in cui volessimo modificarli con Microsoft Word. Vediamo insieme come fare.Internetsuite d'ufficio Come convertire e salvare le e-mail in PDFUn semplice trucco che funziona non solo con Gmail ma anche altri servizi di posta elettronica.InternetGmail Convertire documenti PDF in formato DOC grazie a Google DocsInternetServizi Online Convertire da ACSM a PDF: guida completaIl formato proprietario di Adobe può essere sbloccato e convertito gratuitamente.Windows Esportare conversazioni WhatsApp in PDFVolete salvare le vostre chat Whatsapp in PDF, magari per inviarle a qualche amico o stamparle? Non è affatto difficile: basta usare un trucchetto!Androidwhatsapp Convertire PDF in PDF/AConvertire PDF in PDF/A è fondamentale se vogliamo file pensati specificamente per l'archiviazione nel lungo periodo, vediamo insieme come fare.Internet Convertire ODF (.ODS) in PDFIn questa guida vi mostriamo come convertire file provenienti da LibreOffice ed OpenOffice in PDF, per essere letti da qualunque dispositivo.Apple Come salvare email Gmail in PDFDovete salvare delle email importanti in formato PDF e non sapete come fare? Con una piccola estensione per Chrome e Gmail sarà un gioco da ragazzi.InternetGmail
    LUDUS: creare presentazioni online gratis

    LUDUS: creare presentazioni online gratis


    Le presentazioni sono oramai uno strumento indispensabile per poter diffondere rapidamente un contenuto. Che sia in ambito lavorativo, scolastico o scientifico sono sempre più indispensabili per poter riassumere concetti e renderli di immediata...

    Le presentazioni sono oramai uno strumento indispensabile per poter diffondere rapidamente un contenuto. Che sia in ambito lavorativo, scolastico o scientifico sono sempre più indispensabili per poter riassumere concetti e renderli di immediata comprensione grazie alla sinergia di immagini e testo. Crearne professionali risulta difficile se non si possiede la piena padronanza di strumenti o suite come Power Point. In questo clima però emerge Ludus, un servizio disponibile online, adatto a tutti, semplice, intuitivo e comodo poiché accessibile da qualsiasi device connesso a internet. Offre anche una versione pro con notevoli miglioramenti. Vediamo subito perché sceglierlo e come creare presentazioni online gratis.

    Interfaccia grafica

    L’interfaccia grafica è estremamente piacevole. Costituita da colori prevalentemente scuri è rilassante e poco stressante per gli occhi. Permette quindi di lavorare ore con continuità senza affaticarsi. È curata anche nella disposizione delle opzioni e impostazioni, sistemate nelle barre laterali a destra e sinistra. Assomiglia molto ai programmi di foto ritocco come Photoshop e Gimp, ma è priva di impostazioni e opzioni troppo avanzate e spesso inutili.

    Creazione del progetto e opzioni principali

    Creare un progetto è estremamente semplice. Dopo aver eseguito registrazione e login basta cliccare sull’icona “+” in alto a sinistra e creare un nuovo ambiente di lavoro specificando titolo e dimensioni del progetto. L’interfaccia grafica appare subito semplice ed intuitiva. Nella barra laterale sinistra troviamo gli strumenti principali:

    Puntatore Strumento disegno Inserimento titolo Inserimento paragrafo Inserimento immagini Inserimento video Inserimento cerchio, rettangolo, linea, freccia Inserimento codice con riconoscimento automatico di sintassi (molto utile per i programmatori)

    Dopo aver selezionato uno strumento, nella barra laterale destra invece compariranno le impostazioni relative per modificarne i parametri. Nel caso delle immagini, ad esempio, è possibile modificare i valori di luminosità, opacità, grandezza e applicare dei filtri. Importante è la possibilità di inserire immagini in formato SVG che non sgranano mai quando scalate. Per qualsiasi elemento inserito è inoltre possibile anche applicare delle animazioni.

    Integrazione con altri servizi

    Sicuramente un punto a favore di Ludus è la possibilità di inserire contenuto, come immagini o video, semplicemente prelevandolo con un link. Nella barra sinistra infatti cliccando sull’icona con lente di ingrandimento sarà possibile andare alla ricerca di immagini o video direttamente da servizi come Instagram, Unsplash o GIPHY. Questo permette di bypassare la normale e lunga procedura di download e upload di file anche pesanti.

    Lavoro in team

    Importante è la possibilità di creare un team e gestire la presentazione in più persone. Collaborare o condividere materiale diventa molto più semplice.

    Piano Free e Pro

    Con soli circa 9$ al mese è possibile accedere alla versione Pro che presenta miglioramenti ed è esente da restrizioni. Vediamo nel dettaglio.

    Piano Free Massimo 20 presentazioni Massimo 2GB di storage Tutte le opzioni per l’editing Esportazione del progetto in formato PDF Piano Pro Presentazioni illimitate Massimo 10GB di storage Tutte le opzioni per l’editing Esportazione in formato PDF e visualizzazione offline URL personalizzati Protezione con password delle singole presentazioni Esperienza personale

    Ho utilizzato Ludus in vista degli esami di stato per la realizzazione del percorso. Mi ci sono imbattuto per caso attraverso un post su Instagram e ho scoperto un modo molto più semplice per ottenere qualcosa di elaborato e quasi professionale in breve tempo. Il fatto di potervi accedere in qualsiasi momento e da qualsiasi device è sicuramente molto utile per poter aggiornare in bus, in treno o anche durante le lezioni. Sostituisce Power Point, ormai disinstallato, in tutto e per tutto.

    Altri articoli utili Alternative Photoshop gratisPhotoshop è il programma di modifica foto più famoso che ci sia ma esistono alternative gratis davvero interessanti! Ecco la nostra lista.Apple Photoshop online gratis? Ecco Pixlr EditorNonostante Adobe offra una (limitata) alternativa online al suo editor di punta, la soluzione di Autodesk è nettamente migliore!Internet I migliori siti per scaricare template gratis per Power PointVolete rendere originali ed accattivanti le vostre presentazioni? Ecco i migliori siti per scaricare template gratis per Power Point.Windows PowerPoint: 165 nuovi template da scaricare da Office.com gratuitamenteAndroidSoftware
    Come sbloccare Mac bloccato

    Come sbloccare Mac bloccato


    Da anni ormai i Mac sono diventati punti di riferimento per tutti gli appassionati tecnologici, in particolare per gli amanti della “Mela“. Questo perché, oltre ad essere un validissimo ed utilissimo prodotto, consente, a chi già possiede un...

    Da anni ormai i Mac sono diventati punti di riferimento per tutti gli appassionati tecnologici, in particolare per gli amanti della “Mela“. Questo perché, oltre ad essere un validissimo ed utilissimo prodotto, consente, a chi già possiede un dispositivo Apple, di interagire con tutto l’ecosistema. Purtroppo però se pur il Mac sia spesso soggetto ad elogi che vantano la fama di non bloccarsi, essendo un dispositivo elettronico, si può bloccare e come.

    Può succedere a tutti i PC, Mac incluso, se pur con minore incidenza. Però quando ciò accade siamo impreparati nella risoluzione del problema. Spesso la risoluzione è molto più semplice e banale di quel che si crede, ma spesso i problemi possono non essere alla portata di tutti. Vediamo però ora come sbloccare un Mac bloccato.

    Come sbloccare Mac

    Può capitare che il vostro Mac possa non rispondere ai comandi che avete appena impartito e di conseguenza bloccarsi. Per risolvere questo fastidioso problema sarà necessario eseguire alcuni piccoli “trucchi” di cui vi parlerò qui di seguito. Se le applicazioni smettono di funzionare mentre le state utilizzando, la soluzione più veloce è quella di chiuderla e riaprila. Ma non nel semplice modo in cui siete abituati, ma in uno particolare.

    Se le applicazioni non rispondo più allora premi la combinazioni di tasti: cmd + alt + esc; Dopo aver premuto questi tasti, ti apparirà una finestra, nella quale ci sarà scritto “Forza chiusura applicazioni“, con la lista della applicazioni aperte; Vicino all’applicazione che è bloccata, ti apparirà la scritta “Non risponde“; Per chiudere quell’app forza chiusura dal pulsante virtuale “Uscita Forzata” (due volte).

    Così facendo forzerete la chiusura di un’applicazione che ha smesso di funzionare e ripristinerete il normale funzionamento. Alla successiva apertura l’applicazione sarà perfettamente funzionante e pronta ad essere utilizzata. Per forzare la chiusura di un’applicazione bloccata, potrete dirigervi anche su:

    In alto a sinistra è presente il simbolo della Apple , clicca su di esso; Si aprirà un menù e clicca sulla voce “Uscita forzata“; Clicca poi “Uscita forzata” (come già detto in precedenza).

    Un motivo per il quale il Mac si blocca potrebbe essere dovuto al software, soprattutto al fatto che non si aggiorni il PC.

    Apri l’AppStore di Mac; Dirigiti su “Aggiornamenti” e se dovessero esserci aggiornamenti clicca su “Aggiorna tutto“.

    Dopo quest’operazione il vostro Mac potrebbe risultare più fluido. Se invece il vostro Mac dovesse bloccarsi e non riprendersi più, dovreste forzare la chiusura tramite il tasto Accensione/Spegnimento, così da creare un riavvio del PC. Qualora il computer nel tempo tenda a bloccarsi più e più volte potreste pensare di portarlo in un Apple Store così da capire che tipo di problema ha e farvi aiutare da specialisti nella risoluzione di eventuali problemi.

    TomTop: promozione “Ritorno a Scuola” con sconti fino all’80% sulla tecnologia!

    TomTop: promozione “Ritorno a Scuola” con sconti fino all’80% sulla tecnologia!


    Stressati perché nel bel mezzo di Agosto la parola “scuola” non volete proprio sentirla nominale? Avete ragione.. ma fregatevene, perché è tutta una scusa per comprare qualche gadget tecnologico a sconti pazzeschi! Ed è proprio quest l’idea di...

    Stressati perché nel bel mezzo di Agosto la parola “scuola” non volete proprio sentirla nominale? Avete ragione.. ma fregatevene, perché è tutta una scusa per comprare qualche gadget tecnologico a sconti pazzeschi! Ed è proprio quest l’idea di TomTop – uno dei più famosi store cinesi – che ha ufficialmente aperto la promozione “Ritorno a scuola” con sconti fino all’80% sulla tecnologia!

    A breve vi mostreremo la promozione,  ma se non ne avete abbastanza, ricordatevi di iscrivervi al nostro Canale Telegram per le Offerte e aggiungete ai vostri preferiti la nostra sezione Offerte dove raccogliamo le migliori offerte tech da tutto il Web! Ma non perdiamoci ancora in chiacchiere e incominciamo:

    Ritorno a Scuola – TomTop

    Oltre alle Offerte TomTop dove troverete sconti speciali, coupon ed offerte lampo su alcuni dispositivi, TomTop ha anche indetto questa promozione enorme dove ognuno di voi potrà trovare quello che cerca: smartphone, accessori, gadget, smartwatch, bracciali fitness, dispositivi per la Domotica e molto, molto altro!

    Vediamo subito in cosa consiste questa promozione. Ricordate che con il nostro CODICE SCONTO esclusivo, potrete usufruire anche di un 5% di sconto ed evitare i costi doganali! Per andare subito alla pagina della promozione “Ritorno a Scuola” di TomTop potete cliccare sul seguente LINK:

    VAI ALLA PROMOZIONE | Ritorno a Scuola – TomTop

    La promozione terminerà il 13 Agosto ed è essenzialmente suddivisa in sezioni, per ognuna delle quali potrete accedere a prodotti diversi con sconti ed offerte dedicate. C’è anche un minigioco al quale partecipare poiché i migliori 10 acquirenti della promozione vinceranno dei premi speciali, e verranno annunciati sulla pagina Facebook di TomTop alla fine della promozione.

    Le sezioni della promozione Ritorno a Scuola sono le seguenti:

    Flash Sale: qui ci sono tanti prodotti in forte sconto che però hanno una durata limitata; Lucky Bags: letteralmente “borse fortunate”. Compratene una e riceverete alcuni prodotti (anche più costosi) in base alla categoria scelta (Xiaomi, amanti della musica, Original Apple ed amanti delle escursioni); App Exclusive Deals: degli sconti opportunamente selezionati e molto convenienti, dei quali potrete usufruire solamente scaricando l’app per Android o per iOS; Top Picks: praticamente gli sconti più attesi della promozione perché riguardanti i migliori marchi come Xiaomi, DJI, NVIDIA e molti altri; Amazing Gears: il paradiso della tecnologia. In questa sezione troverete sconti incredibili su smartphone, action cam, droni, accessori, giocattoli, TV Box, cuffie e tanto altro! Top Brand Products: il fatto che sia uno store cinese non toglie che si possano trovare sconti intriganti anche sui migliori brand come FeiyuTech, Xiaomi o Dodocool;

    Codice sconto esclusivo

    Grazie ai nostri accordi con TomTop, possiamo offrirvi un bel 5% di sconto su tutta la merce della categoria “Telefonia e Accessori“ tramite uno speciale codice sconto. Ma non è finita qui: il coupon esclusivo garantirà l’esclusione dei costi doganali. Tutto ciò che dovete fare è scegliere la spedizione ZDP ed eviterete i costi doganali.

    Il nostro Coupon

    Il coupon da usare è CHIMERA: poco prima di effettuare un acquisto basterà inserirlo (andando alla voce Have a Promotion Code che trovate poco sotto al totale della spesa). Ecco un esempio:

    Esempio di utilizzo del codice CHIMERA su TomTop

    Non ci sono limiti di prezzo: il coupon sarà applicato a qualsiasi valore. Tuttavia questo codice sconto non può essere utilizzato sui prodotti in pre-ordine e quelli già in promozione. Inoltre, per evitare la dogana, il metodo di spedizione da selezionare è ZDP.

    Dunque ricordate: usate il codice CHIMERA e avrete il 5% di sconto su TomTop per la categoria smartphone e accessori. Per qualsiasi dubbio o domanda lasciateci pure un commento: cercheremo di metterci in contatto con lo staff di TomTop in caso di problemi. Ecco intanto altre offerte che potrebbero interessarvi:

    YI 4K: compratela (con codice sconto) e YI vi regala il Kit-Acquatico!YI-Tech ci delizia ancora una volta con promozione e codici sconto per i suoi prodotti High Tech come action cam, telecamere di sorveglianza e molto altro!InternetAmazon offerte amazon offerte yi prime day Offerte Amazon di Ferragosto tra smartphone,PC, tablet, smartwatch e tanti gadgetOgni giorno una carrellata di offerte Amazon imperdibili sul mondo della tecnologia! Approfittatene subito, la scadenza è vicina e le scorte limitate!InternetAmazon offerte amazon eBay Super Weekend: -60% su tutte le categorie con spedizione rapida e gratuita!Ecco tutte le offerte eBay del momento, il famoso store nato come un sito di aste online ma diventato un enorme eCommerce per il risparmio.Internetebay offerte ebay Le promo Amazon di questa settimana regalano 5€ di credito ed una cassa Bluetooth!Ecco il nostro appuntamento settimanale con le promozioni e le offerte Amazon sull'informatica, il gaming, l'elettronica e la tecnologia in generale!InternetAmazon offerte amazon GearBest: coupon su smartphone e gadget High Tech!Raccogliamo per voi, ogni giorno, le migliori promozioni e offerte Gearbest. Il noto store Cinese propone sempre molti sconti: eccoli tutti.ShoppingGearbest offerte gearbest
    Come cambiare estensione file

    Come cambiare estensione file


    A volte capita di ricevere tramite e-mail, Messenger, app di messaggistica e altri mezzi conosciuti un file che presenta un’estensione diversa da quella che in realtà doveva avere. Ad esempio, dovevate ricevere un documento doc e invece si tratta di...

    A volte capita di ricevere tramite e-mail, Messenger, app di messaggistica e altri mezzi conosciuti un file che presenta un’estensione diversa da quella che in realtà doveva avere. Ad esempio, dovevate ricevere un documento doc e invece si tratta di un file sconosciuto. Questa guida realizzata da noi avrà l’obiettivo di mostrarvi come cambiare estensione file su PC Windows, Mac e Linux senza troppi problemi in alternativa a come aprire file con estensione sconosciuta. In questo modo, avrete la possibilità di ripristinare i file originali, soprattutto se si tratta di documenti importanti che non potete assolutamente perdere.

    Prima di iniziare con la guida vera e propria, volevamo chiarire una cosa molto importante: cambiare il formato di un file non significa trasformarlo in un altro. Quindi, se ad esempio cercate una soluzione su come convertire documenti PDF in Excel, quelle elencate di seguito non permetteranno di fare ciò. In questo caso, è necessario affidarvi ai vari strumenti di conversione progettati appunto per questo scopo. Con questa piccola ma importante premessa, passiamo alla guida!

    Indice dei contenuti Come cambiare estensione file su PC Windows Come cambiare estensione file su Mac Come cambiare estensione file su Linux

    Come cambiare estensione file su PC Windows

    Se state utilizzando un computer con il sistema operativo di Microsoft e volete sapere come cambiare estensione file, allora vi basterà seguire le istruzioni che vi elenchiamo di seguito. Abbiamo deciso di sviluppare 3 capitoli differenti poiché la procedura varia da Windows 10, 8.1 e 8 alle versioni precedenti.

    Operazioni preliminari su Windows 10, 8 e 8.1

    Nel caso in cui disponiate di un PC Desktop o notebook con Windows 10 oppure le versioni 8 e 8.1, allora seguite questa procedura:

    Per prima cosa è necessario verificare se è abilitata l’opzione che ci permette di visualizzare le estensioni dei nomi dei file (es. documento.doc). Per fare ciò, aprite Esplora file cliccando sulla cartella gialla presente sulla barra delle applicazioni. Pigiate su File presente in alto a sinistra e scegliete Modifica opzioni cartelle e ricerca dal menu che compare. Tramite la finestra Opzioni cartella, portatevi sulla scheda Visualizzazione e, all’interno di Impostazioni avanzate, identificate la voce Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti. Qui verificate che tale opzione non sia spuntata. In caso contrario, deselezionatela e pigiate prima su Applica e poi su OK per salvare le modifiche apportate.

    Un altro metodo per abilitare la visualizzazione dell’estensione di file è aprire sempre Esplora file, cliccare su Visualizza verso la parte superiore e assicuratevi che l’opzione Estensione nomi file sia spuntata.

    Operazioni preliminari su Windows 7 e Vista

    Se sul vostro computer è presente Windows 7 o addirittura Vista, allora seguite gli step riportati di seguito per abilitare la visualizzazione dell’estensione dei nomi dei file:

    Aprite Esplora risorse cliccando sulla cartella gialla presente nella barra delle applicazioni. Scegliete Opzioni cartella e ricerca da Organizza (presente in alto a sinistra). Pigiate su Visualizzazione e verificate che non ci sia alcun segno di spunta accanto a Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti. Se è presente, rimuovetela e poi cliccate prima su Applica e poi su OK. Operazioni preliminari su Windows XP

    Se utilizzate ancora il vecchissimo Windows XP, vediamo i passi da seguire per abilitare l’opzione:

    Aprite una cartella qualunque e poi pigiate su Opzioni cartella presente nel menu Strumenti in alto. Nella finestra che compare, cliccate sulla scheda Visualizzazione e verificate che non ci sia alcuna spunta accanto a Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti. Se è presente, rimuovetela. Confermate la modifica cliccando su Applica e poi su OK. Modificare estensione file su Windows 10, 8, 8.1, 7, Vista e XP

    Dopo aver visto nel dettaglio le operazioni preliminari che differiscono da versione a versione di Windows, indipendentemente da quella che avete installata sul vostro computer, vediamo di seguito come cambiare estensione file:

    Cliccate col tasto del mouse sul nome del file e scegliete Rinomina dal menu che compare. In alternativa, selezionare il file con il mouse e premete F2. Cancellate l’intero contenuto presente dopo il punto finale del nome del file e scrivete l’estensione giusta (es. da documento.xxx a documento.doc). Fatto ciò, date Invio. Cliccate sul pulsante Sì in risposta a “Modificare l’estensione del file?“.

    In alternativa, Windows propone un secondo metodo per cambiare l’estensione dei file. In questo modo:

    Cliccate col tasto destro del mouse sul file che volete modificare e pigiate su Proprietà dal menu che compare. Procedete con la modifica dell’estensione attraverso il campo di testo presente nella scheda Generale. Completato il cambiamento, cliccate su OK e poi su Si per confermare l’operazione.

    Come cambiare estensione file su Mac

    Qualora utilizzaste un Mac e voleste sapere come cambiare estensione file, allora seguite la procedura che vi riportiamo nelle prossime righe. Prima di iniziare, però, è necessario effettuare alcune operazioni preliminari. Come visto su Windows, anche su Mac è necessario accertarvi che la visualizzazione dell’estensione del file risulti abilitata.

    Ecco come fare:

    Aprite il Finder cliccando sulla sua icona presente nella dock di macOS. Pigiate su Finder presente nel menu in alto a sinistra e selezionate Preferenze…. Fatto ciò, portatevi nella scheda Avanzate del pannello di configurazione del Finder e verificate che Mostra tutte le estensioni dei nomi file sia abilitata tramite la spunta.

    Detto ciò, vediamo come modificare estensione file:

    Cliccate col tasto destro del mouse sopra il file di cui volete modificare l’estensione e scegliete Rinomina dal menu che compare. Eliminate tutto quello che si trova dopo il punto finale del nome del file e digitate l’estensione giusta come visto su Windows. Successivamente, pigiate sul tasto Invio della tastiera e poi confermate la modifica cliccando su Usa.xxx.

    Anche su macOS è disponibile una soluzione alternativa. Ecco quale:

    Selezionare il file da modificare con il tasto sinistro del mouse. Cliccate ancora una volta con il tasto sinistro e aspettate qualche istante per poter cambiare l’estensione del nome del file.

    Come cambiare estensione file su Linux

    Per quanto riguarda Linux, e in particolare Ubuntu, è possibile cambiare estensione file in maniera completamente diversa rispetto a quanto avviene su Windows e Mac. Oltre a visualizzare l’estensione direttamente, quindi senza attivare nessuna opzione, Linux analizza il contenuto del file e cerca di trovare quella giusta molto velocemente.

    Per procedere alla modifica, seguite questi passaggi:

    Una volta identificato il file, cliccate col tasto destro del mouse e scegliete Rinomina… dal menu che compare. Cancellate tutto quello che è scritto dopo il punto finale e inserite l’estensione giusta. Fatto ciò, pigiate su Rinomina oppure date Invio per confermare il tutto. Altri articoli utili

    Dopo aver analizzato nel dettaglio come cambiare estensione file su PC Windows, Mac e Linux, vi proponiamo di seguito alcuni interessanti articoli che vi permetteranno, invece, di convertire un file dal formato a un altro in maniera molto semplice:

    Come convertire video in MP4Ad oggi ci sono davvero tantissimi programmi, applicazioni e servizi online che permettono di convertire video nel formato MP4. Abbiamo deciso di selezionare per voi i migliori!Androidprogrammi mac programmi pc programmi windows Servizi Online Come convertire PDF in PDF/AConvertire i file PDF in formato PDF/A è fondamentale se desideriamo utilizzarli per un'archiviazione nel lungo periodo. Vediamo insieme come fare.Windows Convertire ODT in file WordAvete tanti file in ODT e volete convertirli in DOC e DOCX? Con la nostra guida rapida è semplice e veloce!Apple Come convertire DOCX in DOCEcco una semplice guida utile alla conversione di file in estensione DOCX a file in estensione DOC.Windows Convertire PDF in PDF/AConvertire PDF in PDF/A è fondamentale se vogliamo file pensati specificamente per l'archiviazione nel lungo periodo, vediamo insieme come fare.Internet Come convertire documenti PDF in Excel (xls, xlsx)Molti siti web offrono la possibilità di convertire PDF in Excel in pochi passaggi e in modo gratuito. Vediamo quali sono i migliori.InternetServizi Online Convertire documenti PDF in WordConvertire PDF in Word può essere molto utile nel momento in cui volessimo modificarli con Microsoft Word. Vediamo insieme come fare.Internetsuite d'ufficio Come convertire audio in testoIn cerca di uno strumento per convertire registrazione audio in testo? Allora siete capitati nel posto giusto! Ecco la procedura da seguire.InternetServizi Online Convertire ODF (.ODS) in PDFIn questa guida vi mostriamo come convertire file provenienti da LibreOffice ed OpenOffice in PDF, per essere letti da qualunque dispositivo.Apple Come convertire video in altri formatiSe dovete convertire un video in un altro formato, potete farlo con un programma oppure direttamente online. Ecco i migliori servizi e strumenti!Apple Come convertire in formato KindleI Kindle di Amazon dispongono di una comoda e gratuita funzione per convertire i documenti e PDF nel formato Kindle. Basta utilizzare una e-mail!Internet Come convertire eBook per tutti i lettoriAbbiamo un libro elettronico in formato PDF o in formati non gestiti dal nostro eBook reader? Vediamo i migliori siti e programmi per convertire eBook.Tablet Come convertire PDF in altri formati (MOBI, ePub etc.)Convertiamo i documenti dal formato PDF ad un formato compatibile e impaginato correttamente per i più famosi e-book reader.Internet